HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Benedetto ora è anche amplificatori
Benedetto ora è anche amplificatori
di [user #116] - pubblicato il

Da quasi cinquant'anni nell'olimpo della chitarra archtop, Benedetto fa ora il grande salto verso l'amplificazione. Bob Benedetto ha disegnato i due combo della serie Carino, studiati per un utilizzo immediato senza trascurare la versatilità, e li fa ascoltare in anteprima.
Da quasi cinquant'anni nell'olimpo della chitarra archtop, Benedetto fa ora il grande salto verso l'amplificazione. Bob Benedetto ha disegnato i due combo della serie Carino, studiati per un utilizzo immediato senza trascurare la versatilità, e li fa ascoltare in anteprima.

Che Benedetto stesse avvicinandosi al mondo dell'amplificazione per chitarra, c'era nell'aria da diversi mesi. All'inizio del 2014, un comunicato annunciava la nascita del marchio Benedetto Amps, ma nulla veniva svelato riguardo il target interessato o i modelli in lavorazione. Ora il guru della chitarra archtop ha alzato il sipario sulla sua prima serie di combo da jazz.
La linea di amplificatori Carino è attualmente composta da un unico modello in due versioni, simili per specifiche tecniche ma differenti per dimensioni. Il Carino 10 e il Carino 12 sono due combo a stato solido e con circuitazione interamente analogica, eccezion fatta per il riverbero Accutronics integrato e scelto appositamente per rendere al meglio con il tono delle chitarre archtop, naturalmente in territori jazzistici.

Benedetto ora è anche amplificatori

Entrambi gli amplificatori dispongono di 120 watt di potenza erogata attraverso un sistema a due coni Eminence. Un tweeter ASD1001 si occupa delle alte frequenze ed è associato a uno switch per l'attivazione a seconda delle caratteristiche acustiche che si intendono pronunciare. Il corpo del suono è affidato a un Eminence Beta, nella versione da 10 o da 12 pollici a seconda del modello. Le dimensioni e il peso del cabinet variano di conseguenza.

I Carino offrono due canali indipendenti e identici, ognuno con il proprio ingresso per lo strumento e un'equalizzazione a tre bande con controllo di volume. Il riverbero, invece, agisce in egual misura su entrambi i canali.

Studiati per una buona portabilità e con una potenza sufficiente a coprire le necessità di un club di media grandezza, entrambi gli amplificatori prevedono la possibilità di aggiungere una seconda cassa esterna.

Benedetto ora è anche amplificatori

Il prezzo di listino dei due amplificatori annunciato sul sito ufficiale si aggira intorno al migliaio d'euro, con una piccola differenza tra i modelli a seconda delle dimensioni del cono. Il costo, importante se rapportato alla media dei solid state per chitarra elettrica, si allinea perfettamente all'offerta di fascia alta riservata agli amanti del jazz. I clip audio pubblicati sulla pagina dedicata a questo indirizzo lasciano intuire che i nuovi arrivati in casa Benedetto, scusate il gioco di parole, siano ben oltre il "carino".

Benedetto ora è anche amplificatori
10 12 amplificatori benedetto carino
Link utili
Benedetto Amps
Altro da leggere
Pubblicità
Grandi novità Masotti-Mezzabarba a SHG...
Silverstone 30: recensita la prima bi-canale...
Hotone espande la Nano Legacy...
Head Of Doom è l'ampli d'addio di Geezer...
Pubblicità
Commenti
Carino ! e poi... ...
di superloco [user #24204] - commento del 18/11/2014 ore 15:01:4
Carino ! e poi... Benedetto già solo il nome mi piace...
Rispondi
se mi concedete la battuta ...
di qualunquemente1967 [user #39296] - commento del 18/11/2014 ore 18:51:18
se mi concedete la battuta sembra prodotto dalla santa sede ! manca il xvi e siamo completi ehehe ! scusate ma non ho resistito alla battuta che vuole essere spiritosa tutto li… Robert Benedetto e' un grande immagino che anche l' ampli non sbagli … ciao a tutti
Rispondi
nella pagina linkata c'è scritto ...
di mattconfusion [user #13306] - commento del 20/11/2014 ore 09:48:05
nella pagina linkata c'è scritto che al progetto ha collaborato uno dei "guru" dell'amplificazione jazz odierna, Peter Henriksen. Non è un dettaglio da poco vista la fama di cui godono i suoi amplificatori...
Rispondi
Un ampli leggero, con un ...
di E! [user #6395] - commento del 22/11/2014 ore 10:19:10
Un ampli leggero, con un buon clean e un volume sufficiente.
Probabilmente Benedetto ha fatto bingo.
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
RV500: testato il super riverbero programmabile Boss
Il gran finale dell'Ibanez RG Tour
Trasformare una chitarra in un tres cubano
La Premium dell'RG Tour va a...
I più commentati
Guida all’acquisto: la scheda audio
Trasformare una chitarra in un tres cubano
Plugin Tutorial - Soundtoys Little Plate
SHG MusicShow Milano 2017 visto dai social
Silverstone 30: recensita la prima bi-canale CostaLab
I vostri articoli
Trasformare una chitarra in un tres cubano
Voglia di Stratocaster
Tre mesi con Helix LT
Avere o non avere il fuzz: la risposta è DOD Carcosa
Marshall 8240 Valvestate: l'amplificatore degli amici
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964