CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Sotto indagini cinque colossi dello strumento musicale
Sotto indagini cinque colossi dello strumento musicale
di [user #116] - pubblicato il

Gli uffici britannici di cinque tra i principali produttori di chitarre e strumenti elettronici sono sospetti di violazioni alle leggi sulla concorrenza.
La notizia è di quelle che potrebbero infliggere un duro colpo alle divisioni britanniche di cinque noti brand e ripercuotersi anche a livello internazionale. Fonti ufficiali non diffondono i nomi delle aziende coinvolte, ma il Sunday Telegraph afferma che si tratterebbe di Fender, Yamaha, Korg, Roland e Casio.

Gli agenti CMA - l'agenzia governativa britannica che si occupa di mercato e concorrenza - hanno fatto visita alle aziende lo scorso aprile, circa in dieci per ogni ufficio. Lo riporta il Telegraph, che accenna anche a un pettegolezzo secondo il quale le indagini sarebbero state sollecitate da "una lamentela dalla Germania".

Le aziende sono sospette di aver manipolato le vendite di strumenti musicali con pratiche scorrette circa la concorrenza sui prezzi e si ipotizzano accordi atti a scavalcare la concorrenza tra i brand sul territorio britannico.

Qualora portassero alla conferma dei sospetti le indagini, che ci si aspetta dureranno fino all'autunno 2018, potrebbero costare multe fino al 10% degli introiti delle aziende coinvolte. I dirigenti possono rischiare fino a 5 anni di carcere ed essere interdetti per un massimo di 15 anni.

Sotto indagini cinque colossi dello strumento musicale

Il quotidiano britannico specifica che le indagini sono a uno stadio iniziale e non c'è nessuna evidenza che il fatto sia accaduto. Nel frattempo, le autorità esortano negozianti e altri attori coinvolti a collaborare, ricordando che eliminare documenti o rifiutarsi li renderebbe complici di un'eventuale violazione. Al momento anche diversi negozianti sono stati raggiunti dalla CMA per ottenere informazioni circa i loro rapporti con le aziende, ma nessuno di questi è sospettato di alcun illecito.

Il Telegraph riferisce che le aziende coinvolte sono state interpellate ma non hanno rilasciato dichiarazioni. Casio non ha dato feedback in assoluto ai tentativi di contatto da parte del giornale.
casio chitarre elettriche fender korg musica e lavoro roland tastiere yamaha
Link utili
La notizia sul Telegraph
Mostra commenti     7
Altro da leggere
Corvi e frassino per la McCarty fatta con l’acero del cimitero
Ritrovata la Strat firmata dai big e scomparsa alle poste
Ascolta la neonata serie Fender American Performer
Paul's Guitar: la PRS di PRS
Le chitarre di Phil Collen in tour
Billy Corgan: il colore cambia il suono di una chitarra
Seguici anche su:
News
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live
La chitarra sparafulmini degli ArcAttack
Chris Shiflett vende tutto: "ho troppe chitarre!"
La storia del delay
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive




Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964