HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Accordo Facebook-Universal: musica nei video e altre esperienze
Accordo Facebook-Universal: musica nei video e altre esperienze
di [user #116] - pubblicato il

L'accordo tra Zuckerberg e Universal Music Group pone la musica del colosso discografico a disposizione degli utenti Facebook per video e "altre esperienze".
Universal Music Group e Facebook siglano un nuovo accordo: la musica degli artisti UMG, da Bruce Springsteen a Rihanna, sarà a disposizione degli utenti in tutti i servizi del social network, che comprendono anche Instagram e Oculus.
L'annuncio arriva a ridosso delle feste natalizie 2017, pochi giorni dopo la firma dei contratti con YouTube e Spotify.

Accordo Facebook-Universal: musica nei video e altre esperienze

Il nuovo accordo tra Universal Music Group e Facebook potrebbe rappresentare una vera rivoluzione per gli utenti e i creatori di contenuti multimediali. L'intero catalogo musicale Universal è ora "a disposizione" degli utenti Facebook per la libera fruizione e "altre esperienze social" non meglio specificate.

Per il momento, la novità più immediata è che sarà possibile utilizzare musica di proprietà Universal nei propri video senza incorrere in violazione dei diritti.
Si parla però anche di "altre esperienze" per gli utenti, anche se non è ancora spiegato in cosa consisteranno. È lecito supporre che Facebook stia lavorando su dei servizi per la musica in streaming o, sulla scia dei crescenti video 360°, su prodotti innovativi come concerti virtuali grazie al supporto della piattaforma di realtà virtuale Oculus.

Dall'accordo, a guadagnarci sono anche i musicisti sotto contratto Universal. Michael Nash, vice presidente delle strategie digitali di Universal, spiega che "l'innovazione è la strada giusta per riconoscere l'equo compenso per gli artisti" in un campo - quello dei social - in cui arginare il fenomeno dello sfruttamento illecito di materiale coperto da copyright è da sempre un problema.

Accordo Facebook-Universal: musica nei video e altre esperienze

L'apertura di Facebook al mercato musicale mostra una nuova faccia del social network che, con questa mossa, sfida a viso aperto YouTube: solo pochi giorni prima, Universal aveva chiuso un grosso accordo di collaborazione con la piattaforma video di Google, confermando la propria presenza nel campo dei contenuti in streaming a pagamento di pari passo con il rinnovo dei contratti con Spotify.
facebook musica e lavoro universal music group
Link utili
Facebook
Universal Music Group
Altro da leggere
Pubblicità
Al via il piano Gibson per riprendersi dalla...
Certificato CITES: quando serve e come...
Bluebird Cafe: quando la musica inedita è...
Apple Music scavalca Spotify?...
Pubblicità
Commenti
di MuddyWaters [user #47880] - commento del 26/12/2017 ore 11:59:52
Ci mancava un altro sito che si lanciasse nella LOUDNESS WAR con contenuti musicali a qualità ridicola.
Rispondi
di Claes [user #29011] - commento del 26/12/2017 ore 17:37:25
La qualità vuole essere bassa e meno del solito e solo come pubblicità per vendite a 44.1 kHz. A me pare una idea geniale e avventurosa. Sul sito UMG vai al link e in basso trovi uDiscover Music con una lista di cos'hanno - quest'anno e l'anno prossimo - di disponibile in negozio o rete. Andando poi in giro sul sito è interessante vedere quella specie di torre di Pisa a Los Angeles. Capitol Rec's e stando a L.A. ci sono passato ogni tanto per un annetto. L'idea architettonica era quella di impilare in verticale uno stack di dischi senza copertina. Anche Universal parte da Hollywood, film e TV. UMG è composto da una centina di labels - come Sony, l'altra multinazionale. Per certi label ci sono state vendite susseguenti - roba da investitori in catena di montaggio banca...
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





Hot topics
La passione segreta di Slash per la Stratocaster
Al via il piano Gibson per riprendersi dalla bancarotta
Album in arrivo per i Greta Van Fleet
Col CITES non si scherza: mega-sequestro a Cremona
I Muse presentano Pressure: il video che non abbiamo capito
Dischi e recensioni
Angolo DIY
Interviste
Arrogantia ammicca al vintage d’avanguardia con la Kairos
Luigi Grechi: "Il CD è arrivato alla fine della corsa!"
I chitarristi sono un bene per la società
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964