CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Chitarra ritmica metal: corda a vuoto, tritono e modo frigio
Una lezione per ripassare il modo frigio. Un riff in pieno stile metal che mette in gioco tanti classici del genere: corde a vuoto, accelerazioni ritmiche, power chord, scale. Il tutto enfatizzando la sonorità di uno dei modi più utilizzati in questo genere. Continua...
di redazione [user #116]
6
Migliora i tuoi accompagnamenti: Mille Giorni Di Te E Di Me
Ascoltare le voci che si muovono in un'armonia permette di allenare l'orecchio e le dita a nuovi suoni. Paolo Pilo affronta l'argomento con Claudio Baglioni. Continua...
di redazione [user #116]
2
Tommy Emmanuel: come scrivo una canzone
Il limite della musica chitarristica si palesa nella sua stessa definizione: un prodotto artistico che si sviluppa su se stesso e per se stesso. Per scrivere grande musica alla chitarra, invece, bisogna viverla come un mezzo, non un fine; ed è indispensabile lasciarsi ispirare da altri strumenti. Continua...
di Filippo Bertipaglia [user #46004]
1
Concentrazione o non Distrazione?
Tra gli elementi da considerare nella propria formazione e attività di musicista, ce n’è uno decisivo, importante da affiancare tanto allo sviluppo tecnico, tanto alla consapevolezza teorica e sensibilità musicale: la concentrazione. La concentrazione permette a un musicista di esprimere il suo bagaglio strumentale, artistico ed espressivo al meglio delle sue capacità senza che pensieri o ingerenze non strettamente legate a quanto sta facendo, lo svaghino, minando la qualità del suo operato. Ce ne parla Roberto Gualdi. Continua...
di redazione [user #116]
4
Nili Brosh: meno esercizi e più metronomo
Riguardo agli esercizi per affinare la tecnica o riscaldarsi prima di un concerto o una sessione di lavoro esistono due scuole di pensiero: c'è chi privilegia materiale squisitamente tecnico, pattern di matrice cromatica o simmetrica che, avulsi da ogni applicazione musicale, favoriscano il concentrarsi solo sull'aspetto gestuale e meccanico; e c'è chi, invece, ogni volta che imbraccia la chitarra - sia anche per studiare o scaldarsi - non vuole rinunciare a fare, comunque, musica. Continua...
di redazione [user #116]
6
Tommy Emmanuel: evitare i vuoti di memoria
Poche cose per un musicista che deve eseguire un repertorio scritto, e magari particolarmente complesso, possono spaventare come un vuoto di memoria. Tanti sono i fattori per i quali si può incorrere in questi black out che possono compromettere irrimediabilmente l'esito di una performance; emozione e distrazione sono le cause principali. Tommy Emmanuel ci ha raccontato il suo approccio personale per aggirare l'insidia del vuoto mnemonico durante l'esecuzione dei suoi brani. Continua...
di Filippo Bertipaglia [user #46004]
9
Come ripartire da zero
Immaginatevi di dovervi trasferire dall'altra parte del mondo per ripartire da zero con la vostra attività di musicisti. Allievi, contatti, band, strumentazione: tutto da rifare. Già messa così è una bella sfida ma se poi ci aggiungete anche che la destinazione è l'America, dove il livello musicale è altissimo, l'impresa parrebbe titanica. Continua...
di redazione [user #116]
6
Registrare la batteria: ambiente e microfoni
Iniziamo a parlare di registrazione e produzione di una parte di batteria, interessandoci a tutto il delicato lavoro in studio di registrazione tanto del batterista che suona che del fonico che lo riprende. In questa prima lezione, parlando di microfoni e ambiente, affiorerà un elemento decisivo: l'importanza di preservare e valorizzare il suono naturale della batteria e l'impronta unica del batterista che la suona. Continua...
di redazione [user #116]
0
Peppino D'Agostino: comporre con le accordature aperte
Peppino D'Agostino è uno dei nomi di riferimento della chitarra acustica mondiale. In questa lezione ci parla di accordature aperte. Per il chitarrista italoamericano le accordature aperte sono un modo per inseguire strade musicali diverse: percorrendole come mezzo di studio, scrittura e ricerca possono riservare sorprese, sonorità e soluzioni inedite preziose per ravvivare e alimentare il proprio songwriting. Continua...
