CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
The New Breed: 39 sistemi per il batterista perfetto
The New Breed: 39 sistemi per il batterista perfetto
di [user #116] - pubblicato il

Gary Chester oltre a essere uno dei turnisti più apprezzati, con circa 14000 sessioni stimate in studio, è anche autore di un metodo cult per i batteristi di tutto il mondo: The New Breed, che arriva ora in Italia grazie a Volonté & Co per una traduzione a cura di Ricky Turco.
La carriera di Chester è costellata di successi. Dopo aver imparato a suonare in un retro bottega, è arrivato a essere uno tra i session man più ricercati di tutta la East Coast americana. Si fatica a credere che dietro alle pelli di più di 14000 sessioni tra gli anni ’50 e ’70 ci fosse sempre lui, il ragazzo Italiano che da autodidatta nel Bronx è diventato l’autore di uno dei metodi di batteria più longevi della storia musicale. 

In poche pagine, circa 50, Gary ha condensato gli studi che potrebbero accompagnare un batterista per molti e molti anni. Raccogli in 39 sistemi il suo batterismo, spiegando quali sono le ragioni del suo successo come turnista, cercando di creare quello che lui ama definire il batterista di nuova generazione. Questo concetto è ancora, a distanza di quasi 30 anni, attuale. Le generazioni sono passate, ma i suggerimenti di Chester sono ancora funzionali e maledettamente efficaci. 

The New Breed: 39 sistemi per il batterista perfetto

Il libro si apre con un sunto della sua filosofia. Troviamo infatti otto concetti base per iniziare ad approcciare lo strumento seguendo la strada tracciata da Chester stesso. Il libro ha come obbiettivo quello di sviluppare tutti gli arti e lo mette in chiaro proprio nel primo paragrafo. Si prosegue con un’interessante spiegazione del set utilizzato maggiormente da Chester in studio. La particolarità dell’uso di tre differenti HI-HAT e di un floor Tom alla sinistra del rullante può sembrare più stemperata al giorno d’oggi ma pensare a un set del genere a cavallo tra gli anni ’50 e ’60 fa capire quanto fosse aperto e innovativo il pensiero dell’autore. Uso della cassa e postura sono indagati con estrema perizia, due capisaldi per ogni batterista che della cassa e del HI-HAT possono fare una vera firma. 

La prima parte si conclude con dei suggerimenti molto utili sul portamento del groove, su come affrontare lo swing, ma soprattutto, sull’importanza di cantare. Per Chester cantare quello che si sta suonando con la batteria è fondamentale. Non si possono affrontare i suoi sistemi se non li si ha ben chiari in mente, così da poter chiarificare ogni colpo, ogni ghost e ogni pausa. Allo stesso tempo cantare aiuta a percepire meglio il timbro del proprio strumento, rendendo il batterista un musicista ancora più completo. 

I 39 sistemi sono esercizi di una riga che, messi insieme, non occupano più di cinque pagine. Questo è significativo perché mette in chiaro come con veramente poche righe di pentagramma si possa racchiudere un percorso didattico che potrà prendere anni per essere sviscerato al meglio. 

Questi brevi esercizi ritmici sono a difficoltà progressiva e via via richiedono un’autonomia degli arti sempre crescente. Spostamenti di accento, sincopi e contrattempi si fanno sempre più complicati. 

The New Breed: 39 sistemi per il batterista perfetto

Questi sistemi, però, non sono progettati per essere suonati semplicemente in ordine progressivo. Nell’introduzione Chester spiega il significato della seconda parte del libro: le melodie. 

Una volta memorizzato un esercizio bisogna unirlo alle melodie studiate appositamente per esso e suonarle in contemporanea con il pezzo di kit richiesto. 

L’unione di queste due parti fa si che finiti i 39 sistemi con relative melodie il batterista avrà a disposizione una quantità pressoché infinita di idee musicali che potranno essere applicate in ogni ambito musicali differente. 

The New Breed è un metodo “anziano” ma per niente superato che anzi, a distanza di 40 anni dalla pubblicazione sa dire ancora la sua, nonostante il quasi mezzo secolo di pubblicazioni successive. I 39 sistemi sono una vero e proprio compendio di ritmiche da conoscere a menadito, perfette tanto per chi vuole ampliare la sua creatività, tanto per chi vuole intraprendere la carriera di turnista e mettersi al servizio degli artisti. 


The New Breed è edito da Volonté & Co e in vendita a meno di 18€
 
gary chester libri the new breed ultime dal mercato
Link utili
The New Breed è edito da Volonté & Co e in vendita a meno di 18€
Mostra commenti     0
Altro da leggere
Batteristi al centro dell'attenzione
Gibson: conto alla rovescia per il nuovo catalogo
La tecnica si sviluppa con le scale e gli arpeggi
Katrina Chester: nulla si può mettere tra te e il tuo primo amore
Il Reactive Load Suhr ora anche IR
Fender presenta il nuovo Deluxe Precision Bass di Duff McKagan
Seguici anche su:
News
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
Morto Jim Dunlop: fondatore di Dunlop Manufacturing
Ha inizio la settimana del Namm 2019




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964