CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Testata Hi-Gain definitiva, voi quale scegliereste?
di [user #3213] - pubblicato il

Jaqen scrive "Sarà capitato sicuramente a tutti quelli di voi che suonano un genere un po' "incazzato" di girarsi di scatto verso l'ampli durante le prove o i live col gruppo e pensare :"ma perchè stai scoreggiando?". Beh, a me è capitato spesso e capita tuttora con la mia Brunetti XL... Il senso di questo mio articolo è di raccogliere il numero più possibile di opinioni e impressioni di coloro che hanno provato/posseduto/sentito una di quelle testate considerate come "soluzione definitiva" per l'hi-gain. Quello che mi interesserebbe sentire però, sono solo i pareri derivati da un'esperienza reale con questi giocattoloni costosi, le testimonianze per "sentito dire" non le trovo molto utili ;) . Ho scelto per l'articolo 6 testate che ho provato (poche) o sentito suonare dal vivo o tramite sample su internet, naturalmente se qualcuno dovesse avere qualche altra alternativa sarebbe ben'accetta (però non venite fuori con robe tipo "Bassman + metal zone" :P )."
 

  Bene, ecco le sei bestioline:

Soldano SLO : Un ampli che è quasi leggenda... tante volte mi son sentito dire "prenditi una Soldano e sei a posto per tutta la vita!" , ovviamente non l'ho mai presa ( non costa proprio pochino ;) ) e purtroppo non l'ho mai provata. Dai clip che ho sentito il suono è abbastanza particolare, sicuramente il meno moderno tra le altre testate dell'articolo... ha un che di marshalloso. Però accidenti, è di una bellezza indescrivibile, pieno di armoniche, poco impastato e con una botta invidiabile (sto giudicando solo sui sample cmq). So che la Soldano ha fatto un'altra testata, chiamata Avenger, che ricalca la SLO, ma con un suono più moderno e ancora più cattivo. Sul sito però non ne vedo traccia.

Diezel VH4 : La Diezel è una ditta piuttosto sconosciuta, ma che ultimamente sta riscuotendo sempre più consensi per la qualità dei suoi prodotti. La VH4 è una testata a 4 canali totalmente indipendenti, molto versatile e con un suono impressionante (sempre giudicando dai sample , ahimè). Forse avrei fatto meglio ad inserire la Herbert, altra testata della Diezel, ma pensata specificatamente per il metallaro incallito (2 canali e cattiveria da vendere, a quanto pare)... solo che non l'ho mai sentita e d'altra parte la VH4 è capace di tirare fuori qualcosa di notevolmente aggressivo. Se non sbaglio la stanno usando i Metallica ultimamente. Ah, ultimo appunto, le Diezel costano sui 4000 euro :O .

Engl Savage 120 : Gli Engl sono ampli che, a mio parere, hanno il miglior rapporto qualità prezzo del mercato attuale. Li ho ascoltati e provati molte volte e ne sono sempre stato piacevolmente sorpreso. Ho inserito nell'articolo la Savage 120 , ma avrei potuto mettere tranquillamente la Powerball, meno versatile, ma più metal-oriented della Savage o la nuova Special Edition, ampli dalle innumerevoli caratteristiche tecniche e dalle mille sonorità. La Powerball costa "solo" 1400 euro, ed è IMHO molto superiore alla mia Brunetti, che viene la stessa cifra. La Savage 120 ne costa 1900 , mentre la Special edition ben 3000.

VHT Pittbull : L'ho ascoltata sia in sample che dal vivo e mi ha fatto un ottima impressione. Sicuramente ha il suono più definito tra le 6, non impasta assolutamente ed i palm mute escono sempre scanditi. Mi piace un sacco... purtroppo anche questa ha un prezzo parecchio proibitivo. Un'ultima cosa, qualcuno mi spiega la differenza tra i vari modelli CL, CLX, ST etc. dal sito mi sembrano tutti uguali!

Bogner Uberschall : la Bogner è una ditta che è stata lanciata dal fatto che l'alieno Vai ha utilizzato (utillizza ancora? boh) la Ecstasy, testata di punta della Bogner. Mi è capitato di provarla, e se è vero che il clean e il plexi-mode mi sono piaciuti fino all'orgasmo, il canale lead non mi ha impressionato molto... Cmq sta di fatto che ho voluto inserire la Uberschall perchè pensata proprio per l'utilizzo hi-gain e perchè i sample che ho sentito mi sono piaciuti parecchio. Sicuramente la Bogner può vantare una qualità costruttiva incredibile ed in effetti "lo vanta" parecchio nel prezzo.

