CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Funk!

di [user #39186] - pubblicato il
Ultimamente i miei ascolti (ed acquisti, ma purtroppo solo musica digitale) si sono diretti sul funk.
"The fearless Flyers" preso su Bandcamp mi ha ricordato che in effetti certi suoni e certi ritmi mi sono sempre piaciuti, da lì a prendere "The beautiful game" di Vulfpeck è stato un attimo. The fearless flyer è un supergruppo, ascoltando (e vedendo su Youtube) si capisce che chi ci suona sa parecchio il fatto suo. Vulfpeck non ho ancora capito come definirlo, se un collettivo o un gruppo con alcuni membri fissi ed altri no, fatto sta che spaccano parecciho e spaziano in diversi sottogeneri, con influenze a volte più soul, altre più disco ma sempre con una grande attenzione all'esecuzione. Niente elettronica, per intenderci, ma sudore e ritmo.
Complice Youtube, ho scoperto gli Scary Pockets, che fanno cover di brani "classici" (Wonderwall degli Oasis, ma anche Come Together dei Beatles) in chiave funk... e sono bravissimi. Magari non tutte le cover sono riuscite, ma la maggior parte sì. Anche loro sono fondamentalmente sempre due/tre con membri che cambiano, e chissene, fanno agitare le teste con un basso sempre possentemente in prima fila.
Per finire, scopro i The main Squeeze, che nel loro album "Mind your Head" propongono pezzi originali (su Youtube invece ci sono le loro cover di pezzi famosi, scelta interessante) dove fondono funk, soul e rock anni 70. Insomma, c'è un chitarrista veramente in gamba che con ottimo gusto (secondo me) infila pezzi solistici in contesti non propriamente rock classico. Unito ad un tastierista che fino all'altro giorno suonava prog, un bassista funk, un cantante soul ed un batterista che sa fare di tutto e bene, forse più votato al funk ma che non disdegna il rock e pure pesante. Si sentono le diverse influenze dei membri della band e finché riescono a stare così per me sono perfetti, si sente la tensione e l'apporto di ognuno. Sarà per loro difficile continuare così, o litigano e si separano o qualche membro della band cede e asseconda gli altri in un genere definito. Questo lavoro è per me consigliatissimo proprio per questa differenza tra i componenti del gruppo (e perché la voce soul è davvero sopraffina).
Detto ciò, ieri sera ho provato a suonare un po' di funk con il mio piccolo batterista e... niente, siamo finiti nel rock-blues come al solito, è più forte di noi :)
Buona musica!
Dello stesso autore
Pirolo decapitato
Cory Wong, un bravo ragazzo.
Altamira N200CE: una bella sorpresa
Una pausa pranzo con Jobim
Quella classica voglia...
Principianti: considerazioni post shopping
Loggati per commentare

di Inglese [user #31999]
commento del 13/06/2018 ore 21:29:03
Belle segnalazioni, grazie.
Vulfpeck superlativi, appena scoperti mi hanno quasi spinto a comprare un basso!
Sul funk ligio alla tradizione ho scoperto i Mighty Imperials mentre sul versante più evoluto i Chicken Gravy.
Comunque il funk se fatto bene spacca!
Rispondi
di theoneknownasdaniel [user #39186]
commento del 14/06/2018 ore 08:26:58
Grazie per la doppia segnalazione! Appena riuscirò ad avere del tempo mi fionderò su youtube e poi Amazon.
Il problema del funk è che sembra facile ma non lo è per niente... ma è per questo che ci si esercita!
Rispondi
di Zoso1974 [user #42646]
commento del 14/06/2018 ore 10:21:33
Che coincidenza, anch'io sono mesi che ci sono sotto con Scary Pockets (il bassista con le ciabatte è un mostro) e con i Vulfpeck (batterista paura).
Sono musicisti mostruosi. Sul canale degli Scary Pockets c'è un video che racconta come sono nati etc... ;)
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
News
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live
La chitarra sparafulmini degli ArcAttack
Chris Shiflett vende tutto: "ho troppe chitarre!"
La storia del delay
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive

Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964