DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Korg DSN-12 e On the Run (Pink Floyd)
Korg DSN-12 e On the Run (Pink Floyd)
di [user #25801] - pubblicato il

Non è facile stabilire una categoria di appartenenza per il Korg DSN-12, sicuramente si tratta di un sintetizzatore software che emula il comportamento dello storico MS10, gira sul Nintendo 3DS (che è una console nata per il gioco), ma non si tratta di un gioco, si tratta di un vero strumento capace di un'ottima resa sonora.
Non è facile stabilire una categoria di appartenenza per il Korg DSN-12, sicuramente si tratta di un sintetizzatore software che emula il comportamento dello storico MS10, gira sul Nintendo 3DS (che è una console nata per il gioco), ma non si tratta di un gioco, si tratta di un vero strumento capace di un'ottima resa sonora.

Qualche anno fa uscì il Korg DS10 per Nintendo DS, il DSN-12 è il suo successore e la sua evoluzione (o per meglio dire espansione). Chi ha avuto tra le mani il primo, apprezzerà le migliorie introdotte che rendono questo prodotto veramente buono, considerando il rapporto qualità/prezzo. Questo, sempre che siate già possessori di un 3DS.

Sono disponibili 12 tracce ognuna delle quali è assegnata a un sintetizzatore monofonico virtuale con il proprio step sequencer a 64 step.

Korg DSN-12 e On the Run (Pink Floyd)

Le tracce sono combinabili in 64 pattern che possono essere disposti in 99 scene per creare la nostra song, oppure si possono suonare live come se fossero dei Pad.

Korg DSN-12 e On the Run (Pink Floyd)

Il pannello dei vari synth, riproduce quello del MS10 con tanto di sezione dedicata alle patch tramite cavi virtuali liberamente collegabili.

Korg DSN-12 e On the Run (Pink Floyd)

Korg DSN-12 e On the Run (Pink Floyd)

Come si vede nel filmato, è possibile intervenire live tramite il Kaoss Pad che puo agire su vari parametri dei synth.
Le tracce vengono gestite tramite il mixer che permette anche di assegnare tre effetti per ogni sintetizzatore, come riverbero, delay ed effetti di modulazione.

Korg DSN-12 e On the Run (Pink Floyd)

Ogni sezione ha un aspetto decisamente vintage analogico, compreso l'oscilloscopio che ci mostra la forma delle onde generate anche in modalità 3D.

Korg DSN-12 e On the Run (Pink Floyd)

Korg DSN-12 e On the Run (Pink Floyd)

Tutto è veramente ben fatto, l'unico problema è che ci troviamo in un ambiente chiuso, poiché il Nintendo 3DS non è collegabile a un computer se non tramite uscita audio. Questo lo rende difficile da utilizzare in sync con altre macchine o sequencer... Ma con un po' d'inventiva, qualcosa si può fare. Infatti, come succedeva per il KORG DS-10, possiamo settare uno o più synth sul lato destro tramite mixer, mentre sul lato sinistro mettiamo un synth che manda un impulso uguale a quello che, per esempio, la serie Volca utilizza per la funzione sync.

A questo punto collegando il cavetto destro dell'uscita audio, possiamo sentire il sintetizzatore mentre con il sinistro possiamo mandare un impulso che farà avanzare gli step di un altra macchina come un Volca o un Monotribe.

In questo filmato vi mostro una mia versione di On the Run dei Pink Floyd realizzato per mostrare le potenzialità del KORG DSN-12, registrato con la ZOOM R8 senza sovraincisioni e masterizzato con quest'ultima.

Ho aggiunto le immagini che i Pink Floyd utilizzavano nel tour del 1994. Per i diritti ho chiamato David e mi ha detto che non c'è problema, a patto che nessuno ne parli a Waters!



dsn-12 korg software
Nascondi commenti     4
Loggati per commentare

eccezzionale!! ...
di fender64 [user #14522]
commento del 27/10/2014 ore 08:24:12
eccezzionale!!
Rispondi
ha fatto storia ... ...
di yasodanandana [user #699]
commento del 27/10/2014 ore 12:56:0
ha fatto storia ...
Rispondi
Complimenti veramente, io mi perderei ...
di feloi [user #14193]
commento del 27/10/2014 ore 18:55:18
Complimenti veramente, io mi perderei tra parametri e finestre
Rispondi
Re: Complimenti veramente, io mi perderei ...
di trento [user #25801]
commento del 01/11/2014 ore 18:05:55
Inizialmente è un po' ostico poi le cose migliorano. In effetti On the run si basa su una sequenza di otto note, costruire un pezzo più complesso potrebbe risultare laborioso.
Rispondi
Altro da leggere
ChordPulse: una band con cui suonare in un attimo
Line 6 Helix: disponibile l’aggiornamento sonoro più grosso di sempre
Gli effetti Moog Moogerfooger diventano plugin
Lo Strymon BigSky diventa un plugin
La suite Komplete all'edizione 14
PianoVision: impara il piano nel metaverso
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
GIBSON Les Paul Classic Premium Plus - CherrySunburst TOP AAA
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Seguici anche su:
Altro da leggere
Come dev'essere la TUA chitarra?
Trent’anni di vintage, usato e novità: le sale di SHG 2022
Raccontami il tuo SHG, io ti racconto il mio
Versatilità e dubbi: l'ampli definitivo?
Amplificatori: abbiamo incasinato tutto?
SHG 2022 Vintage Vault: Isle Of Tone
Dubbi esistenziali: la chitarra più versatile?
Brian May e i Queen su Radiofreccia
Usato? Siete fuori di testa!
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964