CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Aspettando SHG Napoli 2014: Purple Haze Custom Shop
Aspettando SHG Napoli 2014: Purple Haze Custom Shop
di [user #116] - pubblicato il

Purple Haze è una realtà musicale decisamente atipica. Un po' liuteria, un po' laboratorio di elettronica ma anche negozio, pawn shop, bar e pub, Purple Haze Custom Shop è alla sua prima presenza a Second Hand Guitars, e porterà chicche per tutti i gusti.
Purple Haze è una realtà musicale decisamente atipica. Un po' liuteria, un po' laboratorio di elettronica ma anche negozio, pawn shop, bar e pub, Purple Haze Custom Shop è alla sua prima presenza a Second Hand Guitars, e porterà chicche per tutti i gusti.

Il nome Purple Haze Custom Shop è in circolazione solo da pochi anni, ma il progetto alle sue spalle è tra i più ambiziosi e variegati degli ultimi tempi. Lo store, anche se considerarlo tale è riduttivo, lavora come liuteria, assistenza tecnica, produce pedali fatti a mano, ha in lavorazione il suo primo amplificatore valvolare e… ha un bar annesso. La sede si propone come luogo d'incontro per appassionati, GASati che vogliono chiacchierare liberamente di musica e chitarre, provare strumenti, liberarsi del proprio usato e acquistarne dell'altro garantito e a prezzi vantaggiosi.
Purple Haze Custom Shop sarà a Second Hand Guitars Napoli 2014, il prossimo 12 e 13 aprile, e porterà con sé un'ampia selezione di ottimo usato, effettistica, accessori e altro, di cui ci parla Silvio in una breve intervista effettuata in attesa dello show.

Di solito chiediamo un po' di storia dell'azienda. Questa volta invece vorrei che mi raccontassi quello che è, secondo te, l'evento più importante nella storia del tuo brand, che lo ha segnato rendendolo ciò che è oggi.
Purple Haze Custom Shop è un'azienda molto giovane. Non c'è un evento in particolare che ha segnato la storia del nostro brand, almeno per ora. Speriamo che lo sarà proprio questo SHG, al quale parteciperemo con molto entusiasmo. Per noi è la prima volta che sottoponiamo i nostri prodotti a un pubblico così vasto. Sarà interessante vedere come risponde il grande pubblico alle attrezzature che esporremo in fiera. Sicuramente questo segnerà l'evoluzione del nostro brand profondamente.

La Mostra d'Oltremare sarà gremita di stand di ogni genere. Cosa avete preparato per spiccare tra la folla e attirare a voi i visitatori?
Abbiamo una nostra linea di pedali effetto artigianali, molto apprezzati da chi ha avuto occasione di provarli. Ce ne sono più o meno di tutti i tipi e per tutti i gusti. Presenteremo al pubblico la nostra iniziativa, credo unica in Italia, del Purple Haze Custom Shop Pawn Shop: presso il nostro negozio è possibile vendere il proprio usato senza dover per forza permutare. Questo permette al cliente che vuole vendere di liberarsi del proprio strumento al prezzo che vuole e a noi di offrire al cliente che vuole comprare prodotti usati, molto spesso in condizioni pari al nuovo e comunque sempre controllati e revisionati, a prezzi stracciati. Ne saranno testimoni alcuni pezzi che avremo in vendita presso il nostro stand. Per quanto riguarda i prodotti che non fabbrichiamo noi direttamente, la nostra "missione" è proporre sempre l'alternativa ai marchi più conosciuti e "di moda". Avremo, in particolare, le corde Pyramid, di fabbricazione tedesca, dal rapporto qualità prezzo imbattibile. Di Pyramid poi ce ne sono davvero di tutti i tipi e per tutti i gusti e grazie al prezzo contenuto è possibile sbizzarrirsi a provarle un po' tutte. Presso il nostro stand saremo felici di regalare, a chi si fermerà a chiacchierare con noi, a provare i nostri pedali o ad acquistare qualcuno dei prodotti che offriremo in fiera, un paio dei plettri in policarbonato di nostra produzione, sempre comodi a da tenere sparsi qua e là nel momento del bisogno. Avremo in esposizione un po' d'arte "diversa dalla musica", almeno così fu definito quello che per noi è iniziato come un gioco da chi di arte vera se ne intende. Ma questo ve lo lasciamo come sorpresa.

