HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Studiare gli accordi: Maj7
Studiare gli accordi: Maj7
di [user #116] - pubblicato il

Proseguiamo nello studio degli accordi. Oggi ci occupiamo in maniera approfondita di quelli di Maj7, conosciuti anche come accordi di 7+ o Δ. Ne affronteremo sei diteggiature: una a partire da ogni corda della chitarra.
Questi accordi sono formati dall’unione di una triade maggiore con una settima maggiore.
Per esempio un Cmaj7 (C, E, G, B) è formato dalla triade di C (C, E, G) e la settima maggiore B.
Nell’armonizzazione della scala maggiore gli accordi di maj7 si formano sul I e IV grado.
Sempre in C maggiore, armonizzando la scala ( C, D, E, F, G, A, B) avremo Cmaj7 e Fmaj7 (F, A, C, E). E’ bene quindi chiarire, una volta per tutte, una delle più gravi incertezze che attanaglia i principianti: tra l’accordo di Maj7 e di Settima c’è una differenza enorme.
L’accordo di Settima (che abbiamo analizzato in maniera dettagliata in questa lezione) è formato sempre dalla triade maggiore ma con l’aggiunta della settima minore. La differenza è minuscola sul pentagramma (solo un semitono tra le due settime) ma gigantesca nel suono e nelle funzioni e applicazioni armoniche.
Concentriamoci sulla diversa sonorità dei due accordi.
Studiare gli accordi: Maj7
 
Mettiamoci al lavoro e troviamo tutte le diteggiature per l’accordo di Maj7. 
Ripassiamo i criteri con i quali troveremo le diteggiature.
Affronteremo solo voicing di accordi formati esclusivamente dalle quattro voci dell’accordo.
Escluderemo diteggiature che ribattono due volte la stessa nota o ne omettono qualcuna.
Per esempio nei due accordi che riportiamo, troviamo un Cmaj7 in cui è suonata due volte la terza e un C7 in cui è omessa la quinta, G, e ripetuta due volte la terza e la tonica. 
 
Studiare gli accordi: Maj7
 
Nulla di sbagliato in questi accordi. Ma preferiamo organizzare uno studio su diteggiature più pulite, essenziali e ordinate. Decisamente più funzionali per applicazioni elettriche e in ambito moderno.
Quindi, troveremo una diteggiatura di Maj7 ponendo la tonica su ognuna delle sei corde.
Ovviamente, quando la tonica sarà sulle corde di G, B e E cantino saremo costretti a mettere al basso una nota differente dalla tonica. Otterremo quelli che si chiamano Slash Chord.
Prendiamo come riferimento un Dmaj7 (D, F#, A, C#).
Troviamolo con la tonica sulle corde di E, A e D.
Ora spostiamoci sulle corde più alte e troviamo le diteggiature con le toniche sulle corde di G e E cantino.


Ho volutamente isolato la diteggiatura del maj7 con la tonica sul B, per due ragioni: in primo luogo perché la sonorità è davvero incantevole, tant’è che per apprezzarla a fondo l’ho proposta anche come arpeggio. 


In secondo luogo, perché mettendo al basso la terza F#, possiamo utilizzare questa diteggiatura come un’opzione interessante per suonare un F#m arricchito dalla b6. Scomporremo il Dmaj7 (D, F#, A, C#) in F#m (F#, A, C#) e la sua b6, il D. Quello che si ottiene è un F#m/b6.
Memorizziamo tutte le diteggiature ed esercitiamoci nel suonarle in sequenza cambiando – in maniera precisa e sempre corretti sul tempo – voicing a ogni quattro battute.
Presto inizieremo degli studi riassuntivi che comprenderanno oltre agli accordi di maj7 esaminati oggi, anche quelli di 7 e min7 che combineremo tra di loro.

