VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
LR Baggs HiFi elettrifica l’acustica senza fare modifiche
LR Baggs HiFi elettrifica l’acustica senza fare modifiche
di [user #116] - pubblicato il

Due sensori adesivi e un preamplificatore compatto permettono di elettrificare qualsiasi chitarra acustica in modo reversibile e invisibile: LR Baggs presenta l’High-Fidelity Acoustic Bridge Plate Pickup System.
Il suono di una chitarra acustica è frutto di un equilibrio delicato tra tutte le parti in causa. Ogni vibrazione concorre, e bucare o modificare uno strumento per elettrificarlo non è un’operazione che tutti sono disposti a fare. Per questo soluzioni come l’HiFi di LR Baggs meritano un approfondimento.
L’HiFi è un “Acoustic Bridge Plate Pickup System”, cioè un sistema di sensori da posizionare sotto la base del ponte in una chitarra acustica e, grazie a questi, godere del suono amplificato dello strumento senza effettuare alcuna modifica invasiva né irreversibile.
Il tutto avviene unicamente mediante le basi adesive sotto i componenti, e per montarlo sulla propria acustica bastano pochi minuti.



L’HiFi è la novità LR Baggs presentata in concomitanza col NAMM 2023 e promette di stimolare l’interesse di una buona fetta di chitarristi acustici che, finora, non hanno mai voluto cedere a compromessi di sorta per microfonare il proprio strumento preferito.

LR Baggs HiFi elettrifica l’acustica senza fare modifiche

Il sistema LR Baggs si basa su due sensori adesivi da porre sotto la base del ponte, passando attraverso la buca della chitarra. Dispone di controlli di volume e tono da porre sul bordo interno della buca, un connettore per la pila da 9 volt da piazzare sul tacco del manico, all’interno della cassa, ed è completato da una presa jack d’uscita al cui interno si cela un preamplificatore di qualità studio con componenti discreti, non integrati.
Il preamplificatore alloggia al posto del reggi-cinghia già presente sullo strumento, riducendo al minimo gli interventi strutturali necessari e rendendo l’operazione del tutto reversibile, oltre che invisibile al pubblico.



LR Baggs spiega di aver tarato con attenzione i sensori per individuare l’equilibrio ottimale tra l’energia espressa dalle corde e dalla cassa, al fine di ottenere un’immagine completa e fedele del suono acustico, in modo reattivo, caldo e dettagliato. L’elettronica del preamplificatore trasmette il tutto con attenzione alla purezza sonora, con un buon rapporto segnale/rumore e garantendo oltre 700 ore di autonomia con una singola batteria.
Sul sito LR Baggs, l’HiFi è illustrato a questo link con foto, scheda e istruzioni per il montaggio.
hifi lr baggs namm show 2023 pickup ultime dal mercato
Link utili
HiFi sul sito LR Baggs
Mostra commenti     17
Altro da leggere
Cory Wong in un Pack gratuito per le DAW Apple
Valvenergy: i pedali valvolari Vox crescono per il 2024
Il Power Fuzz Wah di Cliff Burton è tornato
Sette corde, Evertune e venature nude per la Cort KX707
Marcus King al calcio d'inizio per i 50 anni di Taylor
La Gretsch Broadkaster di John Gourley in video
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
Sonicake Matribox: non solo un giochino per chi inizia
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato
Il sarcofago maledetto (e valvolare) di Dave Jones
Neural DSP Quad Cortex: troppo per quello che faccio?
Massa, sustain, tono e altri animali fantastici
Ho rifatto la Harley (Benton ST-57DG)
Il suono senza fama: per chi?
Rig senza ampli per gli amanti dell'analogico
Gibson, Fender e l'angolo della paletta "sbagliato"
Marshall VS-100: una (retro) recensione




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964