DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Cambiare pickup sì o no? Sì ma...
Cambiare pickup sì o no? Sì ma...
di [user #51340] - pubblicato il

Tutti i chitarristi prima o poi si sono posti questa domanda. La risposta però potrebbe non essere così scontata. In questo articolo voglio darvi una mano a capire se per il vostro strumento necessitate davvero di un nuovo paio di magneti, oppure vi basterebbe un overdrive nuovo oppure un salto dal liutaio.
Sul mercato la scelta di pickup è pressoché infinita. Scegliere quello giusto potrebbe essere davvero difficile, un vero salto nel buio. Fortunatamente, salvo qualche eccezione, i magneti hanno dei prezzi accessibili e il cambio di pick up non è nemmeno dispendioso dal punto di vista della manodopera. Anche portando lo strumento dal liutaio non ci si ritroverebbe a spendere più di tanto.

Ci si può anche lanciare da soli nella sostituzione dei magneti, qui un link con qualche buon consiglio e un bel video tutorial

Qualunque cosa abbiate montato, a meno che non abbiate sventrato la chitarra per farlo, potrà essere smontata e lo strumento riportato alle sue fattezze originali.

Prima di buttarsi su SHOP nella ricerca del nuovo pick up, bisogna però porsi le giuste domande per capire quale sia la motivazione che ci spinge verso il cambio.

Ho individuato quattro possibili motivazioni, potrebbero essercene tante altre ma queste sono senza dubbio le principali.

Il cambio pick up potrebbe essere necessario per cambiare suono, risolvere un problema tecnico oppure aumentare le possibilità sonore di una chitarra. Se però l’obbiettivo che vi siete posti è solo quello di migliorare la qualità di uno strumento e far suonare la vostra Squier come una Custom Shop, beh, il risultato potrebbe essere davvero deludente.

La qualità di uno strumento non è data dai soli magneti, ma il collo di bottiglia che ne fa percepire l’economicità può essere tanto la scelta dei legni quanto dell’hardware o un problema proprio nell’assemblaggio. La spesa per una bella coppia di humbucker, quindi, potrebbe non dare i risultati sperati, lasciando un l’amaro in bocca.

Insomma cambiare pick up si o no? Si! Ovvio, ma bisogna avere ben chiaro quale sia la necessità che spinge verso un cambio di voce dello strumento.

Si possono cambiare i PU tanto su una Squier Bullet quanto su una PRS Custom 22, l’importante è chiarirsi da subito le idee su punto di partenza e obbiettivi da raggiungere.

Nel video spero di darvi una mano a schiarirle!

Link utili
Trova il tuo nuovo pickup su SHOP
Cambiare un pickup
Regolare l'altezza dei pick up
Mostra commenti     39
Altro da leggere
Accordi e memoria muscolare
Un amore che non tramonta mai: cara mia Stratocaster
La chitarra giusta è quella che fa schifo
Yvette Young: "Non mi interessa lo shred ma scrivere bella musica"
Live Music Camp Winter 2023 è alle porte
Il suono direzionale di Akoustic Arts in Italia con Exhibo
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
GIBSON Les Paul Classic Premium Plus - CherrySunburst TOP AAA
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Seguici anche su:
Altro da leggere
Come dev'essere la TUA chitarra?
Trent’anni di vintage, usato e novità: le sale di SHG 2022
Raccontami il tuo SHG, io ti racconto il mio
Versatilità e dubbi: l'ampli definitivo?
Amplificatori: abbiamo incasinato tutto?
SHG 2022 Vintage Vault: Isle Of Tone
Dubbi esistenziali: la chitarra più versatile?
Brian May e i Queen su Radiofreccia
Usato? Siete fuori di testa!
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964