HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Mooer Mod Factory Pro racchiude 16 modulazioni programmabili
Mooer Mod Factory Pro racchiude 16 modulazioni programmabili
di [user #116] - pubblicato il

Il Mod Factory raggruppa 16 effetti in due moduli indipendenti da salvare in 4 preset: è l'evoluzione stereo e programmabile della prima modulazione Mooer.
La linea di pedali Pro firmata Mooer si espande con il Mod Factory Pro, modulazione programmabile con quattro preset e due moduli paralleli con cui scegliere tra 16 effetti a disposizione, tutti personalizzabili, con tap tempo, modalità Acceleration e pedale d'espressione.

Il nuovo arrivato è l'evoluzione del primo Mod Factory, stompbox in formato Nano con all'interno ben undici modulazioni alla portata di un singolo selettore rotativo. Lo avevamo anche testato su Accordo con una certa soddisfazione.
La versione Pro espande il concetto alla sua base e approfondisce i controlli con un doppio stompbox accompagnato da una ricca gamma di potenziometri e selettori.

Mooer Mod Factory Pro racchiude 16 modulazioni programmabili

Provvisto di convertitori a 24 bit e 44,1kHz per un segnale trasparente e fedele, il Mod Factory Pro è strutturato in due moduli indipendenti per un totale di 16 modulazioni, attivate attraverso i due selettori rotativi con le sonorità più disparate, dal chorus all'autowah. La sequenza con cui queste sono disposte in catena può essere impostata a piacimento, posizionando un modulo prima dell'altro o affiancandoli in parallelo. In uscita, possono essere anche portati in stereo grazie ai due jack separati per i canali left e right.
Le due sezioni che compongono lo stompbox possono essere personalizzate con controlli gemelli di velocità, profondità e con un parametro aggiuntivo chiamato Control, che varia funzione a seconda del suono scelto.

Una volta costruito il proprio suono preferito, è possibile salvarlo tra un massimo di quattro preset e richiamarlo grazie allo switch a sinistra, che si trasforma in un tap tempo se lo si tiene premuto per qualche secondo.
Sulla destra si trova il vero e proprio pulsante d'attivazione che, se premuto più a lungo, aziona la modalità accelerazione, che velocizza le oscillazioni della modulazione scelta come farebbe un altoparlante Leslie, o come se si spingesse a fondo un pedale d'espressione collegato all'LFO.
A ben vedere, il Mod Factory Pro prevede anche il collegamento di un vero e proprio pedale d'espressione esterno con possibilità di controllo su ogni singolo parametro degli effetti generati.

Anticipato all'ultimo Musikmesse, il Mooer Mod Factory Pro è ora sul mercato e mostrato all'opera in un nuovo video ufficiale.



Il prezzo annunciato è in linea col resto della produzione Mooer, che ne fa un apparecchio appetibile non solo per i musicisti in cerca di una macchina completa e versatile, ma anche per chi desidera un processore comodo e dal costo accessibile con cui esercitarsi.
La scheda tecnica completa del Mod Factory Pro può essere consultata sul sito ufficiale a questo link. Per conoscerne cifre e disponibilità in Italia, vi rimandiamo a Backline, distributore Mooer in Italia.
effetti e processori mod factory pro mooer
Link utili
Mod Factory recensito su Accordo
Mod Factory Pro sul sito Mooer
Sito del distributore Backline
Altro da leggere
Pubblicità
EHX Superego diventa Plus...
Tender Octaver ora con tre modalità e dry...
Zorglonde tra sinusoidi e onde quadre per un...
Perché il fuzz genera un'ottava superiore?...
Pubblicità
Commenti
di screamyoudaddy [user #37308] - commento del 08/09/2017 ore 15:42:55
Ogni tanto guardo a pedali che contengono diverse modulazioni, anche perché preferisci racchiuderle in un unico pedale per comodità, visto che le uso giusto ogni tanto.
Ancora ho il mio buon MM4 totalmente moddato, anche per questione di soldi (il mobius se no mi intrigherebbe).
Non ho mai apprezzato questo marchio ma magari una prova la farei.
Certo potevano aggiungere preset...
Rispondi
di coldshot [user #15902] - commento del 08/09/2017 ore 17:11:29
Sono d'accordo sui preset, 4 sono un pò pochi, è una palla cambiare setteggi sempre, comunque anche l'm4 ne ha 4 soli.....
A me invece la mooer piace, almeno la roba che ho provato, specialmente lo yellow comp che ho tutt'ora ed è sempre on.
Rispondi
di screamyoudaddy [user #37308] - commento del 08/09/2017 ore 18:03:06
Alla fine hanno preso circuiti famosi e rimpiccioliti con gli SMD all'ennesima potenza.
Se i componenti sono buoni non c'è motivo per cui debbano suonare peggio di altro.
Certo se hai problemi va cambiato tutto xD
A me non hanno mai incuriosito, anche se li ho provati, proprio perché troppo piccoli e quindi troppo vicini gli switch. Sono strano lo so xD
Rispondi
di mciampa [user #33970] - commento del 08/09/2017 ore 21:24:1
E' digitale
Rispondi
di mciampa [user #33970] - commento del 08/09/2017 ore 21:27:34
Ha lo stesso processore del mod factory standard?
Rispondi
di Repentless [user #45400] - commento del 09/09/2017 ore 08:13:42
Mah...mi pare faccia molte cose ma nessun suono mi pare abbastanza convincente....
Rispondi
di francesco72 [user #31226] - commento del 11/09/2017 ore 19:37:08
Questi oggetti mi lasciano un po' perplesso: ho avuto il mod facotry e la sua utilità era avere un jolly per le modulazioni che occupa pochissimo spazio e costa poco; se devo aumentare l'ingombro e la spesa, mi oriento su uno zoom ms50 o su un line 6 m5 che (per esperienza diretta) hanno anche altri effetti e la cui qualità è decisamente superiore a quella del mod factory.
Ciao
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
La Boutique di Osvaldo: una nuova webserie da Accordo
La Duelsonic è un nuovo concetto di chitarra stereo
St. Vincent in edizione speciale per Masseduction
Migliora i tuoi accompagnamenti: Mamma Mia
Zorglonde tra sinusoidi e onde quadre per un vintage versatile
I più commentati
La Boutique di Osvaldo: una nuova webserie da Accordo
La Duelsonic è un nuovo concetto di chitarra stereo
I migliori assolo di Corrado Rustici con Zucchero
St. Vincent in edizione speciale per Masseduction
Perché il fuzz genera un'ottava superiore?
I vostri articoli
Quattro suoni che non possono mancare nella tua pedaliera
di aleZ
Fender Mustang GT 100: prova su strada
Il silenzio in pedaliera
Se tutti suonassero l'ukulele...
Amplifcatori: più potenza non serve quanto credi
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964