lezioni
Altro da leggere
Pubblicità
Inizio a studiare chitarra ...
I chitarristi sono un bene per la società...
Maurizio Solieri: " Troppo artisti per farci...
Virgil Donati: come nasce una canzone...
Pubblicità
Commenti
Molto interessante grazie!! ma gli ...
di MisterQ [user #33623] - commento del 04/11/2013 ore 16:31:27
Molto interessante grazie!!
ma gli accordi con al basso una nota differente dalla tonica,non si chiamano rivolti?
Rispondi
Re: Molto interessante grazie!! ma gli ...
di Jeffster [user #28247] - commento del 04/11/2013 ore 16:54:41
In italiano sì; in inglese invece "slash chords" vai al link
Rispondi
Re: Molto interessante grazie!! ma gli ...
di MisterQ [user #33623] - commento del 04/11/2013 ore 17:34:46
ok quindi sono la stessa cosa,ti ringrazio per il chiarimento ;)
Rispondi
Re: Molto interessante grazie!! ma gli ...
di Gianni Rojatti [user #17404] - commento del 04/11/2013 ore 17:49:41
Esattamente. ;-)
Rispondi
Re: Molto interessante grazie!! ma gli ...
di Cukoo [user #17731] - commento del 05/11/2013 ore 00:02:16
Non è sempre vero, o comunque è riduttivo considerare gli accordi slash come rivolti.
Ad esempio, se usi una triade di D maggiore, puoi ottenere con un Bb al basso un accordo di Bb lidio aumentato (Bb tonica, A 7 maggiore, D terza maggiore, F# quinta aumentata). E questo non è rivolto di nessun accordo di D.
Gli accordi slash sono un mondo a sé, da esplorare. Sono spiegati bene ne The Jazz Theory Book (c'è in edizione italiana).
Rispondi
Re: Molto interessante grazie!! ma gli ...
di Gianni Rojatti [user #17404] - commento del 05/11/2013 ore 11:30:59
Hai ragione Cukoo. Gli accordi Slash sono un mondo a se stante e vanno ben oltre il concetto di semplici rivolti. Ma partire dalla loro interpretazione propro come rivolti è una maniera efficace per introdurli a un'utenza di musicisti principianti e intermedi come quella a cui ci rivolgiamo in questa lezione. "The Jazz Theory Book" è un testo strepitoso. ;-)
Rispondi
Re: Molto interessante grazie!! ma gli ...
di Cukoo [user #17731] - commento del 05/11/2013 ore 19:07:17
Completamente d'accordo. Volevo solo buttare là una suggestione ;-)
Rispondi
Re: Molto interessante grazie!! ma gli ...
di Peterpanico utente non più registrato - commento del 05/11/2013 ore 16:39:32
Esattissimo!!! :-)
Rispondi
di superloco [user #24204] - commento del 20/09/2018 ore 16:22:26
esattamente Cukoo !
Rispondi
di Cukoo [user #17731] - commento del 20/09/2018 ore 17:17:38
Erano 5 anni che aspettavo il tuo commento ;-)
Rispondi
di superloco [user #24204] - commento del 20/09/2018 ore 17:19:5
mi piace rileggere accordo.... a volte storie "vecchie" sono più interessanti delle nuove ;-)
Rispondi
di Cukoo [user #17731] - commento del 20/09/2018 ore 17:48:05
Già.
Rispondi
7+
di bird63 [user #22139] - commento del 05/11/2013 ore 14:54:56
Salve a tutti

In riferimento a quanto indicato nelle prime righe sarebbe
più corretto specificare che il termine 7+ è indicato per
gli accori di settima con la quinta alterata...dico bene
o sbaglio? Grazie a tutti per il costante supporto.
Rispondi
Odio il maj7
di Claes [user #29011] - commento del 06/11/2013 ore 15:22:0
Pure il 7 normale. Questione di sound e pure poco usati di questi tempi se non per riprese.
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Doyle Bramhall II, "Shades": splendida ruvidità e genuinità artistica.
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964