DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Dodi Battaglia assieme ad Al Di Meola
Dodi Battaglia assieme ad Al Di Meola
di [user #116] - pubblicato il

Dodi Battaglia ha pubblicato oggi il primo singolo che anticipa l’uscita del suo disco solista, prevista per i primi mesi del 2021. “ONE SKY”è il titolo del brano in questione, pezzo che brilla per la presenza di Al Di Meola vero alter ego di Battaglia in questa canzone.

"One Sky" si apprezza oltre che per la proverbiale bravura di Di Meola e tutti i tratti salienti del chitarrismo di Dodi Battaglia per una produzione fresca e moderna, merito anche del lavoro di Filadelfo Castro che ha affiancato l'ex chitarrista dei Pooh in ogni fase della realizzazione del singolo.
Castro è riuscito a traghettare la musicalità dei due artisti in una sorta di scenario musicale franco, equamente lontano – e assieme affine -  tanto dal jazz-flamenco di Di Meola che dal pop rock di Battaglia. Il risultato è un sound inatteso, fortemente contaminato dall’elettronica e con spazi e misure lontani dai classici cliché della forma canzone.
Ci siamo fatti raccontare direttamente da Filadelfo Castro la produzione di “One Sky”.
 
Filadelfo com’è stato lavorare con questi due musicisti?
Non posso che esprimere la mia profonda felicità e gratitudine nei confronti della vita per avermi fatto lavorare con uno dei miei chitarristi preferiti, Al Di Meola. Ho letteralmente consumato “Friday Night In San Francisco” …pensa che ho comperato per ben tre volte l’audiocassetta. E, allo stesso modo, Dodi Battaglia per me è un riferimento assoluto. Lo stimo e conosco da più di 10 anni. Lavorare con entrambi, è stata un'occasione incredibile! 

Dodi Battaglia assieme ad Al Di Meola

Qual è stato esattamente il tuo ruolo in questa produzione?
Ho contribuito alla scrittura di “One Sky” e ne ho curato arrangiamento e produzione assieme a Dodi Battaglia. Ho ovviamente anche seguito tutte le sessioni di mix e mastering, realizzato da Pietro Caramelli presso l’Energy Mastering Studio di Milano.

Quale ritieni essere l’elemento peculiare di questa produzione?
Direi la volontà di entrambi di sperimentare cose nuove. Io ho proposto due versioni di arrangiamento, una più tradizionale e una più moderna, ed entrambi hanno mostrato entusiasmo per quella moderna e quindi la sonorità finale del brano è un mix tra batterie elettroniche, arrangiamenti più tradizionali, synth analogici, chitarre classiche, acustiche ed elettriche. Abbiamo cercato di dare un orizzonte fortemente innovativo nella canzone che non ha una struttura tradizionale (strofa - ritornello cantato) ma una parte cantata che è più tematica e una parte strumentale articolata. Abbiamo cercato qualcosa di diverso sia nella forma che nella sostanza ma anche nel mixing che è moderno e diverso da quello che ci si aspetterebbe da un disco strumentale. 
 
Come hanno interagito tra loro due chitarristi di tale levatura ed esperienza?
Qui devo fare una nota sulla grandezza di Dodi Battaglia che ha preservato lo stile di Al Di Meola. Dodi si è adattato pur lasciando il giusto spazio all’ospite. Ecco, tra questi due musicisti ci sono state una serie di eleganze che ho molto apprezzato.

“One Sky” è disponibile anche in una speciale edizione in vinile 45 giri sul sito dell'etichetta Azzurra Music. Sul lato B del vinile, si trova in anteprima la versione extended del brano.

al di meola dodi battaglia filadelfo castro
Link utili
Il sito di Dodi Battaglia
Il sito di Azzurra Music

Mostra commenti     26
Altro da leggere
Intervista a Cesareo: tecnica, feeling e uno Zoom nel borsello!
Consigli su come studiare Castellano
Cesareo: mille sfumature di chitarrismo perduto
Fare i dischi. E poi studiare.
Il ritorno dei frigoriferi: Castellano, Di Dio & Varini
Cesareo sul Kemper: "Pappa pronta ma non impari a cucinare"
Cesareo: ci facevamo davvero ridere
Cesareo: quell'assolo con il suono fatto a vista
Concerto del Primo Maggio: scarsa attenzione alla musica.
Maurizio Solieri: " Troppo artisti per farci da manager"
Maurizio Solieri: ricordi di Massimo Riva
The Framers: il jazz contemporaneo racconta la pittura
Filadelfo Castro: "Chitarristi non siate conservatori"
I miei assolo preferiti
The Framers: un groove sull'orlo del precipizio
Filadelfo Castro: "Se ami la musica, comperala"
Eddie Van Halen, la chitarra che amava la musica
The Framers: concerto in streaming
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
GIBSON Les Paul Classic Premium Plus - CherrySunburst TOP AAA
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Seguici anche su:
Altro da leggere
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale
L’ultima Les Paul Greeny è ora della star Jason Momoa




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964