Aspettando SHG Napoli 2014: Purple Haze Custom Shop

E cosa farete, invece, per fare in modo che i visitatori tornino da voi anche dopo la fine di SHG?
Spero che il movente principale sia la qualità dei nostri prodotti e dei prodotti che offriamo. Noi abbiamo un negozio atipico. Il nostro showroom è una liuteria, un negozio di strumenti musicali e un bar/pub dedicato esclusivamente ai musicisti. Presso di noi c'è sempre la possibilità di intrattenersi ascoltando musica, chiacchierando di strumenti e sfogliando pagine e pagine di cataloghi sorseggiando un buon caffè o una birra artigianale (pure quella, sì). Un po' come se andassi a trovare un amico musicista come te. Un'altra parte del nostro progetto è creare uno spazio per artisti. Un luogo dove, oltre a un "normale" negozio di strumenti musicali, ci si può intrattenere con i propri amici "cordati", conoscerne di nuovi e comunque frequentare i propri simili, cosa piuttosto complicata di questi ultimi tempi. Sarà infinitamente divertente discutere di quello che ci appassiona, magari di musica e di tanto in tanto "litigare" su questo e su quello. Trascorriamo ore e ore con i nostri clienti a parlare di strumenti, di novità, a suonare insieme, a prendere in considerazione acquisti, vendite, elaborazioni, alternative. Tutto questo fa sì che con i nostri clienti si instauri un rapporto molto particolare e molto diverso dal solito rapporto cliente/venditore.

C'è un prodotto o un'iniziativa in particolare che non vedi l'ora di condividere con i visitatori di SHG?
Presenteremo per la prima volta al grande pubblico il marchio "Silver". "The Big Jack II" è il fiore all'occhiello della nostra produzione. Un overdrive di stampo inglese, dal suono inconfondibile e dalle feature uniche che ricordano più un amplificatore che un pedale overdrive. Ma non voglio rovinarvi la sorpresa. Chi l'ha già provato se n'è innamorato alla prima plettrata. Potrete provare il nostro Viborus, il vibrato/chorus analogico, l'Hoya, il cattivissimo fuzz, l'Ectofuzz, il fuzz posseduto dal demonio, il Surfin' Bird, il riverbero a molla senza molla, come lo Zebra, il delay a nastro senza nastro. Insomma ce n'è davvero per tutti i gusti. Tutti i nostri pedali vengono realizzati a mano, in Italia, su ordinazione e ogni pezzo è una realizzazione unica. Il fatto che quando acquisti uno dei nostri pedali parli proprio con la persona che poi fisicamente andrà a realizzare il pezzo secondo noi è fondamentale. Il tutto al prezzo di un buon pedale di fabbrica e sempre con i componenti con il più alto rapporto qualità/prezzo possibile, selezionati, scelti e montati uno per uno a mano.

Cosa c'è nel futuro del Purple Haze Custom Shop?
Attualmente stiamo realizzando il prototipo di un amplificatore valvolare che avrà una voce classica ma delle specifiche un po' particolari. Vogliamo dare termine alla vecchia linea di pedali per realizzarne una nuova e aggiornata sulle richieste che i clienti ci hanno fatto negli anni. Per questo abbiamo dei prezzi speciali sugli attuali che è possibile acquistare anche tramite il nostro shop online al nostro sito. Abbiamo anche un prototipo di corde, per ora Nickelplated, realizzate su nostre specifiche. In futuro realizzeremo una linea di strumenti e su questo, per le nostre aspettative e per i nostri standard, il progetto è estremamente ambizioso. Novità anche sui cavi, ma è un progetto a lungo termine.

Aspettando SHG Napoli 2014: Purple Haze Custom Shop
aspettando shg e ritmi show interviste purple haze custom shop second hand guitars 2014 napoli
Link utili
Second Hand Guitars
Purple Haze Custom Shop
Mostra commenti     4
Altro da leggere
Sostenibilità, Koa e progettazione acustica: parla Andy Powers per Taylor Guitars
Andy Mooney: “i bassisti sono più aperti dei chitarristi”
Crescono i musicisti, torna il palissandro, arriva il custom: Eko sul prossimo futuro della chitarra
Crisi pandemica e rincari: "Niente speculazione: è sopravvivenza"
Line 6 Helix dall'home recording ai grandi palchi: Lapo Consortini racconta
Ibanez rivoluziona le RG Premium per il 2022: raccontate dai musicisti
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
La straordinaria storia dei Pistole e Rose
I mini-robot Yamaha duettano con la tua musica
PianoVision: impara il piano nel metaverso
Gibson vince su Dean: la Flying V non è uno shape generico
La chitarra torna protagonista con “Kill or be killed” dei Muse
Ecco le Fender dei Minions: prezzi a partire da 48mila dollari
Paul Gilbert: “Perché modificare una chitarra perfetta? Per farla s...
Guitar hero: la mia Top10
Il viaggio infinito e la Top5 dei desideri
La scena EPICA della BC Rich in Stranger Things 4
Un chitarrista, cinque contraddizioni
Di chitarre buone, pedaliere e dello stare bene
Il nemico in pedaliera
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964