HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Alvarez Delta: una 00 come si deve
Alvarez Delta: una 00 come si deve
di [user #116] - pubblicato il

Abbiamo provato insieme a Paolo Antoniazzi la Delta 00E, una doppio zero realizzata interamente con legni massello ed elettrificata con un sistema LR Baggs VTC.
Alvarez è un marchio che ci ha abituato a strumenti con un rapporto qualità prezzo molto vantaggioso. La 00 della serie Jazz & Blues non è da meno. Le dimensioni ridotte fanno il paio con legni leggeri e risonanti. Il top in abete massello AA è sostenuto da un bracing scalloped e incollato a fasce e fondo in mogano sempre massello. Della stessa essenza anche il manico con tastiera in palissandro a 20 tasti, di cui 14 fuori dal body. 

La colorazione shadowburst è glossy, uno specchio, ma per migliorare il confort il manico è leggermente satinato per una scorrevolezza superiore. Capotasto e selletta sono in osso e quest’ultima è alloggiata su un ponte in palissandro come la tastiera. Il look è molto curato, un binding Ivory fa il paio con un semplice segnatasto molto sottile al 12esimo, che dona un pizzico di modernità all’estetica della sei corde. 

L’amplificazione è lasciata in carico a LR Baggs, con un sistema VTC. Questo sistema si compone di un piezo posto sotto al ponte e di due controlli per volume e tono posti nella buca, così da non rovinare con scassi e viti l’integrità della fascia superiore. 

Alvarez Delta: una 00 come si deve

Tese le corde con le meccaniche open gear, l’accordatura sembra da subito solida e anche dopo qualche bending non dà segni di cedimento. L’action leggermente alta dà l’impressione di avere delle corde leggermente più spesse delle 0.012 D’Addario montate di serie. Il manico sottile e satinato, però, facilità la sintonia tra musicista e strumento rendendo confortevole suonare l’Alvarez anche nelle posizioni più alte. Non si sente certo la necessità di una spalla mancante e non si fatica a raggiungere nemmeno gli ultimi tasti, se mai ce ne fosse bisogno. 

Da uno strumento del genere ci si aspettano delle medie molto presenti, una voce leggermente nasale e un buon attacco. Tutte caratteristiche che ritroviamo da subito nella Delta. Vien subito voglia di suonare un bluesettino con pollice alternato. Le medie ci sono ma non sono sole. Le armoniche si sommano e non si fatica a far emergere i bassi che risultano definiti, più di quanto ci aspetteremmo. I legni ben selezionati permettono già di avere un buon volume che siamo sicuri potrà solo migliorare con il tempo, dando all’acustica modo di stagionare per bene. 

Collegata a un amplificatore l’Alvarez migliora ulteriormente. Il sistema VTC fa il suo dovere alla perfezione e dona una nuova linfa alle basse, restituendo un suono più ciccione. Giocando un po’ con il controllo dei toni è facile ristabilire gli equilibri, se si vuole ottenere ancora la voce nasale tipica delle 00. La dose in più di basse può tornare utile quando si è su un palco, bene che ci siano. 



La Delta 00E è uno strumento costruito con cura e ottimi materiali, in grado di mettere subito a proprio agio il chitarrista. Abbiamo apprezzato la voce di qualità e siamo sicuri che abbassando ulteriormente l'action anche la suonabilità si perfezionerebbe ulterioremente. Il tutto ha un prezzo che si aggira intorno ai 630 euro che ci sembra indicato per un'acustica interamente in massello ed elettrificata con sistema VTC. 

Alvarez è un marchio distribuito da Backline
 
alvarez chitarre acustiche delta00e
Link utili
Alvarez è un marchio distribuito da Backline

Visita il sito Alvarez
Altro da leggere
Pubblicità
I cani che giocano a poker diventano una...
CJ Retro: Cort ammicca al vintage...
La Ibanez AE510 estrae il preamp per...
Fabbrica Martin a basso impatto: un modello...
Pubblicità
Commenti
di Sykk [user #21196] - commento del 22/05/2018 ore 07:59:38
se mi suoni i Porcupine Tree è bella qualsiasi chitarra
Rispondi
di MuddyWaters [user #47880] - commento del 22/05/2018 ore 08:54:50
Alvarez ha fatto solo un grande errore. Il nome. Fa tanto di quelle chitarre classiche economiche da 30 euro di cartone. Invece so che sono ottime.
Rispondi
di LuigiFalconio85 [user #42411] - commento del 22/05/2018 ore 12:12:29
Se avesse la spalla mancante sarebbe una chitarra perfetta...invece è quasi perfetta
Rispondi
di kelino [user #5] - commento del 30/05/2018 ore 21:34:1
Naaaa...
Rispondi
di claude77 [user #35724] - commento del 22/05/2018 ore 16:56:13
Suona da paura. Suono davvero autentico. Ovviamente merito al chitarrista anche
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Michele Quaini e i suoni del Facchinetti Fogli Tour
Boss WL: trasmettitori smart per tutti i gusti
Modificare un pedale senza avere conoscenze di elettronica
Fender spiega la Jazzmaster
La storia del delay
I più commentati
Ampli artigianale per un vecchio Gibson: a little Red Frog story
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
La Ibanez AE510 estrae il preamp per preservare i legni
SL4X: Jackson Soloist si veste di mini-humbucker
Michele Quaini e i suoni del Facchinetti Fogli Tour
I vostri articoli
Modificare un pedale senza avere conoscenze di elettronica
Ampli artigianale per un vecchio Gibson: a little Red Frog story
Come creare true bypass, looper e footswitch
Analizzare e riparare un cavo difettoso
Sovtek Mig 50: britanniche dalla Russia
di Oleg
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964