CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Ghost note, Scala Blues Maggiore e Cromatismi
Coloriamo il suono della Scala Blues Maggiore con passaggi cromatici e utilizzo delle ghost notes. Restiamo sempre in un ambito stilistico legato al funk e quindi con un fraseggio con un'attenzione particolare rivolta al groove e alla vivacità ritmica. Continua...
di Simona Malandrino [user #58949]
4
Chitarra: scrivere un brano strumentale
Scrivere un brano strumentale non è solo e necessariamente un’espressione artistica, magari la più alta, per un chitarrista. Può essere anche l'espressione di un’esigenza lavorativa: per il dimostratore che deve presentare un prodotto attraverso la musica; per il chitarrista compositore che deve fornire una base ad una produzione video. Oppure, per il didatta che confeziona un pezzo studiato sulle aspettative ed esigenze dello studente. Da ultimo, proprio per gli studenti di musica, la scrittura di un brano strumentale è di frequente quanto chiesto come prova finale al termine di un percorso di studi. Continua...
di redazione [user #116]
4
Frigio di Dominante: nello stile di Marty Friedman
Marty Friedman irrompe sulla scena chitarrista nel pieno dell’ondata Shred che travolge il mondo della chitarra negli anni ’80. In quello scenario la Scala Minore Armonica è abusata perché garantisce le sonorità neoclassiche imposte da Yngwie Malmsteen e che chitarristi come Vinnie Moore, Tony MacAlpine o il primo Paul Gilbert stanno esplorando. Continua...
di redazione [user #116]
2
Migliora i tuoi accompagnamenti: La Cura
Uno dei brani più amati di Franco Battiato diventa un arrangiamento per chitarra e voce divertente da suonare e dolce da ascoltare, con i consigli di Paolo Pilo. Continua...
di redazione [user #116]
2
Improvvisare senza scale: accordo di Dominante
Lavoriamo su un fraseggio solista che si basi principalmente sugli Arpeggi prima che sulle Scale Modali. In questa lezione ci concentriamo su un accordo di Dominante non Alterato ed esploriamo le diverse possibilità offerte dagli Arpeggi, anche in combinazione alla Pentatonica Minore. Continua...
di Stefano Bacino [user #58503]
2
Doppiare un riff a otto corde
Parliamo ancora di registrazione e produzione di chitarre elettriche. Questa volta spingiamo su un versante stilistico più estremo, perché siamo in pieno ambito metal e suoniamo una otto corde. L’obbiettivo è doppiare in maniera efficace un riff in questo stile. Per ottenere intelligibilità, proiezione sonora e un posizionamento efficace nel mix, ancora una volta, lavoreremo in armonia su due fattori: scelta e gestione mirata del suono e del suo trattamento; esecuzione tecnica consapevole e precisa. Continua...
di enricosesselego [user #28271]
0
"Higher Ground" di Stevie Wonder in Open D
Continuiamo a studiare l’accordatura Open D e, per farlo, affrontiamo un classico di Stevie Wonder: Higher Ground. Questo arrangiamento ci permetterà di lavorare sulla tecnica dei bassi alternati, mischiando un linguaggio più marcatamente blues/rock allo sviluppo di melodie orizzontali in slide. Continua...
di ALESSANDRO TAVEGGIA [user #58950]
4
Lo studio dei Vibrati
Il Vibrato è una delle tecniche chitarristiche più importanti perché è la voce di una nota, l’abbellimento necessario per far si che non suoni piatta. Continua...
di Antonio Cordaro [user #58938]
3
Improvvisare senza scale: accordo minore
La Chitarra è uno strumento visivo e simmetrico, caratteristiche che favoriscono per ogni scala, accordo o arpeggio la creazione di box trasponibili e facilmente memorizzabili. Però, soprattutto sulle scale, la simmetria e comodità del nostro strumento possono diventare una gabbia da cui è difficile liberarsi. Continua...
di Stefano Bacino [user #58503]
0
Lezioni on line: a che serve un insegnante?
