HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Echoes of Guitars, da appassionati per appassionati
Echoes of Guitars, da appassionati per appassionati
advertorial | di [user #3672] - pubblicato il

Nasce un nuovo negozio online di strumenti boutique, creato da un gruppo di amanti della musica e degli strumenti musicali per un pubblico di musicisti con l’amore per gli strumenti di altissima qualità. Abbiamo intervistato Paolo Iodice per farci raccontare come è nata questa avventura.
Denis Buratto: Come è nata l’idea di passare dalla passione per gli strumenti alla vendita? È un passo non da poco.

Paolo Iodice: Il sogno di trasformare una passione nella propria professione appartiene ad ognuno di noi. Le scelte poi sono due: lasciare che resti un desiderio o fare di tutto affinché si realizzi.  Noi abbiamo trovato la forza per compiere questo passo, poi il tempo ci dirà se oltre ad essere stati coraggiosi potremo definirci anche bravi e fortunati.

Quali sono le caratteristiche che devono avere gli strumenti per entrare nella vostra boutique?

Domanda difficile, è come chiedere ad un uomo quali caratteristiche debba avere una donna per farlo innamorare. Non ci sono regole. Non basta infatti che sia uno strumento di qualità, vogliamo che sia particolare, in qualche modo unico, che in esso traspaia la passione degli artigiani che l’hanno costruito e che ci trasmetta emozioni. In definitiva la domanda che ci poniamo in fase di scelta è semplice: Noi lo compreremmo? Soltanto in caso di risposta affermativa lo strumento entra a far parte della nostra galleria.

Quali sono le 3 caratteristiche che guardate in uno strumento da selezionare tra altri modelli simili?

Quasi tutti i produttori boutique cui ci rivolgiamo hanno una produzione semi artigianale numericamente molto limitata e spesso ben al di sotto della domanda di mercato, è molto difficile quindi per noi trovarci a dover scegliere tra diversi modelli simili tra loro. Ad ogni modo, trattando esclusivamente prodotti di qualità elevatissima, a fare la differenza possono essere piccoli dettagli: una determinata finitura, una originale venatura del legno o una particolare configurazione dei pickups.

Echoes of Guitars, da appassionati per appassionati

Uno strumento di livello ha bisogno di un’assistenza di livello. Quali sono le caratteristiche del vostro servizio di post vendita che ritenete un plus per i vostri clienti?

Quello che cerchiamo di offrire è un servizio a 360° che inizia molto prima di concludere la vendita. Non siamo detentori di verità assolute o di conoscenze fuori dal comune, ma siamo a disposizione dei nostri clienti per scambiare pareri e critiche riguardo il mondo degli strumenti boutique. Spesso ci vengono chiesti consigli e preventivi riguardo strumenti personalizzati, dato che tutti i nostri produttori boutique offrono la possibilità di effettuare ordini su proprie specifiche ed è estremamente interessante ascoltare le necessità e i desideri di una clientela che, per forza di cose, è composta da musicisti professionisti o da veri intenditori sempre alla ricerca del suono “perfetto”.
Per quanto riguarda il post vendita, oltre la normale garanzia prevista, è nostro desiderio che il rapporto con il cliente non si interrompa. Sappiamo bene come il musicista sia sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo: che sia una nuova cordiera dotata di un particolare rivestimento, di un nuovo pedale effetto o dell’ultimo modello di amplificatore. Avere qualcuno con il quale potersi confrontare non è mai una circostanza scontata

Qual è la chitarra più bella che avete tra le mani? Ci dici cosa vi ha colpito?

Sicuramente la più particolare, o se vogliamo la più preziosa, è la Suhr Select Standard Carve Top giunta a noi direttamente dallo stand Suhr dell’ultima edizione del NAMM. In qualche modo è stata lei a scegliere noi: in un incontro con il distributore italiano Suhr, durante il quale stavamo decidendo quali strumenti ordinare, al nostro interlocutore giunge una email nella quale veniva confermata la disponibilità di questo strumento. Ci è bastato vedere una foto per decidere che sarebbe dovuta essere nostra ad ogni costo, non tanto per la sua bellezza che lascia senza fiato, ma perché rispecchia in pieno la filosofia di Echoes of Guitars: esclusività, fascino ed emozioni.

Qual è invece lo strumento che sogneresti di avere in rastrelliera nel negozio? Troverai il coraggio di venderlo?

Mi piacerebbe moltissimo poter avere una chitarra appartenuta ad un grande musicista, non tanto per il valore economico, ma per ciò che rappresenterebbe. Se poi avremo il coraggio di venderla lo scopriremo solo nel momento in cui qualcuno dovesse farci una offerta.

Siete un sito ma vi appoggiate a una sala prove per far testare gli strumenti. Quali sono i suggerimenti che dareste a chi vuole provare uno strumento per carpirne i pregi e i difetti? Sia esso chitarra ampli o pedale. 

Ognuno ha i propri criteri di valutazione. La nostra partnership con una sala prove professionale ci consente di offrire tre cose essenziali affinché i nostri clienti vengano posti nelle migliori condizioni di prova: isolamento acustico, tempo a disposizione illimitato e strumentazione di altissimo livello.
echoes of guitars negozi
Link utili
Visita il sito di Echoes Of Guitars
Visita la pagina Fecebook
Altro da leggere
Pubblicità
Sub 'N' Up Mini: l'octaver TC più piccolo...
Sito Gibson offline? Ecco come accedere lo...
Les Paul sì, ma Ibanez...
Tesla MKIII: germanio sovietico anni '60 in...
Pubblicità
Commenti
Al momento non è presente nessun commento
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Una Stratocaster entrata nel mito e il suo inseparabile compagno
Les Paul sì, ma Ibanez
AC Noises Vola: personalità con rispetto
Da Black Widow il modeling analogico e valvolare
Boss mette riverberi e modulazioni in due pedali programmabili
I più commentati
Les Paul sì, ma Ibanez
Una Stratocaster entrata nel mito e il suo inseparabile compagno
AC Noises Vola: personalità con rispetto
Maniaci Ibanez
Zoom AC2 Acoustic Creator
I vostri articoli
Les Paul sì, ma Ibanez
Una Stratocaster entrata nel mito e il suo inseparabile compagno
Stupende chitarre, meravigliose rovine: l'approccio migliore al restauro
Valeton Dapper Mini: come suonare leggeri
Beatles: gli insospettabili Stratocaster Hero
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964