CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Nili Brosh: come promuoversi sui Social
Nili Brosh: come promuoversi sui Social
di [user #116] - pubblicato il

L'abilità musicale è il requisito fondamentale per qualunque musicista ambisca a lavorare e farsi conoscere. Eppure non è il solo talento che va coltivato. La capacità di promuoversi in maniera funzionale, moderna e accattivante è un requisito fondamentale per un musicista ambizioso. Da questo punto di vista, i social rappresentano una vetrina preziosa per che vuole far conoscere e la propria proposta artistica. Un paio di consigli per rendere più efficace la propria promozione su questi canali.

Nili Brosh: come promuoversi sui Social

La via dell’auto produzione è la più battuta dagli artisti che producono musica propria, strumentale o comunque più ricercata. Nell’ambito della produzione indipendente il musicista può agire con totale libertà, beneficiare in toto dei frutti del suo lavoro e studiare e costruirsi un seguito e un bacino di pubblico perfettamente ritagliato sul target della sua proposta musicale. Ma deve, al contempo, farsi totalmente carico di tutto il lavoro di promozione.
Ne abbiamo parlato con Nili Brosh, eccezionale chitarrista americana che, proprio sui social, coltiva una proiezione straordinoriamente efficace della sua attività musicale.
"Promuoversi sui social comporta un grande lavoro. È impegnativo perché non esiste una regola per farlo nella maniera corretta. Non ci sono cose giuste o sbagliate a prescindere perché è un mondo, una dimensione in cui tutto cambia sempre e in fretta. Quello che poteva funzionare ed essere accattivante solo qualche tempo fa, nel giro di poco può diventare obsoleto. Quindi è davvero difficile dare dei suggerimenti ed è necessario stare sempre attenti a come evolve la comunicazione, la diffusione delle informazioni.
Ciò nonostante, ci sono due consigli che mi sento di poter dare a cuor leggero, perché, al di là di quello che va o non va sui social, rappresentano una costante che deve essere sempre presente nel materiale che si posta e attraverso il quale ci si promuove: la qualità è l’onesta e l’autenticità del modo in cui ci si mostra.

Nili Brosh: come promuoversi sui Social

Partiamo dal primo aspetto: è fondamentale curare la qualità di tutto quello che si posta. Qualità delle foto, dei video, dell’audio. Tutto è una proiezione della propria immagine e professionalità e come tale va curata. Ma non solo; materiale di ottima fattura contribuisce a catturare l’attenzione della gente e fa distinguere in positivo il materiale che si propone.
Quindi, il secondo aspetto, altrettanto importante, è di essere onesti con sé stessi. Bisogna postare materiale che sia una proiezione fedele di quello che si è nella realtà. Non si sa per quale ragione, ma la gente tende ad accorgersi quando qualcuno imbroglia, quando l'immagine di se che presenta è un fake. Dalla propria immagine, alla qualità di quello che si suona, imbrogliare è una politica che non paga. I social sono importanti ma il banco di prova finale di un musicista resta il palco, la vita reale. Che senso ha creare delle aspettative che poi si rischia di disattendere? Mostrarsi per quello che si è, ovviamente al meglio delle proprie possibilità, è la più grande possibilità che abbiamo per catturare il pubblico
."

lezioni nili brosh
Link utili
Il sito di Nili Brosh
La pagina Facebook di Nili Brosh
La pagina artista di Nili sul sito Ibanez
Nili Brosh su JamTrackCentral
Acquista "A Matter Of Perception"
Mostra commenti     0
Altro da leggere
Paul Gilbert e il primo accordo Blues
Tony MacAlpine: Sweep & Tapping da morire...
Tony MacAlpine: arpeggi e salti d'ottava
Paul Gilbert: un lick blues in cinque
Paul Gilbert: la velocità nasconde le brutture del suonato
Nick Johnston: esercizi, pattern & fraseggi in legato
Ralph Salati: pennata alternata medicina per il ritmo
Alternata: Paul Gilbert Vs John Petrucci
Nili Brosh, una ventata di aria fresca e grande chitarrismo
Costruire un riff: tra accordi & melodia
Come mescolare pentatonica, arpeggi e scale diatoniche
Nili Brosh: pro e contro di frequentare una scuola di musica
Studiare gli Arpeggi di Settima
Nili Brosh: vivere da musicista
Seguici anche su:
News
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live
La chitarra sparafulmini degli ArcAttack
Chris Shiflett vende tutto: "ho troppe chitarre!"
La storia del delay
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive
La SG trasformata in headless esiste davvero
Un nuovo modello suggerisce i prossimi titolari di Gibson?




Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964