HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Dave Hill: fraseggio, triadi e modo Lidio
Dave Hill: fraseggio, triadi e modo Lidio
di [user #116] - pubblicato il

A lezione con Dave Hill, chitarrista eccelso e tra i migliori didatti di chitarra moderna della scena americana. Parliamo di modi, fraseggio e utilizzo delle triadi ispirandoci allo stile di Larry Carlton e Robben Ford. Si fa sul serio.
A lezione con Dave Hill, chitarrista eccelso e tra i migliori didatti di chitarra moderna della scena americana. Parliamo di modi, fraseggio e utilizzo delle triadi ispirandoci allo stile di Larry Carlton e Robben Ford. Si fa sul serio.

Approfondiamo lo studio del fraseggio sul modo lidio e questa volta ci facciamo insegnare da Dave Hill un’idea basata sull’utilizzo delle triadi. Questo è un approccio utilizzato spesso da chitarristi come Robben Ford o Larry Carlton.
L’idea è quella di evocare la sonorità lidia suonando sopra all’accordo di riferimento una triade maggiore posizionata esattamente un tono sopra.
Per esempio, in A lidio, suonare una triade di B major sopra il A major di riferimento.
Più dettagliatamente, Hill suggerisce di alternare a un pattern costruito sulla triade di A maggiore lo stesso pattern spostato un tono sopra. Una sorta di botta e risposta tra due cellule melodiche identiche suonate a distanza di un tono.

Dave Hill: fraseggio, triadi e modo Lidio

Per chiarire questo concetto, ecco sgranato un arpeggio di A maggiore seguito da uno di B, sempre. Si noterà che il pattern utilizzato sia identico, usato in senso ascendente per il A e discendente per il B.
Per vedere gli altri contenuti di questo articolo
registrati o crea un account qui
dave hill lezioni
Link utili

Altro da leggere
Pubblicità
Chitarra Fusion: Lidio e la nona diesis...
Una pentatonica per suonare Lidio...
Luca Colombo: Pentatoniche da Misolidio...
Studiamo i modi: Lidio con le triadi...
Pubblicità
Commenti
Grazie!
di stefrol [user #9914] - commento del 04/01/2014 ore 17:09:59
...Molto interessante, concettualmente semplice, mi sembra un buon modo per vedere la scala lidia da un altro punto di vista e applicarla più facilmente..!!
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Luigi Schiavone a SHG MusicShow: nuovo disco e nuova chitarra
SHG Music Show: niente preliminari!
Essere musicista oggi
Linear Fill: il metodo di batteria
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964