CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Blues di Oggi e Blues di Ieri Tra Tecnica e Cuore

di [user #48943] - pubblicato il
Salve a tutti! 
Da un pò di tempo mi sto interessando ai vari generi di blues esistenti e al loro modo di essere suonati.
Da BB King , Clapton, Albert King , Robert Johnson, Muddy Waters  a  Robben Ford , Joe Bonamassa...
Voi che genere di blues preferite suonare? Quello di Ieri o quello di Oggi? 
Una cosa che mi ha sempre incuriosito poi è se Eric Clapton , ad esempio, conoscesse altre scale oltre alla pentatonica e alla scala blues , mi riferisco a (superlocria, misolidia, lidia dominante, dorica ecc) o se pur conoscendole non trovava gusto nell usarle.
Chiedo questo perchè ho visto spesso nei suoi Live ( dal computer purtroppo e non dal vivo) utilizzare ad esempio in Layla, sugli accordi di Do suonare  Re dorico , tornando poi sulla pentatonica di Re- quando c'è il Sib e Re- come accordo.
Non capisco se ragiona su questo (conoscendo le scale)  o se lo fa perchè gli suona "semplicemente" bene.
Un altro esempio è il famoso brano di JJ Cale -Cocaine Blues-, che Clapton suona spesso, ed ha come accordi Mi e Re ma è in tonalità di La  , quindi andrebbe teoricamente suonata in Mi misolidio.. Lui però se ne frega e suona la pentatonica di Mi minore... 
In piu , per quanto sia il mio chitarrista preferito, Eric Clapton , rispetto a un Mark Knopfler, non è dotato di una grandissima tecnica; in vari concerti l'ho sentito steccare pesantemente, cosa mai sentita da Mark ad esempio.
Mi incuriosisce troppo capire questi grandi artisti del passato come ragionavano musicalmente e come si sono evoluti nel tempo.
Ancora una volta grazie a tutti coloro che risponderanno e buona giornata!    

 
Dello stesso autore
Assolo Studiato o Improvvisato?
Quando un chitarrista si può considerare: Principiante-Intermedio-Avanzato?
Eric Clapton Effettistica e Suono
Sunshine Of Your Love
Consigli per suonare il Blues
Loggati per commentare

di tramboost [user #48998]
commento del 10/03/2019 ore 16:50:05
ma.. secondo me, il livello alto di un musicista non sta solo nella tecnica e nelle scale che usa per le sue improvvisazioni, ma si misura soprattutto nella qualità delle canzoni che scrive.. e Clapton in questo è un maestro assoluto.
per quanto riguarda gli assoli, non credo che quando un Clapton o un altro bluesman improvvisi, si mettono a pensare che scala utilizzare, ma magari pensano al fraseggio, o magari al guizzo geniale del momento.
poi c'è da dire un altra cosa, che magari ci sono chitarristi che non usano certe scale, non perche non le conoscano, ma solo perche non le trovano di loro gradimento, oppure le trovano fuori contesto.. ti dico, una volta ero ad un seminario di Andrea Braido, e proprio spiegava che lui suonando in tanti dischi di artisti italiani, spesso viene chiamato per turni in studio dove deve improvvisare dei solo, ebbene lui diceva che piace molto suonare il superlocrio, ma se deve andare a incidere un disco di musica pop per la Pausini o Ramazzotti, non si mette di certo ad utilizzare determinate scale che danno sonorità a lui congeniali, ma del tutto fuori contesto nell'ambito in cui si trova al momento, e questo vale per tutti, magari ci sono molti bluesman che conoscono i modi della minore melodica, ma non li usano proprio per i motivi sopra citati, ciao:)
Rispondi
di c.simone [user #48943]
commento del 10/03/2019 ore 17:13:3
Ti ringrazio per la risposta, gentilissimo!
Rispondi
di tramboost [user #48998]
commento del 10/03/2019 ore 18:19:22
a poi un altra cosa.. quando dici che Clapton non è dotato di una gran tecnica.. secondo il mio punto di vista è un affermazione sbagliata, prova a dare uno sguardo a questo video interessante, che parla proprio di confronti fra 2 chitarristi .. vai al link
Rispondi
di c.simone [user #48943]
commento del 10/03/2019 ore 20:07:48
Ora lo vedo grazie
Rispondi
di giudas [user #48068]
commento del 10/03/2019 ore 19:54:46
Se suoni re dorico su do maggiore stai suonando
le note della scala maggiore di do.
La pentatonica di re minore altro non è un accordo di re min 7 con aggiunta di una 11esima, senza considerare le blue notes, quindi coerente con il rem e il sib, del quale il re min è il suo terzo grado.
Per quanto riguarda cocaine è un'altra questione.
Gli accordi lasciano intendere che quel mi sia misolidio, tuttavia il centro tonale del brano è proprio mi, e per conferirgli una connotazione bluesy la pentatonica minore di mi è d'obbligo. Considera che differisce soltanto per il sol, anzichè sol# che avrebbe la scala mi misolidia. Ma la terza minore è proprio una caratteristica molto blues.
Certamente se suoni mi misolidio non sbagli armonicamente ma non avrai lo stesso effetto blues.
Rispondi
di c.simone [user #48943]
commento del 10/03/2019 ore 20:08:01
Grazie tante!
Rispondi
Loggati per commentare