La quantità di materiale didattico cui il web offre liberamente accesso è un valore. Questo è indiscutibile. Però, allo stesso tempo, la mole di informazioni, lezioni e nozioni da cui si può attingere è sconfinata; così disciplina, ordine e coerenza con cui ci si confronta con questo materiale sono decisivi. Altrimenti, c'è il rischio di perdere tempo, voglia e possibilità. Continua...
di redazione [user #116]
1
Slide & Open D: suonare "Sleepwalk"
Chitarra Slide. Affrontiamo l'accordatura in Open D. Per farlo, impariamo a suonare l'arrangiamento di un classico: "Sleepwalk" di Santo & Johnny. Questo studio, ci consentirà di visualizzare le posizioni delle Triadi Maggiori e Minori sul manico, oltre ad aiutarci nello sviluppo di melodie orizzontali valorizzate dall'utilizzo dello Slide. Continua...
di ALESSANDRO TAVEGGIA [user #58950]
5
Chitarra Funk: suoniamo la Disco anni '70
"Fresh" dei Kool & The Gang, "Good Times" e "I Want Your Love" degli Chic e "People Say" dei The Meters. Quattro pezzi pazzeschi, autentici classici della Disco Music anni ’70. Impariamo a suonarne dei frammenti per mettere in pratica quanto stiamo apprendendo in questo ciclo di lezioni di chitarra Funk. Continua...
di Simona Malandrino [user #58949]
6
CAGED: studiare le posizioni e costruire un assolo
Il sistema “CAGED” è uno dei modi più comodi per mappare il manico della chitarra. Consente di avere cinque posizione di riferimento, ciascuna con definite e raggruppate al suo interno scale, accordi e arpeggi. Un approccio utile, pratico e visivamente chiaro per sviluppare il proprio linguaggio. Continuiamo a esplorare questo sistema Continua...
di AMUDI SAFA [user #58960]
4
Accordo Academy: ecco le nuove lezioni
Michele Quaini, coordinatore dell'Accordo Academy, ci presenta la nuova serie di lezioni pronte all'uscita questa settimana: CAGED, Studio degli Arpeggi nell'Improvvisazione, lo Stile di Robben Ford, Funk, Ghost Note, Cromatismi, Tecnica del Vibrato e Chitarra Slide con accordatura in Open D. Un programma ricchissimo e per tutti gli stili e livelli. Con in più, la possibilità esclusiva di essere seguiti, passo dopo passo, direttamente da Michele Quaini Continua...
di redazione [user #116]
0
Chitarra a tre corde: che ci faccio?
Tanti spunti per stuzzicare la creativa e - di sicuro - vincere la noia. Giocando con l'accordatura la chitarra si apre a tante e fantasiose possibilità esecutive e sonore. Se poi, ci si spinge a ridurre le corde a tre, accordandole sulla stessa nota in tre ottave differenti, la chitarra si trasforma in una fantascientifica arma spara arpeggi! Come del resto, ci ha insegnato Paul Gilbert nella sua celeberrima "Get Out Of My Yard". La parola al nostro lettore Antsonc Continua...
di antsonc [user #13494]
3
pagina 1   «« Precedente  Successiva »»
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Manne: dietro il titolo di Maestro Artigiano
MAGIMIDI: controllo MIDI sotto una nuova luce
Gibson Les Paul 1959: Murphy Lab sotto il microscopio
L'universo Valco
Peavey Vypyr diventa X con distorsione analogica e strumenti simulati
Nano Deluxe Memory Man: il mito EHX in miniatura
Jim Root è al lavoro su una Charvel signature
The Best Of Yiruma: le trascrizioni autorizzate
Volt: interfacce Universal Audio per l’home studio
Deep Phase: il phaser “della concorrenza” diventa MXR
Walrus Audio Monument V2: un tremolo super versatile
Bullet: divertimento senza (troppi) pensieri
Fender trasforma uno Stradivari in Telecaster
Vintage? Dico la mia
Back to the Future: la Manson Delorean di Matt Bellamy sta per tornare...

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964