CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Assemblare un synth modulare con il System 500
Assemblare un synth modulare con il System 500
di [user #116] - pubblicato il

Gianni Proietti sfrutta un setup Roland basato su standard System 500 Eurorack per un video-tutorial sulla creazione di un sistema synth modulare completo.
Quello dei sintetizzatori modulari è un mondo affascinante ma non sempre di facile accesso per gli appassionati. Un approccio non sempre intuitivo e le spese che derivano dalla necessità di mettere insieme setup complessi per raggiungere i propri obiettivi possono scoraggiare i curiosi, ma il mercato moderno offre numerose alternative per sperimentare col modulare ottenendo soddisfazione fin da subito e senza esporsi più del necessario.

Il Roland System 500 reinterpreta il classico synth modulare System 100, ora in formato eurorack revisionato per ingombri ridotti, con moduli classici e rivisitazioni moderne di circuiti storici.
Con il setup messo insieme da Gianni Proietti, l’utente ha a disposizione tutto il necessario per creare i propri suoni preferiti, affidandosi a moduli singoli o a utili miscele di apparecchiature immediate nell’uso quanto complete nelle potenzialità.

Gianni, dimostratore Roland, ha approfittato della postazione allestita presso Lucky Music a Milano per affrontare in due video-tutorial la creazione di un setup modulare basato interamente sul System 500.

La strumentazione si basa su due oscillatori indipendenti, con relative modulazioni.
Segue un modulo voce Roland 510 che racchiude un oscillatore, un filtro e un VCA.
Il modulo 505 rappresenta un filtro dalle timbriche e dalle funzioni decisamente particolari derivato dall’SH5, modello monofonico che ha fatto la storia della sintesi analogica marchiata Roland.
Il modulo 555 comprende Sample & Hold con LFO e Ring Modulator per dare vita a sonorità anche estreme e tutto entra in un mixer finale 531.

Nel primo video, Gianni Proietti guida all’assemblaggio di un setup base.



Nel secondo clip, il musicista conduce lo spettatore attraverso gli approfondimenti più sperimentali e le possibilità avanzate offerte dal rig e dai moduli System 500.

roland sintetizzatori synth e moduli rack system 500 tutorial
Mostra commenti     0
Altro da leggere
BOSS Loop Station: perché averne una e come sceglierla
F107 e RP107: i piano digitali Roland entry level più raffinati
Come scegliere la pedalboard perfetta
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy
AIRA Compact: strumenti Roland in tasca
Il mio nuovo Roland Blues Cube Stage Red Limited Edition
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
La straordinaria storia dei Pistole e Rose
I mini-robot Yamaha duettano con la tua musica
PianoVision: impara il piano nel metaverso
Gibson vince su Dean: la Flying V non è uno shape generico
La chitarra torna protagonista con “Kill or be killed” dei Muse
Ecco le Fender dei Minions: prezzi a partire da 48mila dollari
Paul Gilbert: “Perché modificare una chitarra perfetta? Per farla s...
Guitar hero: la mia Top10
Il viaggio infinito e la Top5 dei desideri
La scena EPICA della BC Rich in Stranger Things 4
Un chitarrista, cinque contraddizioni
Di chitarre buone, pedaliere e dello stare bene
Il nemico in pedaliera
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964