CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Segna-posizione fashion con poca spesa
Segna-posizione fashion con poca spesa
di [user #26119] - pubblicato il

Una manciata di zirconi da pochi euro può cambiare la faccia di una chitarra elettrica, regalandole segnatasti ben visibili e dal sicuro impatto scenico.
Ammetto: sono miope! Ma proprio miope come il rag. Filini: porto gli occhiali spessi e ci vedo poco. Da sempre non riesco a vedere bene i dots sul bordo della tastiera e odio quegli affari fosforescenti che si appicicano al manico.
Lavorando soprattutto nelle discoteche poco illuminate e nelle feste all'aperto dove non sempre l'illuminazione è ottima, per me è sempre un calvario inquadrare bene la tastiera. Nella mia vita ne ho provate tante, ma trovo che la cosa migliore sia applicare degli zirconi o simili sul bordo del manico, proprio come Danny Gatton: riflettono la luce e, se installati in maniera buona, stanno pure in rilievo offrendo una sensazione tattile che per me è utilissima, ma che magari a qualcun altro può risultare scomoda o fastidiosa.
Uso questo accorgimento su quasi tutte le mie chitarre. Vi scrivo come faccio: Il procedimento è piuttosto invasivo e una volta fatto non è reversibile se non contattando un buon liutaio.

Segna-posizione fashion con poca spesa

Per prima cosa procuratevi degli zirconi. Quei brillantini che si usano per sostituire i diamanti nelle creazioni gioielliere. Quelli sintetici si chiamano "zirconia cubica" e sono a tutti gli effetti diamanti sintetici. Un blister da cinquanta pezzi costa dieci euro o poco più di su internet. Questa volta, dovendo installarli su una chitarra da poco, ho usato brillantini tolti da un fermacapelli rotto di mia moglie (!), ottimi per lo scopo!

Segna-posizione fashion con poca spesa

Col calibro ho misurato i brillantini: misurano 2mm di diametro. Col trapano ho praticato una serie di fori proprio sui dot segnappsizione sul bordo del manico utilizzando una punta per il ferro da 1,5mm: non voglio brillanti completamente incassati nel manico, ma un po' sporgenti.
Con la colla Super Attak e uno stuzzicadenti ho riempito i buchi facendo molta attenzione a non eccedere: troppa colla sarebbe fuoriuscita una volta posizionati i brillanti, rovinando manico e brillanti stessi.

Con una pinzetta per le sopracciglia ho posizionato i brillantini e ho esercitato una forte pressione facendo leva col bordo della pinzetta. Dopo circa un'ora ho ripreso la chitarra e il risultato è quello in foto.

Segna-posizione fashion con poca spesa

Si può fare molto meglio (difficile centrare bene i dot col trapano) ma ora ho un manico tempestato di "brillanti" che riflettono le poche luci dei palchi delle discoteche e che, sporgendo dal manico, mi offrono un buon riferimento anche senza guardare la chitarra.
chitarre elettriche fai da te gli articoli dei lettori tutorial
Mostra commenti     9
Altro da leggere
Corvi e frassino per la McCarty fatta con l’acero del cimitero
Ritrovata la Strat firmata dai big e scomparsa alle poste
Ascolta la neonata serie Fender American Performer
Il nero, il giallo e il verde
Paul's Guitar: la PRS di PRS
Le chitarre di Phil Collen in tour
Seguici anche su:
News
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live
La chitarra sparafulmini degli ArcAttack
Chris Shiflett vende tutto: "ho troppe chitarre!"
La storia del delay
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive




Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964