CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Perno reggi-cinghia instabile
Perno reggi-cinghia instabile
di [user #34807] - pubblicato il

Non è raro che, con gli anni, la vite a cui si attacca la tracolla della chitarra tenda ad allentarsi e a far sempre meno presa nel legno. Come risolvere in maniera soddisfacente e a costo zero?
È da qualche giorno che sto notando come si allenti il perno che regge la cinghia della mia Fender Stratocaster Mexico Classic '60. Non quello sulla "cornina", ma quello alla base della chitarra.
Ho provato a riavvitarlo più volte ma si riallentava sempre, oggi l'ho levato e ho notato che la vite "sciaqua" all'interno del foro.
Non so quale e quanto grave possa essere il problema. La devo portare dal liutaio? È recuperabile?
Vi prego di darmi una risposta in quanto sono piuttosto preoccupato e non so come muovermi.
Grazie in anticipo.

Perno reggi-cinghia instabile

Risponde Luca Villani di I-SPIRA pickup: il metodo più veloce è quello dello stuzzicadenti!
Dopo aver svitato la vite del perno, metti una goccia di cianoacrilato (es. Attack) e spezzi uno o più stuzzicadenti in alcuni pezzi, che infilerai (in numero coerente con il diametro del foro) nel foro filettato nel body, tagliandoli poi a misura in modo che non escano dal profilo. Una volta che il tutto si sarà ben consolidato (pare solido già a minuti, ma per essere sicuro dagli qualche ora), riprendi la vite e riavvitala pazientemente in modo che si rifaccia una sede solida nel foro parzialmente chiuso dallo stuzzicadenti.
Se esegui tutto senza errori, il problema è risolto.

Risponde Marco Omar Viola di MOV Guitars: ciao, il tuo è un problemino piccolo piccolo, se hai saputo svitare il reggitracolla hai fatto metà del lavoro! Prendi uno stuzzicadenti e infilalo nel foro dopo averlo sporcato con della colla per legno, infilalo nel foro della vite facendo attenzione a spezzarlo in maniera che vada qualche millimetro all'interno e poi riavvita senza paura il reggi-tracolla. E il gioco è fatto!
chitarre elettriche fai da te manutenzione
Link utili
I-SPIRA pickup
MOV Guitars
Nascondi commenti     20
Loggati per commentare

Avevo lo stesso problema sempre ...
di FranxAJ [user #18541]
commento del 06/02/2013 ore 12:00:10
Avevo lo stesso problema sempre su una strato, ma sulla "cornina". Problema risolto con gli stuzzicadenti, come ti hanno gia spiegato. ;)
Rispondi
w gli stuzzicadenti!
di invioinvio [user #30752]
commento del 06/02/2013 ore 12:23:
...io però non ho messo colla....regge lo stesso...ma un "podipaura" mi sta venenedo...
Rispondi
Un altra soluzione potrebbe essere ...
di Oskar77 [user #17983]
commento del 06/02/2013 ore 12:25:45
Un altra soluzione potrebbe essere una vite leggermente piu' grossa di sezione, compatibilmente con il foro del reggicinghia..
Rispondi
stuzzicadente
di evh 5150 [user #34059]
commento del 06/02/2013 ore 13:22:05
uso sempre il metodo del vinavil e stuzzicadente, lascio asciugare un giorno e riavvito.
tutto torna come nuovo
Rispondi
Re: stuzzicadente
di zaloral [user #31722]
commento del 06/02/2013 ore 18:58:05
villani ha consigliato l'attak. non è più sicuro il vinavil che anche se cola non macchia indelebilmente? o anche in liuteria "niente è reale tutto è lecito"?
Rispondi
Re: stuzzicadente
di viabcroce [user #13757]
commento del 07/02/2013 ore 14:11:32
Dipende dalle caratteristiche che desideri ottenere dalla customizzazione.

Il vinavil dà un suono più morbido e sostenuto, l'attack dà molto più... attacco

[OK, mi vergogno...]
Rispondi
Re: stuzzicadente
di zaloral [user #31722]
commento del 07/02/2013 ore 15:23:37
ah ah ah!!! e il bostik ha più punch?
Rispondi
Re: stuzzicadente
di viabcroce [user #13757]
commento del 07/02/2013 ore 18:52:17
il boh-stick è per i percussionisti che non usano bacchette


[vado sempre peggio, vero?]

:facepalm:
Rispondi
Re: stuzzicadente
di zaloral [user #31722]
commento del 08/02/2013 ore 01:56:22
invece la "Uhu extra" è l'espressione del chitarrista che fa i conti di quanti soldi ha spesso fino a adesso in strumentazione.

(questa invece è una triste verità e ci sarebbe ben poco da ridere...:-)
Rispondi
Re: stuzzicadente
di viabcroce [user #13757]
commento del 08/02/2013 ore 12:17:58
hahaha sembra un chitarrista un po' scimmiesco XD


[...scusa, ho riso lo stesso...]
Rispondi
sì ma...
di cek_sound [user #2683]
commento del 06/02/2013 ore 14:20:1
...si ma vogliamo parlare della qualità dello stuzzicadente?? che legno è? come è stato tagliato?!
sono cose importanti che magari influiscono sul suono!!

