CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Rabbia e frustrazione, ma un gran concertone

di [user #40657] - pubblicato il
Prima di un concerto quando tutto sembra andare per il verso sbagliato non si presuppone nulla di buono, ma se si riesce a sfogarsi suonando, bhè questa è un' altra storia.

Questa è una mia esperienza, ma a voi è mai successo?

osa c'è di meglio di fare un concerto? Nulla, è ovvio. Infatti quel sabato mi sentivo veramente bene. Sarà stata la bella giornata miscelata alla voglia di fare un bel concerto la sera stessa. Fatto sta che verso le 3 di pomeriggio carico gli strumenti e l'amplificatore e mi avvio verso il locale. Arrivato, come di consuetudine, scarico gli strumenti e faccio un giro per il pub, per vedere un po' la situazione.

La serata era divisa in tre fasi da circa un'ora nelle quali avrebbe suonato una band: cioè tre band nella stessa serata. Pessima idea. Vi faccio un quadro delle band. Prima dei metallari (li chiamerò così), poi una band in stile crossover e poi noi con il rock anni 70.

Piano piano arrivano le band a verso le 4 e qualcosa iniziamo il check. Ovviamente prima noi. Una canzone in acustico e una in elettrico e il mixaggio è a posto. Ce ne andiamo a fare un giro. Esegue questa operazione anche la seconda band e tutto fila liscio. Arrivato il turno dei metallari, ma si capisce che sarà una cosa molto lunga.

(Tutto quello che segue mi è stato raccontato dal povero fonico della serata)
Cominciano, ma dicono che hanno bisogno di avere delle casse spia -cosa che non riesco a spiegarmi visto che il locale non era abbastanza grande-, così uno di loro va a prendere un mixer con la quale hanno più dimestichezza . Potete comprendere che il mixaggio fatto prima va voi sapete dove...
Continuano a provare fino alle 7 e mezza, ora in cui noi ritorniamo al pub.

(Continua la mia narrazione)
Ci viene incontro il fonico e ci prega di fare di nuovo il mixaggio, così andiamo agli strumenti, ma noto delle impronte di scarpe sopra gli amplificatori e che i miei pedali sono tutti sballati e scollegati, mentre l'altro mio compagno di schitarrate della band si trova un capotasto sulla chitarra e un'accordatura di un semitono sotto. Parecchio infastiditi facciamo o per meglio dire rifacciamo il check, ma non riusciamo a perfezionarlo come vogliamo perchè le altre band vogliono il palco. Io e l'altro chitarrista andiamo a berci una birra per cercare di dimenticare l'accaduto, ma arriva uno dei due chitarristi metallari e chiede al mio fido compagno se gli può prestare la chitarra per il concerto. E' troppo buono e quindi accetta. Ritorna lo stesso chitarrista e chiede con un fare non troppo bello per i miei gusti "Ma perchè me l'hai scordata?!" facciamo finta di niente ma i nervi sono a fior di pelle, quindi andiamo da un'altra parte.

Arriva l'ora dell'inizio del concerto e i metallari cominciano con le loro cover piene super distorte, ma non vogliono affatto smettere e difatti suonano per un'ora e venti. Il pubblico non gradisce l'esibizione e si vede. Finalmente lasciano il posto all'altra band mentre noi ci diciamo quanto s*****i sono i metallari.

Finalmente il momento tanto atteso arriva e saliamo sul palco. Sento una strana energia mentre suono, come se mi fossi liberato di un peso immenso. La band è più affiatata che mai e ci scateniamo come non mai. Il pubblico apprezza tutta questa energia e difatti balla a venti centimetri da noi.

Scendo dal palco e mi sento bene, veramente bene.


Dello stesso autore
Ciao a tutti accordiani, ho un problema co...
Pedaliera DIY
RITROVAMENTI
Consiglio acquisto fuzz
Salve accordiani, nella band in cui suono abbiamo ...
DIY Big Muff Sovtek Verde Problemi
Loggati per commentare

