HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Ibanez Elastomer: plettri in gomma?
Ibanez Elastomer: plettri in gomma?
di [user #47529] - pubblicato il

La ricerca di materiali passa per la gomma e gli Elastomer Ibanez possono dare soddisfazione anche a un chitarrista acustico in cerca di un timbro esclusivo.
Curiosando nelle classiche scatole piene di plettri che tutti i negozi di musica hanno, mi sono imbattuto in dei plettri dal colore bianco pallido, marchio Ibanez: Elastomer Picks.
Al tatto sono quasi vellutati (satin tipo) e il materiale è gomma! Non avendo avuto il tempo di provarli in negozio, li ho presi al volo e tenuti in tasca sino a casa.

Ibanez Elastomer: plettri in gomma?

Montata la mia Cort NDX50, la attacco al vecchio Pioneer che uso come ampli (suona divinamente) e provo il primo plettro.

Dallo spessore di 2,2mm, ha una a forma di grosso triangolo con i lati bombati verso l'esterno, ed è denominato "soft" dall'azienda. Il suono che ne esce è caldo e fa diventare vellutate le frequenze medio acute. Una particolarità notevole è l'attutimento del caratteristico rumore che i plettri in nylon fanno quando sbattono contro le corde.
Capita l'antifona, dall'eq on-board della chitarra tolgo gli acuti, metto al 100% il piezoelettrico e ne esce un manouche che sembra suonato da una chitarra classica senza però il rumore del plettro.
Il secondo plettro è identico al precedente, ma è indicato come "hard". Le sensazioni sono le stesse, con solo una durezza maggiore tra le dita.

Ibanez Elastomer: plettri in gomma?

Per il terzo plettro ho scelto un modello dalla classica forma a goccia, più convenzionale. Lo spessore è di 1mm, tipologia soft.
Questo mi proccupava perché è veramento morbido. Provo l'arpeggino di "Can't help falling in love", ha si poco attacco ma non fa rumore. Esiste anche la versione hard ma non l'avevano.

A conti fatti, gli Elastomer si sono rivelati una bella scoperta. Non sono plettri adatti a tutto, ma hanno un timbro distintivo, completamente diverso dal nylon e dalla celluloide. Se non avete ancora avuto modo di provarli, consiglio cladamente di metterci sopra le mani alla prossima occasione.
elastomer gli articoli dei lettori ibanez plettri
Link utili

Altro da leggere
Pubblicità
UB804: il primo contrabbasso Ibanez...
Le Ibanez inedite del 2018 si chiamano AZ...
Nutube: il Tube Screamer diventa valvolare...
Mixer Behringer Xenyx X2222 USB...
Pubblicità
Commenti
di MuddyWaters [user #47880] - commento del 03/01/2018 ore 10:31:19
Uà per il jazz devono essere la bomba. Sai che attacco morbido!?
Rispondi
di Lorenzoccc [user #47529] - commento del 03/01/2018 ore 10:55:06
È la stessa cosa che ho pensato in negozio quando li ho comprati, provali!!
Rispondi
di MuddyWaters [user #47880] - commento del 03/01/2018 ore 10:59:18
Io lo dicevo da osservatore esterno. Non c'è cosa al mondo più distante di me dal jazz! :D
Rispondi
di LuigiFalconio85 [user #42411] - commento del 03/01/2018 ore 12:36:18
Quasi quasi li compro
Rispondi
di SysOper [user #10963] - commento del 03/01/2018 ore 19:02:53
Ma quante ore durano?
Rispondi
di Lorenzoccc [user #47529] - commento del 03/01/2018 ore 19:15:16
Ti dico, per ora sono ancora perfetti con una decina di ore di utilizzo, la corda ci scivola sopra e non gli rovina. Conta anche che con questi plettri non pesterai mai come un metallaro :)
Rispondi
di Lisboa [user #47337] - commento del 04/01/2018 ore 21:17:53
Temo però manchino completamente di attacco sulla nota, dato il materiale..
Mentre sono d'accordo sul fatto che con i plettri piú spessi (>1mm) si suoni molto molto meglio.
Almeno per me è così, una volta provati, un paio di anni fa, non sono più tornato indietro
Rispondi
di sand1975 [user #46451] - commento del 05/01/2018 ore 00:10:52
Mazza.. e io che li cerco più duri possibile (non fate battute) e li compro spessi e in osso di bufalo...
Rispondi
di Lorenzoccc [user #47529] - commento del 05/01/2018 ore 08:34:41
Ovviamente non sostituiscono nemmeno a me il dunlop ultex da 1,38mm, ma come timbro sono davvero interessanti ;)
Rispondi
di tormaks [user #26740] - commento del 05/01/2018 ore 18:03:17
Per il basso potrebbe risultare la svolta del secolo, che ne dici?
Rispondi
di dseries [user #47786] - commento del 07/01/2018 ore 21:47:01
L'ho pensato pure io! :) Quando ho occasione ne prendo un paio e li provo..
Rispondi
di FilippoCozentino [user #47989] - commento del 14/01/2018 ore 19:19:22
Perfetti per il jazz immagino... anche se preferisco le dita...
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
BIAS Delay e Modulation: pieno controllo digitale
Fender sfodera lo spirito retrò con le American Original
Schecter nel 2018 tra retrò e super-Strat
RAT Tail: il distorsore diventa cavo
S2 Studio: torna la 3-pickup PRS a prezzo ridotto
I più commentati
Slash diventa ambasciatore con una nuova Les Paul
Gibson Modern Flying V avvistata al CES 2018
Fender sfodera lo spirito retrò con le American Original
Formula B Super Plexi V2: british per tutti
di aleZ
RAT Tail: il distorsore diventa cavo
I vostri articoli
Ibanez Elastomer: plettri in gomma?
Duesenberg Starplayer Special
Jim Reed PRS-style: da brutto anatroccolo a chitarra laboratorio
Fender 51 Nocaster Pickup Set: per me il migliore
PAF originali e repliche moderne: quale pickup scegliere?
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964