CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
È ufficiale: Gibson è al lavoro con Dave Mustaine
È ufficiale: Gibson è al lavoro con Dave Mustaine
di [user #116] - pubblicato il

“The Time Has Come”, così il canale Gibson introduce un breve video teaser dal messaggio inequivocabile: una collaborazione con i Megadeth è dietro l’angolo.
Il video è comparso solo pochi minuti fa sul canale ufficiale Gibson, ma la notizia ha già fatto il giro del web. “È giunta l’ora” recita il titolo, e il messaggio sembra chiarissimo: qualcosa bolle in pentola con la collaborazione dei Megadeth di Dave Mustaine.

Il clip è brevissimo, ma tanto basta per accendere le fantasie dei fan della band thrash metal.
Vic Rattlehead, mascotte della band, si aggira in un cimitero. In sottofondo, monta l’intro di “Symphony Of Destruction”. Il crescendo culmina nel coro finale quando Vic si appresta a sguainare una katana, rivelando l’incisione “Rust In Peace”, come uno degli album di maggior successo di Mustaine e compagni.



Gibson non si sbottona ancora a riguardo. Non è chiaro se ci sono uno o più modelli signature in fase di progettazione, se arriveranno con marchio Gibson, Epiphone o altri della famiglia, o ancora se il riferimento è ad altri progetti collaterali che coinvolgeranno i Megadeth. Ma siamo certi che futuri sviluppi seguiranno a brevissimo. E sarà nostra premura aggiornarvi tempestivamente.
chitarre elettriche dave mustaine gibson megadeth ultime dal mercato
SOSTIENI LA MUSICA

Dal 1992 ACCORDO si impegna a favore di chi fa musica, offrendo gratuitamente contenuti di alta qualità e servizi. Sostieni ACCORDO per sostenere la musica italiana nella sua stagione più difficile.

Dona adesso e usufruisci dei serviizi riservati ai sostenitori!
Link utili
Gibson
Megadeth
In vendita su Shop
 
GIBSON LES PAUL SPECIAL TRIBUTE CHITARRA ELETTRICA P-90 VINTAGE CHERRY SATIN
di Borsari Strumenti Musicali
 € 919,00 
 
NUBONE NUTS LC6010 GIBSON LES PAUL
di Boxguitar.com
 € 4,20 
 
KIT GIBSON LES PAUL SPECIAL
di Boxguitar.com
 € 309,00 
 
KIT GIBSON LES PAUL STANDARD
di Boxguitar.com
 € 369,00 
 
GATOR - GWE LPS - astuccio per chitarra elettrica tipo Gibson Les Paul
di Music Works
 € 89,00 
 
GIBSON Les Paul Studio Smokehouse Burst 2020
di Gas Music Store
 € 999,00 
 
Gibson Les Paul Standard 2009
di Gas Music Store
 € 1.999,00 
 
GIbson Les Paul Money Bass USATO cod. 86815
di Lenzotti
 € 950,00 
Nascondi commenti     24
Loggati per commentare

di go00742 [user #875]
commento del 19/02/2021 ore 23:40:37
Beh che dire... Mustaine genio intramontabile... Sono cresciuto sia fisicamente che musicalmente coi megadeth... Il quartetto anni 90 la miglior formazione di sempre... Sono felice del cambio di endorsements...la Dean la vedevo come una forzatura di immagine...

Il successo è arrivato con Jackson... Non poteva che culminare con Gibson...

