VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
La vita nel guitar shop diventa una web series con Gibson
La vita nel guitar shop diventa una web series con Gibson
di [user #116] - pubblicato il

Brendon Small, il creatore di Metalocalypse, ha radunato una squadra di musicisti-comici e si è circondato di special guest per raccontare, in una chiave esagerata e demenziale, la vita in un negozio di chitarre. Ecco il primo episodio con ospite Robby Krieger.
Non importa che si tratti di un piccolo negozio di provincia o della più grande catena di store americani, i guitar shop sono tutti dei luoghi curiosi, accomunati da personaggi stereotipati e a tratti assurdi, da entrambi i lati del bancone. Dal commesso scontroso al cliente che prova i soliti quattro riff stonati a tutto volume, gli incontri che si fanno durante l'immancabile visita di cortesia al negozio di fiducia sono spesso argomento di discussione tra appassionati. Ci si scherza su, ci si sfoga e, se si è folli abbastanza come Brendon Small - la mente dietro la fortunata serie animata Metalocalypse - ci si costruisce sopra uno show.

La vita nel guitar shop diventa una web series con Gibson

Brendon, chitarrista di talento e produttore, è entrato nel cuore dei rocchettari più accaniti grazie a un cartone animato decisamente sopra le righe. Metalocalypse segue le vicende della band Dethklok, prendendosi in giro e scherzando sui canoni del mondo metal. Il successo gli è valso ben due modelli signature prodotti da Gibson e ispirati proprio agli strumenti usati dai suoi personaggi immaginari sullo schermo.
Ognuno con una controparte Epiphone, lo hanno portato a presentarne l'ultima versione solo alcuni mesi fa. Una campagna pubblicitaria di supporto avrebbe dovuto seguire l'arrivo della Snow Falcon, e la soluzione più scontata sarebbe stata una nuova stagione di Metalocalypse ma, Brendon spiega, il consiglio Gibson non ha resistito quando lui ha proposto: "e se facessimo qualcosa di ancora più stupido?".



Detto fatto, nasce Four Guys at a Guitar Shop, una web series prodotta dal canale YouTube Gibson Entertainment che racconta le giornate di quattro commessi in un negozio di strumenti musicali, tra discussioni al limite dell'assurdo su chitarre e chitarristi, luoghi comuni e ospitate speciali.
Ecco il primo episodio, che apre alla grande con Robby Krieger a far visita ai nostri affezionati.



Si tratta di pillole da pochi minuti di cui anche la seconda è già online, sketch che raccolgono il peggio degli episodi tipici da guitar shop e lo restituiscono all'ennesima potenza, demenziale e da godersi tutto d'un fiato.
La banda garantisce che qualunque riferimento a fatti o persone è puramente casuale, eppure siamo certi che ognuno, assistendo a certe scene, le troverà stranamente familiari!
brendon small chitarre elettriche curiosità gibson lifestyle robby krieger
Link utili
L'ultima signature di Brendon Small
Canale YouTube Gibson Entertainment
Mostra commenti     0
Altro da leggere
SE CE 24 Standard Satin: la PRS più accessibile
Brian May per Gibson: una Red Special senza precedenti è all’orizzonte?
The Vintage Gibson Summit: un giorno dedicato alla storia del marchio americano
Phil X e l’accordatura “Bouzouki” che stravolge il tuo sound
Ritrovato dopo mezzo secolo lo Hofner Violin Bass di Paul McCartney
Sette corde, Evertune e venature nude per la Cort KX707
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
Sonicake Matribox: non solo un giochino per chi inizia
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato
Il sarcofago maledetto (e valvolare) di Dave Jones
Neural DSP Quad Cortex: troppo per quello che faccio?
Massa, sustain, tono e altri animali fantastici
Ho rifatto la Harley (Benton ST-57DG)
Il suono senza fama: per chi?
Rig senza ampli per gli amanti dell'analogico
Gibson, Fender e l'angolo della paletta "sbagliato"
Marshall VS-100: una (retro) recensione




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964