...OVVIAMENTE sto scherzando prendendo per il naso i vari "puristi" che pullulano anche qui su accordo :-)
peace - cek ;-)
Rispondi
Re: sì ma...
di gigius [user #32013]
commento del 06/02/2013 ore 17:19:08
Comunemente gli stuzzicadenti si trovano in bamboo e betulla, alle volte in faggio che è il legno prediletto per le realizzazioni economiche come le cassette della frutta.
Per densità e tenuta della fibra preferirei usare il bamboo, il quale però mi lascia dei dubbi sulla risposta alle vibrazioni...
sono titubante anche sull'attack a dire il vero... non sarebbe meglio la titebond? o la colla di coniglio per esempio?
Nel dubbio cambierei chitarra...

Scherzi a parte, questa è una boiata palese, ma alle volte siamo talmente suggestionati che ci facciamo ingannare da tutto. Ieri sera stavo con un amico e stavo equalizzando la chitarra, gli dicevo tipo: Taglia i bassi, alza i medi! e così via. Dopo un minuto di smanettamenti ero soddisfatto del risultato. Poi mi sono accorto che stava smanettando l'eq dell'altro canale e che non era servito a nulla, mi son dato la chitarra in testa e ho chiesto scusa all'amico che da me avrebbe dovuto imparare qualcosa... Cosa non fa la suggestione...
Rispondi
Re: sì ma...
di valerio62 [user #30656]
commento del 06/02/2013 ore 17:53:4
Bisogna usare solamente i FUKUOKA ORIGINAL pre maremoto... perchè gli altri sò radioattivi! hihihihihihihihih
Rispondi
Re: sì ma...
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 06/02/2013 ore 19:23:09
Verissimo...vuoi mettere la tenuta di uno stuzzicadenti quarter sawn? (:-DDD)
Rispondi
Stesso problema con la stessa chitarra
di feidtublec [user #18093]
commento del 06/02/2013 ore 14:41:45
Io ho messo gli stuzzicadenti a secco (senza vaselina). E' passato un bel po', e non ho più avuto notizie del problema. Tanto, se si ripresenta, è una cosa che puoi rifare quando vuoi.
Rispondi
Grazie a tutti per i ...
di Rick Riley [user #34807]
commento del 06/02/2013 ore 15:56:43
Grazie a tutti per i consigli, la causa di questa leggere spanatura potrebbe essere che qualche tempo fa ho montato degli strap lock, che a occhio non mi sembrava avessero la vita più spessa, ma a questo punto credo sia stato quello perchè per fare un concerto ho rimontato lo strap lock solo sul perno che mi da noie e il problema si è risolto. Sono un po' dubbioso sul mettere le mani sulla chitarra per qualsiasi motivo visto che non me ne intendo granchè di liuteria ma nemmeno di "lavoretti" manuali, però prima o poi qualcosa la avrei dovuta fare comunque, quindi proverò incrociando le dita!
Rispondi
Anche dello scotch di carta ...
di Zoso83 [user #1538]
commento del 06/02/2013 ore 23:55:57
Anche dello scotch di carta avvolto un po' di volte attorno alla filettatura della vite può frenarla all'interno del foro nel legno. :)
Rispondi
Che sincronia ..
di cotekinho [user #34840]
commento del 07/02/2013 ore 00:31:07
..mi è successo l'altro giorno!! Ma gli stuzzicadenti devo frammentarli prima di inserirli?
Rispondi
Perchè.....
di Fabiolino [user #39413]
commento del 14/12/2013 ore 20:39:10
Ho comprato recentemente un chitarra acustica amplificata Takamina e come al solito manca sul lato sinistro l'attacco per uno strap lock per attaccare un cinturone,c'è sul lato destro verso il ponte della chitarra.
Ma per quale motivo non lo mettono da ambo i lati ? Forse perché non si vuole bucare il legno ?e allora perché solo da una parte ?
Rispondi
di scarface1977 [user #37995]
commento del 10/02/2016 ore 14:58:07
ma scusa senza mattere stuzzicanti e colla , vai in ferramenta e compri la vite dello steso diametro dello strap ... è hai risolto !!! sara' qualche mm piu grande nulla di piu e la testa sara' uguale ... e se non passa nel tuo perno (cosa che dubito ) basta avvitare e si allarga anche quello ...io ho fatto cosi anche con la mascherina che aveva viti che ballavano ..
Rispondi
Altro da leggere
Power Players: le chitarre Epiphone per iniziare
Gibson vince su Dean: la Flying V non è uno shape generico
Ascolta le Gretsch Double Jet al 2022
La Gibson che non sapevo di volere
Stratocaster riveduta, corretta e... semplificata.
La chitarra torna protagonista con “Kill or be killed” dei Muse
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
La straordinaria storia dei Pistole e Rose
I mini-robot Yamaha duettano con la tua musica
PianoVision: impara il piano nel metaverso
Gibson vince su Dean: la Flying V non è uno shape generico
La chitarra torna protagonista con “Kill or be killed” dei Muse
Ecco le Fender dei Minions: prezzi a partire da 48mila dollari
Paul Gilbert: “Perché modificare una chitarra perfetta? Per farla s...
Guitar hero: la mia Top10
Il viaggio infinito e la Top5 dei desideri
La scena EPICA della BC Rich in Stranger Things 4
Un chitarrista, cinque contraddizioni
Di chitarre buone, pedaliere e dello stare bene
Il nemico in pedaliera
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964