HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
La famiglia Cobain perde storica la Martin dell'MTV Unplugged
La famiglia Cobain perde storica la Martin dell'MTV Unplugged
di [user #116] - pubblicato il

Frances Bean Cobain cede nel divorzio al suo ex marito la Martin D18E del 1959 suonata da Kurt Cobain con i Nirvana all'iconico concerto MTV Unplugged.
È ufficiale: l'inestimabile chitarra acustica suonata da Kurt Cobain nel concerto Unplugged In New York non appartiene più alla famiglia del leader dei Nirvana.
La Martin D18E del 1959 è stata oggetto di un contenzioso tra Frances Bean Cobain, figlia di Kurt, e suo marito Isaiah Silva, attualmente impegnati in un'estenuante trattativa di divorzio iniziata nel 2016, dopo un matrimonio durato solo due anni.

Isaiah sostiene che Frances gliene aveva fatto dono, ma la figlia di Cobain ha negato questa affermazione. Tuttavia, la ragazza ha ceduto a condizione che Silva sgomberi al più presto il tetto coniugale.



La Martin D18E comparsa davanti alle telecamere di MTV vedeva pesanti modifiche con una consistente dose di elettronica aggiunta sul top.
Potenziometri di volume e tono insieme a un selettore sulla spalla gestivano un pickup da buca Bartolini piazzato tra una coppia di pickup magnetici DeArmond Dynasonic.

Oltre al valore storico e sentimentale, la chitarra ha anche un considerevole valore monetario, con stime che la attestano intorno al milione di dollari in quanto - secondo alcuni - sarebbe stata l'ultima chitarra suonata da Kurt prima della sua prematura scomparsa.
chitarre acustiche curiosità d18 kurt cobain martin
Altro da leggere
Pubblicità
Martin mostra in video la gamma 2018...
Vasco Rossi matura la pensione, ma torna in...
A Series si fa di koa massello...
Il chitarrista che ha suonato 125 ore...
Pubblicità
Commenti
di dale [user #2255] - commento del 18/05/2018 ore 13:19:15
Modifiche oscene.
Ma strumento mitologico, di un vero artista, suonato su un disco indimenticabile.
(:__-(
Rispondi
di team72filo [user #20000] - commento del 18/05/2018 ore 14:25:01
Se non ci fosse stato quel concerto con quella chitarra,forse non avrei mai cominciato a suonare
Rispondi
di bios [user #37733] - commento del 18/05/2018 ore 14:38:42
Io non avrei mai venduto un ricordo cosi caro di un genitore morto che non ho mai conosciuto , (anche se non fosse stata una rock star ma una semplicemente mio padre) per nessuna somma al mondo
Rispondi
di spaccamaroni [user #7280] - commento del 18/05/2018 ore 16:02:53
Nell'articolo non si parla di vendita...
Rispondi
di bios [user #37733] - commento del 18/05/2018 ore 16:39:34
hai ragione, per cui a gratis solo per liberarsi del marito, non ho parole
Rispondi
di spaccamaroni [user #7280] - commento del 18/05/2018 ore 16:48:25
Bisognerebbe vedere in che ginepraio è finita la loro relazione e la causa di divorzio.
Che sia vero o no che durante il matrimonio gli sia stata donata, di certo all'ex marito è comparso il segno del dollaro sugli occhi.
Rispondi
di tattoo [user #35346] - commento del 18/05/2018 ore 20:12:51
gia',ma io mi domando ma courtney,possibile che glielo abbia permesso?e frances che ingenua per non dire altro.....lui indubbiamente ha fatto 13
Rispondi
di mattconfusion [user #13306] - commento del 21/05/2018 ore 14:29:28
La situazione è parecchio complessa e non chiara da entrambe le parti. Tra le altre cose, secondo il marito sarebbe stato vittima di una aggressione e di un tentativo di sequestro da parte di un famigerato personaggio, oggi manager di Courtney Love. Courtney Love non è estranea invece all'aver donato e distribuito oggetti personali di Cobain, spesso anche privati. Non ha il controllo dell'eredità di Kurt, che credo sia in mano a Frances.

Direi che è la solita bagarre del mondo dello spettacolo...
Rispondi
di Lisboa [user #47337] - commento del 20/05/2018 ore 19:27:42
Se la sarebbe dovuta fare strapagare... Ma forse avrá considerato che col conto degli avvocati non ne sarebbe valsa la pena, e ha preferito mollare...
Rispondi
di francesco72 [user #31226] - commento del 21/05/2018 ore 10:08:4
Non discuto sul valore affettivo, ma su quello effettivo dello strumento qualche dubbio ce l'ho. Personalmente non stimo particolarmente i Nirvana ne' Cobain pur riconoscendogli un ruolo nella moderna musica rock. Al netto di questo, però, non mi pare che ci troviamo di fronte ad uno strumento unico ed irripetibile.
Ciao
Rispondi
di mattconfusion [user #13306] - commento del 21/05/2018 ore 12:58:56
Lo strumento era stato acquistato da Cobain nell'autunno del 1993. A quanto pare non aveva idea della rarità dell'esemplare. Visto come suonava da amplificata, fece installare un pickup bartolini per poterla usare. Tra l'altro non era la sua acustica prediletta (una Epiphone Texan).
Rispondi
di Claes [user #29011] - commento del 21/05/2018 ore 15:39:3
Ciao Mattconfocus, vi sarà poi a logica di marketing - una furura versione Tribute da destrorsi in limited edition - "sbagliata" come la Hendrix Fender. A chi le royalties per l'uso DEL NOME? Suggerisco un Fondo Cobain ed eredi scannarsi sulla base di quello che rimane dopo aver sovvenzionato circoli in città per giovani Punk. L'Avvocatura USA tipica non avrà da obbiettare ad un pò di lavoro extra a base di cause/ricorsi. Seattle ha un Jimi Hendrix Park Vedo un vicolo disastrato nel quartiere di reputazione assolutamente sottozero in città con qualcosa che abbia a che fare con lui - nome strano per il vicolo, statua monumento basata Jagstang sponsorato Fender?
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





Hot topics
Vasco Rossi matura la pensione, ma torna in tour
Nuovo disco per Yoko Ono: nella tracklist anche Imagine
Joe Bonamassa parla della nuova gestione di Gibson Guitars
No Surrender: nuovo videoclip dai Judas Priest
Il chitarrista che ha suonato 125 ore ininterrotte per beneficenza
Dischi e recensioni
Angolo DIY
Come sostituire un pickup sulla chitarra elettrica
Interviste
Intervista a Francesco Artusato
Paulus Schäfer: I’m a Gypsy
Albert Lee: la strumentazione del perfetto country boy
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964