di Filippo Bertipaglia [user #46004]
5
Essere versatili è la via per l'originalità
La versatilità in un musicista non è solo la capacità di destreggiarsi attraverso generi musicali differenti, indispensabile per essere un professionista. E anche la possibilità di avere a propria disposizione una tavolozza di colori espressivi e stilistici, così ampia da garantirgli di tratteggiare combinazioni artistiche inedite e personali. Parola di Gretchen Menn. Continua...
di redazione [user #116]
19
Chitarra Metal: come si fa un'armonizzazione per terze
L’utilizzo delle armonizzazioni è un classico del linguaggio solistico metal: le radici di questo strumento affondano nelle produzioni memorabili di band e artisti colossali, persino lontani da questo genere; basi pensare agli Eagles, ai Thyn Lizzy o ai Boston, senza nemmeno celebrare le celestiali orchestrazioni e armonizzazioni di Brian May con i Queen. E indubbio però, che nel metal questo approccio all’arrangiamento sia fiorito nelle sue forme più spettacolari: dagli Iron Maiden ai Racer X, passando per Metallica, Judas Priest, Avenged Sevenfold. Continua...
di redazione [user #116]
1
Come suonare "Rockin' in the Free World" di Neil Young
"Rocking in The Free World" di Neil Young è considerata dalla rivista Rolling Stones una delle più grandi canzoni rock di tutti i tempi. Ciò nonostante, il suo riff portante è un passaggio di accordi facilissimo che farà la gioia di tutti i principianti. Con uno sforzo davvero minimo - si tratta di tre semplicissimi accordi, suonati nella loro forma basica e presi in prima posizione – ci si troverò sotto i polpastrelli un riff epico e davvero iconico della storia del rock Continua...
di redazione [user #116]
10
Chitarra Djent: lo stile dei Monuments
Affrontiamo lo stile dei Monuments, band capitanata da John Browne uno dei chitarristi più rappresentativi della scena Djent Progressive. Una lezione impegnativa, zeppa di scrupolose intenzioni ritmiche da rispettare, voicing modernissimi e insidiose passaggi melodici costruita sulla Scala Melodica Maggiore. Continua...
di redazione [user #116]
13
Tenere il tempo: facciamoci delle domande
Nel suo ciclo di lezioni, Roberto Gualdi continua a esplorare un aspetto saliente per ogni musicista: la capacità di andare a tempo. Un'abilità che troppo superficialmente è bollata esclusivamente come una dote naturale quando invece può essere costruita e affinata.Quando affiorano delle carenze ritmiche - prima di alzare le mani invocando una mancata predisposizione naturale - sarebbe invece opportuno che ogni musicista si facesse delle domande sul repertorio che sta eseguendo, sull'attitudine con il quale lo sta affrontando e sulla qualità e tipologia di esercizi che pratica. Continua...
di redazione [user #116]
2
Heavy metal: un riff con il modo frigio
Per comporre un riff thrash o heavy metal vengono solitamente usate sonorità che suggeriscono atmosfere cupe e particolarmente aggressive. Per questa ragione, sono predilette le tonalità minori: la scala minore armonica e modi come il frigio e il locrio sono tra le soluzioni più utilizzate proprio per questo loro carattere sonoro torvo e minaccioso. Continua...
di redazione [user #116]
3
pagina 1   «« Precedente  Successiva »»
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Trasformare il nervoso in una melodia allo slide
Teoria, musica d'insieme e ascolti guidati per i batteristi
Frontiers Rock Festival VI , il 27 e 28 aprile al Live Music Club
Gli artisti devono essere inguaribili ottimisti
Millencolin due date live in Italia
Bose Professional, innovazione e tradizione a MIR 2019
Rubber Soul: combo british in scatola
Preamplificatori da sogno: Rockett Revolver
Switchblade Pro: somma, commuta, inverti con uno switch
Looperboard: loop station avanzata da HeadRush
Nembrini Audio PSA1000 Analog Saturation Unit e PSA1000Jr
Slö: riverbero Multi Texture
L'ottava edizione di Piano Milano City
Anche Way Huge nella guerra dei Klon
Game Of Thrones suona Fender

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964