Il chitarrista metallaro che va ...
di integraldream [user #39799]
commento del 17/06/2014 ore 00:05:15
Il chitarrista metallaro che va a fare un concerto e chiede in prestito la chitarra o_O
Il plettro almeno se l'è portato da casa almeno?
Rispondi
Re: Il chitarrista metallaro che va ...
di martinels [user #40657]
commento del 17/06/2014 ore 12:27:05
Hahahahahaha l'ho visto a un suo concerto un po' di tempo dopo e aveva un amico che gli cambiava una corda perchè non era capace.... Che disperazione
Rispondi
Re: Il chitarrista metallaro che va ...
di integraldream [user #39799]
commento del 17/06/2014 ore 13:59:36
spero che almeno la corda se la sia portata da casa!!!
Mi chiedo da dove escano queste persone e con che coraggio possano fare certe figuracce!!!
Un chitarrista che non sa cambiarsi una corda, non è scandaloso, di più!!!!
Rispondi
Re: Il chitarrista metallaro che va ...
di martinels [user #40657]
commento del 17/06/2014 ore 18:37:3
Io penso sia una delle poche cose che ho imparato a fare con la chitarra...
Mi piace scoprirla, curarla e sentirla mia
Rispondi
Mai capitato nulla di simile, ...
di Zososam [user #29992]
commento del 17/06/2014 ore 01:39:58
Mai capitato nulla di simile, conoscendomi avrei dato di matto ed iniziato a rispondere male a tutti;) A me purtroppo capita il contrario di quanto accaduto a te...se ci sono liti sul mix, è spesso con altri membri della band, sempre gli stessi, che puntualmente suonano male ( un critico musicale delleie parti riferendosi ad unl di questi ha detto "va meravigliosamente fuori tempo)....
Voglio dire, non c'è aromonia nella band, il pubblico non apprezza molto il rock blues e si esalta in quei pochi pezzi commerciali made in Italiy (talvolta io non li suono, mi incazzo troppo;)) ...quindi, i miei tendini, gia fragili di loro, si irrigidiscono ancor più, spesso ho dolore prima di suonare, e suono male, nervoso, statico, pensando più a corregere errori altrui che i miei...

Per fortuna non è sempre cosi, ma con la mia attuale band, purtroppo, capita spesso..
Rispondi
Re: Mai capitato nulla di simile, ...
di martinels [user #40657]
commento del 17/06/2014 ore 18:39:56
Bhè se una band non è unita, non si va lontano... Io cambierei progetto se fossi in te
Rispondi
Si, decisamente troppo bravi ;) ...
di alexus77 [user #3871]
commento del 17/06/2014 ore 05:43:5
Si, decisamente troppo bravi ;) si meritavano solo un po' di insulti, perche' non conoscono neanche le regole di base del suonare con altri.
Rispondi
mai prestare.. ...
di yasodanandana [user #699]
commento del 17/06/2014 ore 07:37:42
mai prestare..
Rispondi
Re: mai prestare.. ...
di martinels [user #40657]
commento del 17/06/2014 ore 18:42:53
Troppo tardi :(
Rispondi
ma dai......
di invioinvio [user #30752]
commento del 17/06/2014 ore 14:23:13
......perché il tuo amico gli ha scordato la chitarra. ......mica si fa così....a sti strxxxxxxxx! Tutto è bene quel che finisce bene! Ciao
Rispondi
Re: ma dai......
di martinels [user #40657]
commento del 17/06/2014 ore 18:41:00
Che accordare in standard non vuol dire scordare, ma per fortuna è finita bene...
Rispondi
Mi accodo al tuo sdegno ...
di sdl [user #5004]
commento del 17/06/2014 ore 22:52:11
Mi accodo al tuo sdegno e ovviamente, come molti, anch'io sono incappato in casi del genere. Pero' sinceramente, più che a metallari, racconti di questo tipo, per la mia esperienza, si associano di più a gruppi pseudo indie e alternative...
Rispondi
Mi accodo al tuo sdegno ...
di sdl [user #5004]
commento del 17/06/2014 ore 22:52:25
Mi accodo al tuo sdegno e ovviamente, come molti, anch'io sono incappato in casi del genere. Pero' sinceramente, più che a metallari, racconti di questo tipo, per la mia esperienza, si associano di più a gruppi pseudo indie e alternative...
Rispondi
Re: Mi accodo al tuo sdegno ...
di mattconfusion [user #13306]
commento del 05/07/2014 ore 20:32:2
io invece il contrario. suonavo in un gruppo grunge e capitava di scontrarsi con gruppi metal - ma i metallari di 16-17 anni, che suonano i manowar e si credono chissà cosa. In generale ricordo sempre lo "scontro" tra band che facevano cover e band come la mia che si sbatteva a fare pezzi propri.
Rispondi
Beh, se ti può interessare ...
di tylerdurden385 [user #30720]
commento del 18/06/2014 ore 11:45:26
Beh, se ti può interessare la scorsa estate ci invitano a suonare ad una notte bianca insieme ad altri 5 o 6 gruppi. Io non dovevo andare ma all'ultimo minuto mi chiedono di partecipare, quindi carico elettrica, acustica e ampli e mi faccio i miei 40Km di corsa solitaria. Ci avevano detto di non preoccuparci di nulla e di non portare la batteria. Arrivo e trovo una situazione inguardabile: piazza e palco enormi senza alcun service, una decina di casse diverse collegate ad un mixer che avrà avuto circa 35-40 anni, una batteria nuovissima, talmente nuova che i furbastri non hanno cambiato la pelle di plastica cacchettosa che ti danno quando ne compri una...In tutto ciò gli altri gruppi per qualche strano motivo non scaricano le loro auto e comincio a ricevere richieste di prestiti...A malincuore acconsento, limitandomi all'ampli e richiedendo di non toccare i miei settaggi...Arriva il nostro turno nel soundcheck ed al primo colpo il batterista sfonda la gran cassa...Risultato finale: la festa non si fa e la colpa è tutta nostra e la cosa più bella è che queste cose non le dicevano solo gli organizzatori che evidentemente non capivano davvero una mazza di niente, ma anche gli altri gruppi...