Speriamo che non sia una epiphone china con tutto il rispetto, e nemmeno una serie law and medical (sicuramente da sfruttare a livello commerciale magari in seguito a questo buio periodo) da tanti zero.... Una buona made in usa non farebbe troppo male alle tasche già disastrate della nostra ormai misera economia da pseudo musicisti... Come dire la via di mezzo sarebbe vincente almeno a mio avviso..
Rispondi
di MM [user #34535]
commento del 20/02/2021 ore 09:34:10
Solo quando arriverà Petrucci, tutto potrà dirsi compiuto.
:-))
Rispondi
di Tubes [user #15838]
commento del 21/02/2021 ore 14:12:20
L'ex utente Cico ci cova?
Rispondi
di Midas77 [user #49614]
commento del 20/02/2021 ore 10:58:27
Lo dico senza volontà di offendere ma, davvero, a chi può fregare qualcosa che Gibson sia al lavoro con Mustaine? Nemmeno fosse un personaggio talmente famoso da sconvolgere le nostre vite di chitarristi. Ha avuto i suoi anni gloriosi...30 anni fa... oggi i riferimenti sono altri dai.
Rispondi
di go00742 [user #875]
commento del 20/02/2021 ore 12:42:06
Hai ragione.. Satriani.. Vai... Bettencourt... Darell lynch tutta roba vecchia... Gente di poco conto. Del resto andavano 30 anni fa... Ahahahaha
Rispondi
di Midas77 [user #49614]
commento del 20/02/2021 ore 13:20:44
che razza di commento mi tocca leggere. Paragonare Vai, Satriani a Mustaine...ah ah ah lo dici a tua sorella. Impara l'educazione.
Rispondi
di go00742 [user #875]
commento del 20/02/2021 ore 17:33:32
Non essere permaloso... So che il tono da una mail o da un post non si può capire ma sono piuttosto pacifico...mi pare che sia stato abbastanza educato non ho usato né parolacce né insulti... Detto questo prova a dirlo alla Dean che oramai Mustaine non tira più e ci sono altri riferimenti o magari alla stessa Gibson digli che slash oramai è finito...aveva senso coi guns ma oramai ci sono altri riferimenti...
Rispondi
di Skywalker8 [user #40706]
commento del 20/02/2021 ore 15:21:29
Nemmeno fosse uno degli artisti più influenti di tutto il panorama Metal avendo suonato con le band più famose di tutti i tempi del genere, figuriamoci.
Band che hanno influenzato grandemente i "riferimenti" di oggi.
Rispondi
di MuddyWaters [user #47880]
commento del 20/02/2021 ore 17:37:00
Ma piuttosto hanno veramente rotto le palle loro e ste chitarre signature. I Capoccia degli strumenti musicali stanno facendo veramente il peggio che possono. L'industria della musica è diventata veramente roba per fanatici senza cervello. Business. Tra un poco inizieranno a fare gli album delle figurine con le chitarre dei musicisti famosi pur di fare soldi. L'attuale qualità è veramente affondata sotto terra e i prezzi alle stelle. Madò mi sta veramente passando la voglia. Veramente adesso mi stanno facendo salire lo schifo.
Rispondi
di alexus77 [user #3871]
commento del 20/02/2021 ore 22:36:43
Oddio... diciamo che c'e' una ragione se ancora si ascolta gente che era in giro 30-40 anni fa. E Mustaine e' stato uno dei grandi innovatori, ha influenzato moltissimi chitarristi che sono venuti dopo, ergo.
Piuttosto, non si capisce che c'azzecca Gibson, visto che non ricordo di averlo mai visto con una a tracolla, ma anche lui immagino debba magnare, un endorsement va sempre bene.
Rispondi
di maxonions [user #3296]
commento del 20/02/2021 ore 18:53:04
Beh oramai è così in tutti i settori commerciali vogliamo commentare i circa 200 € necessari per acquistare un paio di scarpe di plastica stampate peraltro prodotte da poco più che bambini dei paesi del terzo mondo ad un costo di 5 $ da qualche noto produttore? Che dire siamo diventati tutti dei cerebrolesi.
Rispondi
di Francescod [user #48583]
commento del 20/02/2021 ore 19:03:1
Io a volte mi chiedo:
1- perchè criticare qualcosa che non ancora non si sa cosa sia? Boh. Proprio che uno c'ha l'acido dentro altrimenti non si spiega. (E non se lo riesce nemmeno a tenere dentro, ovviamente, ma lo deve sputare fuori).
