CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Radium è la macchina da rock versatile Godin
Radium è la macchina da rock versatile Godin
di [user #116] - pubblicato il

Curve classiche reinterpretate, hardware minimale ed elettronica rivolta alla versatilità. Ascolta la Godin Radium all’opera.
Manico incollato e scala corta, ampia tavolozza timbrica e le forme inconfondibili ispirate alla solid body californiana che ha gettato le basi per la chitarra moderna sono gli ingredienti della Radium, la Godin inedita che miscela gli elementi più apprezzati nei modelli Radiator e Stadium per dare vita a un mix di carattere e versatilità tutto da scoprire.

Radium è la macchina da rock versatile Godin

Lo shape classico delle chitarre single-cut a cassa piatta sposa la praticità di una paletta con tre meccaniche per lato. L’hardware è pensato per offrire una tenuta d’accordatura di buon livello e una trasmissione delle vibrazioni ottimale, come anche il montaggio a colla di manico e corpo.

Il body nasce da una parte centrale in mogano con due ali di tiglio canadese ai lati. La struttura è lasciata in legno nudo con venature a vista, con solo una tinta delicata a virarne la tonalità verso un più chiaro Winchester Brown o un più bruno Carbon Black, con una mascherina nera sulla paletta arricchita da un binding bianco, logo intarsiato e copri-trussrod con su il nome Radium.

Il manico incollato misura un diapason da 24,75 pollici. Nella versione Brown, è in mogano. Nella Black è acero Silver Leaf. In entrambi i casi, la tastiera è in palissandro.

Radium è la macchina da rock versatile Godin

La configurazione scelta per l’elettronica garantisce flessibilità timbrica graize a un set di pickup Godin: due humbucker trovano posto al ponte e al manico, mentre un single coil in stile Telecaster siede al centro. Nell’edizione Brown, gli humbucker hanno cover in metallo che lasciano invece il posto a delle bobine in stile zebra coil per la versione Black. Completano la dotazione un volume e un tono con push pull sui toni per lo split, tutti posizionati su una piastrina in metallo ispirata al mondo Telecaster ma modificata con la presenza di uno switch a cinque posizioni leggermente inclinato da un lato per un approccio più vicino ai canoni Stratocaster.

Variegata nei toni, ma mirata a offrire un approccio immediato e una struttura solida, la Radium sceglie un ponte wrap around con sellette fisse pre-intonate.



Sul sito Godin è possibile consultare la scheda tecnica completa della Radium e visualizzare altre foto ravvicinate a questo indirizzo. In Italia, la chitarra sarà disponibile grazie al servizio Godin Italy Direct.
chitarre elettriche godin radium
Link utili
Radium sul sito Godin
Godin Italy Direct
Mostra commenti     3
Altro da leggere
Power Players: le chitarre Epiphone per iniziare
Gibson vince su Dean: la Flying V non è uno shape generico
Ascolta le Gretsch Double Jet al 2022
La Gibson che non sapevo di volere
Stratocaster riveduta, corretta e... semplificata.
La chitarra torna protagonista con “Kill or be killed” dei Muse
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
La straordinaria storia dei Pistole e Rose
I mini-robot Yamaha duettano con la tua musica
PianoVision: impara il piano nel metaverso
Gibson vince su Dean: la Flying V non è uno shape generico
La chitarra torna protagonista con “Kill or be killed” dei Muse
Ecco le Fender dei Minions: prezzi a partire da 48mila dollari
Paul Gilbert: “Perché modificare una chitarra perfetta? Per farla s...
Guitar hero: la mia Top10
Il viaggio infinito e la Top5 dei desideri
La scena EPICA della BC Rich in Stranger Things 4
Un chitarrista, cinque contraddizioni
Di chitarre buone, pedaliere e dello stare bene
Il nemico in pedaliera
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964