CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Ellade Bandini: il Twist & la batteria sulle sedie
Ellade Bandini: il Twist & la batteria sulle sedie
di [user #116] - pubblicato il

Seduto alla batteria, Ellade Bandini ci racconta attraverso la sua storia quella della musica italiana. In questo video ci parla della bequine, dello swing di Jimmy Fontana, del twist e delle influenze americane. Tutti generi che imparò simulando la batteria su una sedia...
Seduto alla batteria, Ellade Bandini ci racconta attraverso la sua storia quella della musica italiana. In questo video ci parla della bequine, dello swing di Jimmy Fontana, del twist e delle influenze americane. Tutti generi che imparò simulando la batteria su una sedia...

Il primo tempo suonato da Bandini nel video è una Beguine. Basandoci dal movimento delle mani sul pad, si intuisce l’intenzione di suonare gli ultimi due ottavi sul tom. Ecco allora la trascrizione della beguine eseguita sul pad e pensata per un’applicazione alla batteria.

Ellade Bandini: il Twist & la batteria sulle sedie

Il secondo ritmo è uno swing. Quello accennato da Ellade è il più classico pattern di piatto dello swing. Anche in questo caso lo trascriviamo applicato alla batteria con l’aggiunta del charleston suonato con il piede sinistro sul secondo e quarto movimento.


Dallo swing si arriva al twist e - in questo passaggio - il twist potrebbe essere  inteso come un’evoluzione del primo: una sorta di “binarizzazione” dello shuffle. Nell’esecuzione del twist, Bandini sottolinea l’importanza di eseguire il figurato ritmico delle mani senza flemmarle, quindi perfettamente all’unisono e mantenendo la cassa sui quarti a un volume molto contenuto, quasi a dare semplicemente la punta delle note al basso. Nel primo esempio, la mano sinistra suona solamente l’accento sul battere del secondo e quarto movimento.


 Quindi, nel successivo esempio di twist, viene aggiunto l’accento anche sul levare del secondo movimento.


Ascoltando i dischi che arrivavano dall'America però, Ellade aveva però notato un elemento profondamente differente:  i batteristi americani suonavano il twist con le due mani che eseguivano la stessa cosa all'unisono; la destra sul piatto e la sinistra sul rullante, ottenendo un ritmo più pieno e coinvolgente. Ecco il pattern che sintetizza quella che, per allora, era una nuova forma. Una sorta di American twist!



Trascrizioni e analisti stilistica di Erik Tulissio
a lezione con ellade ellade bandini lezioni
Mostra commenti     1
Altro da leggere
Tommy Emmanuel: come scrivo una canzone
Concentrazione o non Distrazione?
Nili Brosh: meno esercizi e più metronomo
Tommy Emmanuel: evitare i vuoti di memoria
Come ripartire da zero
Registrare la batteria: ambiente e microfoni
Seguici anche su:
News
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
La Strat interamente fatta di pastelli colorati
Guarda John Mayer presentare GarageBand per Apple nel 2004
Ascolta New Horizons: il nuovo singolo di Brian May
I temi chitarristici più caldi del 2018
Impara a suonare e a tenere il palco con Carlos Santana
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964