2- sarebbe possibile piantarla con questa polemica contro le signature per partito preso? Se un modello viene male, allora viva la critica. Se hai dei difetti, se poteva presentare caratteristiche più gradite, allora di nuovo: viva la critica. Ma la stroncatura per partito preso, tra l'altro trita e ritrita da anni... e basta. Non interessa il genere? Ok, ci sta, ma perché doverlo ribadire settecento volte senza aggiungere nulla? (Questo a prescindere dal fatto se la Gibson stia collaborando con Mustaine per produrre una zampogna signature o un clavicembalo non signature).
3- aspetto il prodotto per sentire il disco rotto ricominciare: costa troppo, lo faceva meglio il mio falegname ecc. (Mai niente da dire sul merito del prodotto).
4- ma davvero si vuol ridimensionare l'importanza di Mustaine nel panorama metal? Voglio dire, l'altro giorno c'era David Ellefson in diretta su Musicoff e ha tenuto incollati tanti fan, non solo dall'Italia, figuriamoci fosse stato Mustaine. Dai, su.
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 20/02/2021 ore 19:39:12
Al di la' dei commenti vari Gibson con le Signature sta facendo strumenti fantastici e li vende a peso d'oro, per una signature VOS ci vogliono 8000Euro come minimo, Aged saliamo a 12 se non e' Murphy, se poi e' Murphy ed e' signed il limite e' il cielo....chiamali scemi.
Rispondi
di Sykk [user #21196]
commento del 22/02/2021 ore 21:19:05
Io probabilmente questi strumenti da €8000 neanche li proverò mai, ma che cosa hanno effettivamente di così fantastico rispetto a uno strumento da 2-3000?
Rispondi
di Francescod [user #48583]
commento del 23/02/2021 ore 09:51:42
Inutile chiederselo se prima non si mettono le mani su quelle da 3000 euro per qualche annetto. Oggi c'è la mania di voler avere subito (grazie al marketing e al benessere) ma così facendo o non si capisce cosa si ha per le mani e non si comprendono appieno determinate caratteristiche, oppure ci si abbandona all'illusione e si vedono/sentono cose che non esistono. Tanto per cominciare, le differenze sul suono le fanno soprattutto i pick up, quindi una buona chitarra con dei buoni pick up, un hardware decente e un buon ampli non teme la concorrenza con niente e nessuno. Secondo, le chitarre molto costose sono tali perché prodotte in quantità ridotte, con materiali ultraselezionati da personale ultraspecializzato (quindi liuteria di alto livello), il che ne fa lievitare i costi tantissimo. Oltre una certa soglia, per ottenere l'1% in più, l'incremento dei costi è esponenziale. In genere, per quanto concerne l'utente, più si sale di prezzo e più si cerca qualcosa caratterizzato da rarità/unicità. È qui la differenza, non certo dal punto di vista del suono. Questo non vuol dire che sono chitarre per tutti, ma sono per coloro che appunto cercano queste caratteristiche (tutt'altro che indispensabili). Da collezionista di Gibson custom shop posso dire, dopo essere passato anche da Gibson Usa (e avendo conservato anche le migliori Usa acquistate) che è tanto sbagliato, dal basso, l'atteggiamento complessato di chi pensa che lo strumento costosissimo faccia i miracoli, quanto l'atteggiamento di chi, dall'alto, ritiene che con strumenti molto economici non si possa suonare bene. Fior di professionisti ci fanno i tour mondiali con Gibson di produzione standard, ben settati e ben scelti. Ma, appunto, per scegliere bene, bisogna maturare esperienza e non lanciarsi subito sui pezzi forti, anche qualora si abbiano le disponibilità economiche. Si rischiano grossi sprechi e cantonate.
Rispondi
di fa [user #4259]
commento del 23/02/2021 ore 21:22:11
Ciao, sono d’accordo su praticamente tutto ciò che hai scritto a parte l’ultima frase... se uno ha le disponibilità economiche per comprarsi una chitarra da 3.000 e passa euro, difficilmente casca male. Magari non ne coglierà appieno le sfumature e le potenzialità ma avrà presumibilmente in mano uno strumento di qualità, che male non fa. Ciao Fab
Rispondi
di Francescod [user #48583]
commento del 24/02/2021 ore 05:26:24
