VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Yamaha: nuova tastiera e synth per il 2024
Yamaha: nuova tastiera e synth per il 2024
di [user #116] - pubblicato il

Da decenni, ormai, Yamaha offre un ampio ventaglio di proposte per i musicisti appartenenti alle categorie e ai livelli più disparati. Per il 2024, il marchio giapponese ha proposto diverse novità, rivolte sia ai professionisti, sia ai principianti, praticamente in tutti i settori della musica suonata in cui il brand è presente.

Il 2024 di Yamaha si è aperto con un NAMM ricco di novità. Durante la kermesse losangelina in cui tutti i grandi marchi e le boutique internazionali sono solite confluire per mostrare in anteprima a un pubblico di appassionati, artisti e addetti ai lavori le ultime novità, Yamaha ha avuto modo di presentare diversi nuovi prodotti.

Non solo, il brand nipponico, quest’anno, rivolgerà le sue new entry a un target molto ampio, grazie a strumenti in grado di soddisfare sia le esigenze dei professionisti, come le nuove chitarre Pacifica rivisitate in veste high end, sia quelle dei novizi, grazie – per esempio – alla nuova tastiera PSR-283, protagonista di questo approfondimento insieme al softsynth digitale espanso ESP replica del celebre Montage M, al servizio dei producer.

Yamaha: nuova tastiera e synth per il 2024

Yamaha PSR – E283: la nuova tastiera perfetta per i principianti
Le tastiere Yamaha rappresentano una costante in molteplici contesti: dalle accademie musicali alle case dei musicisti alle prime armi, fino ad arrivare agli studi di registrazione più rinomati e ai palchi di maggior spicco in giro per il mondo. A entrare nel catalogo del brand, quest’anno, è stata la PSR – E283. Si tratta di una keyboard, come detto, rivolta a un pubblico di principianti, le cui funzioni, spronano l’utilizzatore ad apprendere nuovi brani, scale e tecniche, rendendo l’esperienza stimolante e soddisfacente.
La PSR-E283 offre tutti i tool necessari per poter avere una buona prima interazione con la tastiera, grazie alle sue 410 voci, campionate da strumenti reali, effetti sonori e attraverso le interessanti funzioni didattiche come la modalità Quiz e le lezioni simulate.

Con un piano sound realistico, chitarre, bassi e sintetizzatori, la PSR – E283 permette ai novizi di muovere i primi passi su uno strumento, la cui esperienza, risulta verosimile a quella offerta da una tastiera di livello più alto, permettendo – tra le altre cose – di imparare a improvvisare grazie alla funzione Smart Chord con cui lanciarsi in vere e proprie jam con sezioni ritmiche simulate partendo dalla tonica dell’accordo che si sta suonando. Insomma, le innumerevoli funzioni che impreziosiscono questa nuova tastiera Yamaha la rendono un prodotto decisamente interessante sia per i principianti assoluti, sia per chi – affascinato dal mondo della tastiera – decide di imparare a suonare un nuovo strumento, contenendo i costi senza rinunciare alla qualità.

Yamaha Montage M diventa un plugin con E.S.P.
Uno dei sintetizzatori professionali più apprezzati dai musicisti. Lo Yamaha Montage M viene proposto, ora, in una versione plugin, a portata di click, sul proprio computer, agevolando notevolmente i produttori nella composizione dei loro brani. Con una versione quick edit, il plugin E.S.P. (Expanded Softsynth) offer una versione del Montage M completamente digitale, su driver Steinberg e disponibile sia per DAW VST3, sia per formati Apple.

L’interfaccia dinamica e compresa di tutti i controlli caratterizzanti il Montage M permette di ambientarsi subito con lo strumento, mentre i dettagliati menu forniscono una panoramica ricca di dettagli e parametri su cui poter agire per rendere l’output più preciso e performante. Con questo softsynth, dunque, Yamaha ha voluto trasporre pienamente l’esperienza Montage M, senza rinunce, destando immediatamente l’interesse dei producer esperti.
namm show 2024 tastiere ultime dal mercato yamaha
Link utili
Yamaha PSR - E283
Yamaha Pacifica 2024 Accordo
Yamaha Montage M plugin


Mostra commenti     0
Altro da leggere
Cory Wong in un Pack gratuito per le DAW Apple
Valvenergy: i pedali valvolari Vox crescono per il 2024
Il Power Fuzz Wah di Cliff Burton è tornato
Sette corde, Evertune e venature nude per la Cort KX707
Marcus King al calcio d'inizio per i 50 anni di Taylor
La Gretsch Broadkaster di John Gourley in video
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
Sonicake Matribox: non solo un giochino per chi inizia
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato
Il sarcofago maledetto (e valvolare) di Dave Jones
Neural DSP Quad Cortex: troppo per quello che faccio?
Massa, sustain, tono e altri animali fantastici
Ho rifatto la Harley (Benton ST-57DG)
Il suono senza fama: per chi?
Rig senza ampli per gli amanti dell'analogico
Gibson, Fender e l'angolo della paletta "sbagliato"
Marshall VS-100: una (retro) recensione




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964