HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Basta primi piano al chitarrista: vogliamo il batterista
Basta primi piano al chitarrista: vogliamo il batterista
di [user #46516] - pubblicato il

"Quando si guarda un live, non se ne può più del milione di primi piani al chitarrista solista: noi ci fermiamo dove c'è azione. In questo caso, sul batterista!" Con questa premessa Vic Firth lancia una web serie entusiasmante con alcuni dei migliori batteristi al mondo alle prese con brani che lasciano grande spazio all’improvvisazione e alla dimensione solistica. Il tutto, valorizzato dall’interazione tra vari musicisti. Il messaggio sembra chiaro: basta suonare da soli e sulle basi.
Sul canale Youtube della nota casa produttrice di bacchette americana Vic Firth, riprende l’iniziativa #VFJamsLive. Anche quest’anno, ogni mese, ci sarà la possibilità di ammirare all'opera una serie di batteristi eccezionali, in uno studio tutto rinnovato, con una grande novità: il live.
Il format è più che accattivante ed è - ovviamente e spudoratamente - interamente costruito attorno alla figura del batterista.
Spiegano sul sito Vic Firth "La parte migliore di guardare un live dal canale Vic Firth sono le riprese: queste si concentrano sul batterista! Basta al milione di primi piani del chitarrista solista: noi ci fermiamo dove c'è azione. In questo caso, sul batterista!"

Basta primi piano al chitarrista: vogliamo il batterista

E' entusiasmante osservare i batteristi interagire, calati nella musica ,con altri musicisti. In questo spazio si troveranno drumming diversi rispetto a molti di quelli che si trovano nelle "playthroughs" o nelle pagine dei solisti di batteria: i batteristi che lavorano servono la musica. Ed è quello che succede qui, grandi batteristi con altri musicisti, al servizio della musica"
Dunque, la peculiarità di questi appuntamenti è godere delle performance di super batteristi alle prese con brani che lasciano grande spazio all’improvvisazione e alla dimensione solistica, valorizzata dall’interazione tra vari musicisti presenti e impreziosita dalle diverse sonorità che ogni ospite porterà.
Perchè l'idea trainante di Mark Wessels (Direttore Digital Marketing Vic Firth) e Joe Testa (Direttore Artist Relations) era proprio dare spazio alla musica d’insieme e staccarsi dalle classiche performance individuali. Insomma: basta video eseguiti su basi, suonando in studio o cameretta!
In ogni puntata è ospitato uno dei migliori batteristi al mondo che si racconta  ed esibisce dal vivo con una numerosa jam band diretta da Robert “Sput” Searight noto per essere il batterista degli Snarky Puppy. La conduzione della puntata è a cura di Danny Lovato, che introduce e intervista gli invitati.
Nel primo episodio l'ospite è stato il batterista progressive metal Matt Garska della band Animals as Leaders che si è cimenteto - egregiamente - in un brano dalle sonorità decisamente lontane da sue abituali.



Stupefacente, nella seconda puntata, Devon Taylor, noto per essere il batterista di Justin Bieber. Affascinante vedere un professionista della batteria pop ( che quindi fa abitualmente di misura e ponderazione la sua bandiera) impegnato questa volta in una straordinaria prova di tecnica e velocità.  Taylor ha eseguito un brano con contaminazioni funk-fusion, impreziosito da un roboante assolo sul finale del brano. 
Ecco la scaletta dei rimanenti appuntamenti di quest’anno:

5 Giugno - Sarah Thawer (Indipendente)
3 Luglio - Stanley Randolph (Stevie Wonder)
7 Agosto - Eric Harland (SF Jazz Collective - Indipendente)
4 Settembre - Benny Greb (Indipendente)
2 Ottobre - Sput Searight (Snarky Puppy)
6 Novembre - Mike Mitchell (Indipendente)
4 Dicembre - Mark Guiliana (Indipendente)

Oltre alla qualità dei video e dell’audio, fiore all'occhiello dell'iniziativa è la distribuzione gratuita del brano eseguito che sarà disponibile in download sul sito vicfirth.com, sia in versione completa che nella versione senza batteria. Inoltre, un autentico lusso: sul sito ci sono anche le trascrizioni per batteria complete in formato pdf. delle performance.

batteristi devon taylor matt garstka news vic firth
Link utili
Il canale YouTube di Vic Firth
Il sito della Vic Firth
Link per scaricare perfomance audio e trascrizioni
Aramini, il distributore italiano di Vic Forth
Altro da leggere
Pubblicità
Aaron Spears: pensare solo al groove...
Linear Fill: il metodo di batteria ...
Come le batterie dei dischi...
Batteria: 50 dischi fondamentali. Miles Smiles di Miles...
Pubblicità
Questione di resistenza...
Roberto Gualdi: istinto, personalità & felicità...
Bosphorus: una storia di amicizia, passione e qualità....
Batteria: 50 dischi fondamentali. Nevermind dei Nirvana...
Dei Lazzaretti: chi non va a tempo, suona da solo...
Il batterista e l'ingegnere...
Batteria: 50 dischi fondamentali. Lateralus dei Tool...
Adam Deitch. Suonare la batteria Dubstep: influenze...
Quando il batterista è diventato protagonista...
Commenti
di Claes [user #29011] - commento del 21/05/2018 ore 11:00:47
Il batterista è il pulso della musica e il basso ne è il cuore - definizione giusto inventata. Un ricordo recente è su YT - una session TV anni '60 col batterista in primo piano!!! Animals? Cmq forte a livello visivo e funziona bene se il resto del gruppo rimane di solito statico in palco.
Anche il basso è spesso quasi "dietro le quinte" - pure tastieristi a quinto membro di un gruppo e spesso parcheggiati all'estrema sinistra (LOL) del palco.
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





A lezione con Ellade Bandini
Cinque groove una storia
Ellade Bandini: Un batterista lento, pigro e da turismo
Ellade Bandini: Suoni & Sensazioni
Ellade Bandini: Il ballabile più mosso
Ellade Bandini: lo swing di Euro
Ellade Bandini: i The Champs & la Rumba Rock
Ellade Bandini: il Twist & la batteria sulle sedie
Ellade Bandini - Le origini e la formazione
Top Set
Il setup di Damien Schmitt
Thomas Lang ci racconta il suo setup nel tour con Paul Gilbert
9 giorni a Natale: il drumkit mostruoso che vorrei
L'epidemia dei setup clone
Il Setup di Aaron Spears
Il setup di Tony Royster Jr.
Il Setup di Charlie Benante
Interviste
Federico Malaman: strumenti Signature e consapevolezza del suono
Curiosità, ascolto e studio: così si cresce nella musica
Sincero e scatenato
Dei Lazzaretti: chi non va a tempo, suona da solo
Fare la cosa giusta
Federico Paulovich: tra clinic, tour e lezioni on line
Lezioni di Ableton
Paolo Caridi: nuovi progetti e nuovi endorsment
Quale legno scegliere per i fusti della batteria?
Intervista a Damien Schmitt
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964