CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Gold Glory: la spartana goldtop di Jared James Nichols
Gold Glory: la spartana goldtop di Jared James Nichols
di [user #116] - pubblicato il

La “vecchia gloria” di Jared James Nichols si veste d’oro con la riedizione Epiphone della sua Custom del 1955 modificata con ponte wrap around e pickup P90.
Aggressività allo stato brado, pochi giri di parole, tanto suono e stile da vendere. Jared James Nichols ha sempre avuto le idee molto chiare in fatto di chitarre, fin da quando ha deciso di legare in maniera indissolubile la sua immagine a una precisa Les Paul d’epoca.
La sua Custom del 1955 connota in modo pesante il design Gibson, rendendolo unico attraverso l’adozione di un solo pickup P90 al ponte e un wrap around “duro e puro”. Tali caratteristiche hanno catalizzato l’attenzione dei fan tanto da spingere Epiphone, nel 2019, a dedicare una signature alla sua Les Paul.
La chitarra prendeva il nome di Old Glory e ottiene ora l’estetica raffinata e appariscente della finitura Goldtop col nome di Gold Glory.



La Gold Glory apporta alcune modifiche al modello originale al fine di restituire una resa estetica più pulita e ricercata. La liuteria, al contrario, rimarca tutti i canoni irrinunciabili di una Les Paul di razza.
Il body in mogano è interamente avvolto da una finitura dorata, con un binding a sette strati sul davanti e a cinque strati sul retro.
Un binding corre anche intorno alla tastiera e alla paletta. Questa è l’unica parte della chitarra lasciata in nero, sia sul davanti sia sul retro, dove è possibile notare la firma dell’artista.

Gold Glory: la spartana goldtop di Jared James Nichols

Il manico in mogano delinea un profilo a C in stile anni ’50, dalla sezione abbondante e tondeggiante per restituire tutte le vibrazioni e il feel di uno strumento d’epoca nato per il riffing e per le linee soliste blues rock. La scala corta da 24,72 pollici conta 22 fret di tipo medium jumbo disposti su una tavola di ebano per un raggio da 12 pollici, su cui sono seminati segnatasti a blocco.

Un set di meccaniche Grover Rotomatic si abbina a un capotasto GraphTech NuBone per una buona tenuta d’accordatura, a cui contribuisce senza dubbio anche il ponte wrap around in un unico pezzo, responsabile di un timbro pieno e corposo, grazie al minor numero di componenti mobili possibile.

Come da copione, un solo Seymour Duncan P90 in stile dogear siede in prossimità del ponte, abbinato a due potenziometri CTS per il volume e il tono.

Gold Glory: la spartana goldtop di Jared James Nichols

Ancora una volta è immancabile il motto “Blues Power”, che per l’occasione sparisce dal top e si sposta sul coperchio del truss rod, alla base della paletta.

Sul sito Epiphone, la Gold Glory di Jared James Nichols può essere vista a questo link, con scheda tecnica completa e foto dettagliate.
chitarre elettriche epiphone gold glory jared james nichols les paul ultime dal mercato
Link utili
La prima Epiphone di Jared James Nichols
Gold Glory sul sito Epiphone
Mostra commenti     9
Altro da leggere
The Green Wonder: il non-Tubescreamer Mad Professor si aggiorna
Pigtronix Gloamer è lo swell più creativo da un bel pezzo
TS10 inavvicinabile? Wampler svela il Moxie
Power Players: le chitarre Epiphone per iniziare
Gibson vince su Dean: la Flying V non è uno shape generico
Ascolta le Gretsch Double Jet al 2022
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Gibson Les Paul Slash Signature November Burst NAMM 2020
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
La straordinaria storia dei Pistole e Rose
I mini-robot Yamaha duettano con la tua musica
PianoVision: impara il piano nel metaverso
Gibson vince su Dean: la Flying V non è uno shape generico
La chitarra torna protagonista con “Kill or be killed” dei Muse
Ecco le Fender dei Minions: prezzi a partire da 48mila dollari
Paul Gilbert: “Perché modificare una chitarra perfetta? Per farla s...
Guitar hero: la mia Top10
Il viaggio infinito e la Top5 dei desideri
La scena EPICA della BC Rich in Stranger Things 4
Un chitarrista, cinque contraddizioni
Di chitarre buone, pedaliere e dello stare bene
Il nemico in pedaliera
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964