di Mimmo66 [user #26026]
commento del 11/03/2019 ore 12:35:27
mi tuffo nella discussione visto che vi vedo molto preparati (al contrario di me)
sempre parlando di Cocaine avevo letto, tempo fa, in una specie di tutorial che siccome degli accordi si suona la 1° e la 5° (quindi la tonalità rimane "sospesa" fra maggiore e minore, anche se è maggiore) si può usare per il solo sia la pentatonica maggiore che minore insieme (sempre di MI). giusto? sbagliato? ricordo male? :-))) grazie
Rispondi
di c.simone [user #48943]
commento del 11/03/2019 ore 12:46:35
Da come sapevo io andava utilizzata la scala di mi misolidio perché la tonalità del brano è in La, anche se il giro principale è Mi- Re
Rispondi
di giudas [user #48068]
commento del 11/03/2019 ore 12:52:40
È un pezzo talmente sputtanato che sinceramente non l'ho mai suonato.
Se sono power chords si. Mancando la terza si possono usare entrambe.
Ovviamente avranno due colori diversi.
Rispondi
di tramboost [user #48998]
commento del 11/03/2019 ore 13:31:18
secondo me, caro Mimmo, si dovrebbe fare un bell'articolo, sulle diverse tipologie di accordi , con le varie pentatoniche che funzionano per ogni tipologia accordale, e con i suoni e tensioni che si possono addizionare per ogni tipologia accordale, e vedrai che ci sarebbero molti chiarimenti per tanti lettori:)
Rispondi
di c.simone [user #48943]
commento del 11/03/2019 ore 13:49:0
vai al link qui spiega bene la struttura del brano.. unisce scala blues di mi e scala misolidia di mi.
Rispondi
di Mimmo66 [user #26026]
commento del 11/03/2019 ore 14:48:56
Grazie! Ce l'avevo in lista fra le cose da fare 😁
Rispondi
di giudas [user #48068]
commento del 11/03/2019 ore 15:53:41
Non esiste un unico approccio improvvisativo.
Ce ne sono diversi ed ognuno conferisce una sonorità diversa al fraseggio.
Rispondi
di Zoso1974 [user #42646]
commento del 11/03/2019 ore 09:34:04
Sinceramente credo che il 99% dei musicisti Blues tradizionali (Clapton compreso) non utilizzi ne conosca (spesso) le scale modali. Sicuramente nel blues moderno sono usate, ma l'approccio della vecchia scuola è totalmente diverso.
B.B.King, a suo dire, non conosceva ne gli accordi ne le scale... probabilmente esagerava, ma il senso è che il blues è una musica che si "tramanda" suonando a orecchio... anche perché nasce e si sviluppa nella comunità nera di inizio 900, quindi tra povertà e analfabetismo.
E comunque quello è il Blues che prediligo e amo. Stimo Roben Ford e Bonamassa, ma sinceramente musicalmente non mi interessano più di tanto.

Inoltre, secondo me, il concetto di tecnica è molto relativo... e anche l'importanza di una stecca in più o meno mi lascia parecchio indifferente. Specie in alcuni generi musicali... blues in primis.
Certo se stecchi in un concerto di classica viene giù il teatro... ma se sbagli un bending di mezzotono mentre stai improvvisando un blues sticazzi...
Rispondi
di c.simone [user #48943]
commento del 11/03/2019 ore 12:04:13
Grazie per aver risposto al post! Anche io prediligo il blues del passato
Rispondi
di Mimmo66 [user #26026]
commento del 11/03/2019 ore 14:48:02
Grazie a tutti
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
MTG: distorsore Fender con mini-valvola
David Gnozzi - RECnMIX Meet The Pro
Corrado Rustici e Peppino D'Agostino assieme per un disco sensazionale...
Cool Gear Monday: Mr Horsepower
L’OCD torna alle origini in serie limitata
Bose al Mi Ami Festival
Boss WL-60: wireless multicanale in formato stompbox
Suonare la chitarra in terrazza
Sezioni intermedie e accordature drop da Ernie Ball
Digitali Boss nel piccolo formato: arriva la serie 200
Quali pedali sono indispensabili per suonare il basso? - Parte 2
Gov't Mule annuciano l'uscita di "Bring On The Music- Live at The Capi...
Torna la rara Supro Tri Tone
Matt Bellamy acquisisce Manson Guitar Works
Quali pedali sono indispensabili per suonare il basso? - Parte 1

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964