Mesa Rectifier : Siceramente ero tentato di lasciare fuori dal gruppo le recto, perchè non godono certo della mia ammirazione. Tutte le volte che le ho provate/sentite mi sono chiesto "ma come si fa a vendere a questo prezzo sta roba?", suono confusissimo e impastatissimo, bassi che si perdono dovunque. Soprattutto in sede live non ho mai sentito un chitarrista con la recto con un suono che "uscisse". Addirittura una volta avevo prestato la mia Brunetti ad un amico che doveva suonare live col suo gruppo; l'altro chitarrista aveva una recto (forse la single) e strano ma vero , la XL pur nel suo suono scoreggiante bucava il mixer molto più della mesa. Devo dire che comunque la serie Mark della Mesa mi piace parecchio, soprattutto i combo. Sono curioso di sapere se le mie impressioni sulle Rectifier sono solodei miei vaneggiamenti o sono condivisi da qualcuno!

Bene sono arrivato alla fine della carrellata... adesso tocca a voi esprimere un parere sulle 6 teste (o marche se vogliamo) che ho elencato e dire quale tra queste scegliereste per il vostro setup o se eventualmente ne prendereste un'altra che non ho nominato! Oltre al giudizio mi piacerebbe sapere anche il tipo di suono che avete in mente, per orientarmi un po'. Ah se non si era capito questo articolo l'ho proposto in vista di un mio acquisto futuro :P

amplificatori amplificatori per chitarra bogner diezel engl mesa boogie rectifier slo soldano vht
ABBIAMO BISOGNO DI TE!

Dal 1997 ACCORDO mette gratuitamente a disposizione di chi fa musica contenuti di qualità altissima. Competenze e lavoro per produrli comportano costi che la pubblicità fatica a coprire, soprattutto in questo periodo difficile. Per questo ti chiediamo una donazione, anche piccola, per aiutarci a mantenere la qualità che i musicisti italiani si aspettano da ACCORDO.

DONA ADESSO!
In vendita su Shop
 
BLACKSTAR FLY3 STEREO PACK - AMPLIFICATORE DA STUDIO PER CHITARRA
di SL MUSIC
 € 95,00 
 
Carlsbro VAC15
di Generalsound SRL
€ 416,00
 -22%  € 324,48
 
Blackstar Id Core 10 v2
di Banana Music Store
 € 108,00 
 
HIWATT G200R HD TESTATA CON EFFETTI DA 200 WATT
di Musicanova
 € 180,00 
 
Marshall MG15FX MG Gold Combo 15 Watt con effetti
di Music Island
 € 145,00 
 
Mesa Boogie Transatlantic Combo TA30 1x12 "CUSTOM White & Black"
di Dream Music Studio
 € 2.145,00 
 
Jackson Ampworks Newcastle 30
di Daniele Guido Cabibbe
 € 2.000,00 
 
Amplificatore valvolare Blackstar modello HT Club 40 MKII
di Guitars & Co
 € 599,00 
Mostra commenti     158
Altro da leggere
Nextone Special: Tube Logic a un nuovo livello da Boss
Bugera V22 Infinium: eppure suona!
Badlander: Mesa Boogie reinventa il Rectifier
Fender amplia la Acoustic Series
Computer non riconosce il Torpedo Captor 8
Orange Terror Stamp
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Frudua GFF Mix Custom
Visualizza l'annuncio
MXR Dyna Comp
Visualizza l'annuncio
Ovation 1619-1 Custom Legend 1981
Seguici anche su:
Altro da leggere
Guitar Man: Joe Bonamassa in un documentario
I 5 acquirenti che non vorresti mai trovare
Lo sapevi che...? La nuova rubrica Instagram di Accordo.it
L’evoluzione inaspettata della mia pedalboard
Sfasciano la chitarra al busker: Jack White gli compra una Custom Shop...
Stompbox AmazonBasics: un grande punto interrogativo
La musica ha bisogno di te
10 frasi da non dire al fonico
Perché la buca a effe ha questa forma?
Il toro, l'orso e la chitarra in tempi di pandemia
Trovate chitarre rubate per 150mila euro (tra cui la Gibson di Elvis):...
Vendita record per la giapponese senza nome di Jimi Hendrix
Slingerland Songster 401 e Audiovox by Tutmarc: le prime chitarre elet...
The Ranch: pedale eco-friendly da Collision Devices
Musica live e distanziamento in epoca Covid-19




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964