CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Ciao a tutti.. suono da pochi anni da autodidatta ...

di [user #47010] - pubblicato il
Ciao a tutti.. suono da pochi anni da autodidatta e solonda poco mi sono avvicinato alla teoria.. ho sempre suonato accordi aperti o powerchord.. ora, vedendo un video, mi sono accorto di una cosa, che capita spesso.. ovvero che si suona solo sulle prime tre corde... ad esempio, guardando questo video: https://youtu.be/k0YhYLd9xxY il chitarrista suona praticamente tutta la canzone sulle prime tre corde (mi,si,re).. sono accordi? Sono tipo powerchord? Grazie e scusate la domanda sciocca!
Dello stesso autore
Ciao a tutti.. suonicchio da qualche anno ma nient...
Problema sui clean...dove sbaglio?
Differenza tra diffusori PA e monitor attivi.
Delucidazioni sui volumi.. Ciao a tutti, ch...
Note basse.. troppo basse! Ciao a tutti, sc...
Ciao a tutti... Mi sapete indicare come ottenere u...
"Muoversi" tra le note..quale metodo?
Boss GT100 e midi: delucidazioni? Ciao a tu...
Loggati per commentare

di coldshot [user #15902]
commento del 07/12/2018 ore 10:48:3
Il tipo del video sta suonando la melodia della canzone non fa gli accordi.

Rispondi
di Smartgatto [user #47010]
commento del 07/12/2018 ore 11:42:49
Scusa, cosa intendi per melodia? Come si sviluppa conoscendo gli accordi principali della canzone?
Rispondi
di coldshot [user #15902]
commento del 07/12/2018 ore 11:41:16
La melodia è il cantato, se te ora ti canti per esempio, Corri ragazzo laggiù vola tra lampi di blu corri in aiuto di tutta la gente dell'umanità ecc.....

Questa è la melodia della canzone legata al testo, lui sta facendo questo, sta suonando la melodia o il tema chiamalo come vuoi, della canzone, senza testo ovviamente....

-----Come si sviluppa conoscendo gli accordi principali della canzone?
In che senso ? Puoi spiegarti meglio ?
Rispondi
di Smartgatto [user #47010]
commento del 07/12/2018 ore 11:56:46
Cerco di spiegarmi..immaginando che non sia possibili memorizzare per intero la seguenza di note (se ho capito bene è come se fosse un lungo assolo, giusto?) mi viene da pensare che le singole note suonate siano "sviluppate" da una seguenza definita tipo ricavata dalla seguenza degli accordi della canzone? Tipo usando la pentatonica o le scale..
Rispondi
di coldshot [user #15902]
commento del 07/12/2018 ore 12:01:00
La melodia di una canzone di solito venire fuori dalla scala della tonailtà di riferimento o dagli accordi, ognuno ha il suo metodo.

----Cerco di spiegarmi..immaginando che non sia possibili memorizzare per intero la seguenza di note (se ho capito bene è come se fosse un lungo assolo, giusto?) ---

Questa cosa è un pò Naif ahaha, però puoi anche metterla cosi volendo, gli assoli possono essere un prolungamento della melodia, o una variazione della melodia, una melodia estemporanea del tutto diversa al tema principale ecc...