Naturalmente quella sera eravamo andati a suonare per pure diletto, perchè non erano previsti compensi.
Rispondi
Re: Beh, se ti può interessare ...
di martinels [user #40657]
commento del 18/06/2014 ore 12:29:03
Ah non sono l'unico a trovarmi in queste situazioni di cacca, anzi mi sa che a te è andata peggio...
Comunque i "metallari" durante uno dei tanti soundcheck hanno sfondato la pelle risonante del mio rullante che suonava divinamente, e me l'hanno sostituita a loro spese ma il suono non è più lo stesso :(
Rispondi
OLTRE IL LIMITE...
di binip [user #19289]
commento del 18/06/2014 ore 12:13:01
...prestare la chitarra. Posso capire ampli, eventualmente qualche pedale, un cavo... MA LA CHITARRA MAI.
Non ce l'hai? NON SUONI!!

Con l'accasione condivido con Voi amici accordiani che ormai ho sviluppato una forma di avversione verso tutto ciò che attiene a serate con più band, compreso (anzi sopratutto) i contest e cose varie.

In genere ho riscontrato:
1. persone 'gasate' oltre il limite
2. arroganza e maleducazione
3. totale mancanza di rispetto tra musicisti (e competizione)
4. MAGGIORE mancanza di rispetto tra organizzatori e musicisti
5. programmi accozzaglie senza logica
6. ovviamente MAI compensi

Io suono per passione e quindi il rimborso spese posso anche non ritenerlo fondamntale. Ma a 43 anni ormai evito situazioni allucinanti e cerco di selezionare solo situazioni che abbiano un minimo di senso.

In quella situazione non ci sarei rimasto di sicuro...
Rispondi
Re: OLTRE IL LIMITE...
di martinels [user #40657]
commento del 18/06/2014 ore 12:32:34
L' ho capito anche io che le serate a più band non sono il massimo, ma guardando "Rolling Stones rock n roll circus" mi è venuta una voglia matta di organizzare una cosa simile insieme alla mia band con delle altre band del posto... Comunque l'organizzazione sarà studiata per mooolto tempo per evitare queste cose...
Rispondi
che meraviglia!
di ParanoidAndrea [user #27343]
commento del 19/06/2014 ore 11:51:48
ho grande nostalgia per queste cose...e per la grande spontaneità che generano!
Continuate a prestare la chitarra, ed ogni tanto fatevene prestare qualcuna....
piuttosto selezionate le persone a cui prestate...e da cui vi fate prestare...
Quella della scordatura è proprio una stronzata....ma si può perdonare!
La foto è bellissima!
;-)
A.
Rispondi
Re: che meraviglia!
di martinels [user #40657]
commento del 19/06/2014 ore 18:16:20
se si guarda con un occhio diverso il prestare la chitarra è una cosa bellissima, ma ci sono persone alle quali presterei tutte le mie chitarre, non perchè le trattino con i guanti, ma perchè ho molta stima di loro, ma ci sono anche altre persone alle quali non darei nemmeno un jack...
Se fai un salto qui vai al link di foto bellissime ne trovi 'na marea hahahahahahahah
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
News
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
La Strat interamente fatta di pastelli colorati
Guarda John Mayer presentare GarageBand per Apple nel 2004
Ascolta New Horizons: il nuovo singolo di Brian May
I temi chitarristici più caldi del 2018
Impara a suonare e a tenere il palco con Carlos Santana
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964