Il mio commento era stato già troppo lungo quindi l'ultima frase l'ho espressa in sintesi. Dicevo che se uno si butta subito su una chitarra da 6-7-8000 euro (il prezzo menzionato da Sykk) potrebbe andare incontro a sprechi e cantonate, perché credere che la chiave di tutto stia nel prezzo è quanto meno fuorviante. Perché? Uno magari pensa: "ho una true historic! Ho svoltato!". Ma magari dopo tre giorni scopre che il manico enorme di un determinato modello potrebbe non andare per niente bene per le sue mani piccole, oppure non riesce a suonare bene sulla tastiera per via dei tasti bassi, oppure cercava tutt'altro tipo di suono più moderno e aggressivo, oppure scopre che sarebbe meglio un manico satinato, o pesa troppo perchè non ha alleggerimenti di sorta, oppure l'ha comprata usata e non avendo esperienza l'ha presa difettata ed è stato truffato ma non se ne accorge perché non ha maturato esperienza sufficiente. Solo questo intendevo dire. È questo il pericolo di considerare solo il prezzo alto, come fosse l'unico criterio per arrivare al traguardo.
Rispondi
di bobbe [user #36282]
commento del 20/02/2021 ore 21:14:33
Sta storia che la qualità delle Gibson (o Fender) è calata sinceramente ricorda tanto la volpe che non arrivando all'uva diceva che non era matura...
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 21/02/2021 ore 09:31:4
sono d'accordo...ed ha anche un po' scartavetrato gli zebedei
Rispondi
di Tubes [user #15838]
commento del 21/02/2021 ore 14:14:31
quanta verità.... ho una R9 CS da un anno e suona da sola senza che ci metto le mano sopra. Fantastica
Rispondi
di Francescod [user #48583]
commento del 23/02/2021 ore 09:55:08
Guarda, già la frase "la qualità delle Gibson" fa capire assai di chi le pronuncia. Come se una produzione enorme e su diverse linee possa essere generalizzata in modo così grossolano. Non si capisce se uno parli delle tribute, delle classic, delle standard, delle historic, delle custom, delle collector choice, delle Les Paul, delle SG, delle ES. A meno che uno non le abbia provate tutte, e allora per carità, alzo le mani. Ma mi pare un po' difficile. :)
Rispondi
di Ghesboro [user #47283]
commento del 22/02/2021 ore 17:27:17
In realtà la notizia è vecchiotta e alcuni leaks del nuovo modello sono stati già mostrati...
Rispondi
di MetalHead [user #55094]
commento del 23/02/2021 ore 12:48:03
Io sono un super fan di Mustaine, è uno dei miei chitarristi preferiti in assoluto e sforna sempre dei riff pazzeschi. Detto questo mi fa alquanto strano vederlo con una Gibson, l'ho sempre associato alle Jackson o alle Dean ma alla fine conta di più quello che suona piuttosto che la chitarra che imbraccia...
Rispondi
di fa [user #4259]
commento del 23/02/2021 ore 21:16:29
Ecco qui:
vai al link
Rispondi
Altro da leggere
Harmony Silhouette ora con Bigsby: progetto moderno dal vibe vintage
Kirk Hammett diventa endorser Gibson
Gibson diventa un'etichetta discografica: il primo album sarà di Slash
Spark cresce: nuove simulazioni per l’ampli e la app Positive Grid
Un chitarrista duetta con il suono del Golden Gate che gli ingegneri non sanno spiegare
Fender Stratocaster #30817 del 1958: il restauro ToneTeam
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Gibson Les Paul Slash Signature November Burst NAMM 2020
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Visualizza l'annuncio
Gibson USA Les Paul Joe Perry Signature 19961997
Seguici anche su:
Altro da leggere
Gibson diventa un'etichetta discografica: il primo album sarà di Slas...
Un chitarrista duetta con il suono del Golden Gate che gli ingegneri n...
Pickaso Guitar Bow: chitarra acustica ad arco
La Telecaster di Hallelujah diventa criptoarte da 26mila euro
Eric Clapton non suonerà per i soli vaccinati, ma non è un No Vax
I Radiohead remixano Creep per una versione “Very 2021”
Chibson USA Placebo Pedal: il pedale che fa… niente!
Cavi sessisti: no, non è uno scherzo
Living Electronics: un album che si ascolta solo su Game Boy?!
Fender Stratocaster #0689 dell'agosto 1954: il restauro ToneTeam
Se sei bravo ti basta una scopa con le corde? Sì, ma anche no
La Les Paul è davvero come la voleva Les Paul?
I sosia dei Måneskin su un cartellone in Lettonia? Significa più di ...
Fender Stratocaster #0018 del 1954: il restauro ToneTeam
E se il ritorno al rock passasse dalla realtà virtuale?




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964