Gli assoli di solito si fanno usando le scale di riferimento alla tonalità o alle varie tonalità che un brano può contenere o anche sugli accordi.
Rispondi
di coldshot [user #15902]
commento del 07/12/2018 ore 12:05:50
Ma te vorresti memorizzare la canzone e non riesci ? è questo quello che vorresti fare ?
Rispondi
di Smartgatto [user #47010]
commento del 07/12/2018 ore 12:21:50
Partendo dal fatto che sono ancora lontanissimo dal poter suonare cosi, la mia più che altro era solo curiosita... all'inizio pensavo che il tipo suonasse gli accordi in un modo che non conosco nelle prime tre corde.. capito che non sono accordi ma che suona la melodia della canzone (e capito anche cosa si intende) pensavo che tutta la canzone fosse solo una lunghissima sequenza di note da ricordare a memoria, e data la mia, mi parrebbe impossibile.. per quello che chiedevo se invece la si sviluppa dagli accordi .. ora cmq ho le idee un po più chiare!! Grazie a tutti!
Rispondi
di MM [user #34535]
commento del 07/12/2018 ore 11:49:40
Oddio... se non sai che significato dare a "Melodia", forse è meglio fare qualche passo indietro e prendere lezioni.
Il percorso da autodidatta a volte può non essere redditizio, oppure necessita (come credo nel tuo caso) di supporto.
Poi le prime tre corde non sono mi, si, re.... sono mi, si, sol.
Nel video comunque il chitarrista sta eseguendo la melodia della canzone (esegue note singole come solista, non accordi) sopra ad una base.
Rispondi
di Smartgatto [user #47010]
commento del 07/12/2018 ore 12:02:00
Si, ovviamente ho sbagliato a scrivere e intendevo sol e non re, ma questo è un dettaglio per i pignoli...sul fatto di prendere lezioni hai ragione ma prima di additare magari bisognerebbe sapere il perché di certe scelte.. ho scritto nelle premesse che soltanto da poco mi sto avvicinando alla teoria, proprio perché mi mancano le basi, e suonare gli accordi non mi basta più. Saluti.
Rispondi
di MM [user #34535]
commento del 07/12/2018 ore 11:57:34
1) non è un dettaglio per pignoli, è la realtà. Se ti sei sbagliato, amen.
2) perché scrivi "additare" ? è una parola che non mi piace, nessuno ti ha additato, ti ho solo dato un consiglio.
Rispondi
di Smartgatto [user #47010]
commento del 07/12/2018 ore 12:09:37
Scusa, sarà la febbre.. mi sono sentito additato come quello che non vuole studiare etc etc.. avessi la possibilità sia fisica che economica ci andrei ben volentieri a lezione ma purtroppo per vari motivi non posso, per cui devo cercare di fare piu che posso autonomamente..tutto lì...
Rispondi
di tramboost [user #48998]
commento del 07/12/2018 ore 13:16:19
Non ho visto il video.. ma da come dici tu, l’approccio che ti manca sono le triadi, che non le suoni solo sulle prime 3 corde.
Le triadi possono essere: maggiore, minore, eccedente, diminuita.
Se studi da autodidatta, conviene che parti a costruire triadi sulla scala di DO . una triade è un accordo a 3 voci formato da una fondamentale, una terza ed una quinta, e per ricavarle dovrai partire da ogni grado di una scala, esempio quella di DO maggiore, dovrai armonizzare a 3 voci per terze, per cui avrai DO MI SOL primo grado, RE FA LA secondo grado, MI SOL SI terzo ecc ecc, come puoi notare il primo accordo o triade è maggiore il secondo e terzo sono minori, l’ultimo o settimo grado SI RE FA è una triade diminuita. Per ricavare la triade eccedente, dovrai armonizza re il terzo grado della scala minore melodica, o il terzo grado della minore armonica.
Per quanto riguarda la chitarra, ti conviene focalizzare il primo blocco di corde, 1 2 3, per costruire le triadi, successivamente prova estendere sui blocchi 2 3 4, 3 4 5, 4 5 6, anche se questi ultimi ti risulteranno impastati per via del range basso delle frequenze, ricordati che potrai costruire triadi allo stato fondamentale ovvero con la tonica al basso, al primo rivolto ovvero con la terza messa come nota più bassa, secondo rivolto invece con la quinta come nota più grave, e tutto questo potrai applicarlo a tutte le tipologie di triadi che ti ho elencato all’inizio, buon divertimento
Rispondi
di Smartgatto [user #47010]
commento del 07/12/2018 ore 14:00:50
No ma dai, ma questa è una lezione intera!! chapeau!!!
Allora, innanzitutto grazie davvero, hai una birra virtuale offerta . Ora ho un po la mente annebbiata dalla febbre, ma appena riprendo possesso delle mie capacità intellettive mi studio bene la tua risposta!! Grazie!!! :-)
Rispondi
di tramboost [user #48998]
commento del 07/12/2018 ore 14:09:15
prego, buona guarigione
Rispondi
di MM [user #34535]
commento del 07/12/2018 ore 17:33:19
.... forse gli manca molto altro, prima di tutto questo, le febbre potrrebbe anche salirgli.
E soprattutto ti manca qualcuno che ti mostri come fare.
Rispondi
di tramboost [user #48998]
commento del 07/12/2018 ore 17:52:5
beh lui diceva di voler approcciare a qualcosa di diverso dai powerchords e accordi aperti, poi parlava di usare 3 corde, per cui mi è venuta l'idea di spiegargli sinteticamente le triadi, ma a fargliele vedere non ho tempo.. devo andare a preparare il risotto alla crema di zucca e salsiccia, sfumato al vino bianco, con tocco finale scaglie di parmigiano e gocce di aceto balsamico.. buona serata
Rispondi
di MM [user #34535]
commento del 07/12/2018 ore 17:56:20
nemmeno io.
buon appetito.
Rispondi
di Smartgatto [user #47010]
commento del 07/12/2018 ore 18:55:23
No, scusatemi ma ora ditemi dove ho scritto che volevo approcciare a qualcosa di diverso etc etc..

In verità ho solo chiesto che tipo di tecnica fosse quella nel video.. da li è uscita fuori la melodia, e una volta capito da dove partire mi sono messo a studiare il resto.. non ho preteso nessuna spiegazione ne in video ne scritta. Vi ringrazio e buon appetito.
Rispondi
di tramboost [user #48998]
commento del 07/12/2018 ore 20:30:1
beh, se ho frainteso il tuo post, ti sarà comunque sempre utile lo studio delle triadi, argomento che per me è di alta importanza, era nel corso di base che feci io ai tempi e comunque sono le fondamenta dell'armonia, o per lo meno per me lo sono state.
in ogni caso, se ti ho confuso le idee, ignora per ora ciò che ti ho scritto, tanto se continuerai col tempo a suonare e studiare musica, ti servirà sicuramente, buona serata
Rispondi
di Smartgatto [user #47010]
commento del 07/12/2018 ore 21:0
No tranquillo, siamo qui a parlare e confrontarci sulla musica! In serata ho letto bene il tuo messaggio e in più ho dato una letta al capitolo delle triadi che ho su un manuale di varini e in effetti è molto interessante (non vi ero ancora arrivato, voglio fare un passo alla volta!)..grazie mille e buona serata a tutti!
Rispondi
di Lucifer [user #46960]
commento del 09/12/2018 ore 19:27:43
Suoni da pochi anni e stai qui a chiederci gli accordi su tre corde della melodia di Jeeg Robot d'acciaio?!? Mi sa tanto di perculata galattica! Jeeggggg.....
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
News
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
La Strat interamente fatta di pastelli colorati
Guarda John Mayer presentare GarageBand per Apple nel 2004
Ascolta New Horizons: il nuovo singolo di Brian May
I temi chitarristici più caldi del 2018
Impara a suonare e a tenere il palco con Carlos Santana
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964