CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Reference: cura e cultura del tono
Reference: cura e cultura del tono
di [user #116] - pubblicato il

Da sempre, Reference è sinonimo di qualità senza compromessi. Però, Angelo Tordini è noto tra gli addetti ai lavori anche per la sua sensibilità alle necessità dei musicisti, più e meno esperti: così nasce Dammi Un Cavo e su questa traccia si snoda l'esperienza di Reference Cables a SHG 2021.

Quello con Reference e SHG è un appuntamento atteso da migliaia di musicisti ogni anno. È l'occasione per conoscere più da vicino la passione e la ricerca del laboratorio made in Italy per il mondo dei cavi, con la purezza sonora sempre bene in mente e senza dimenticare le esigenze dei musicisti di ogni livello. Il prossimo 27 e 28 novembre a Palazzo Delle Stelline a Milano sarà possibile conoscere di persona i protagoniti del mondo Reference e toccare con mano grandi classici e nuovi prodotti. Angelo Tordini di Reference vi aspetta al piano superiore della fiera, nella sala A03: nell'attesa, lo abbiamo incontrato per un assaggio in anteprima.

Angelo, ci aiuti a inquadrare la produzione di Reference?
Reference nella sua gamma ha sviluppato tre linee:
Top è una linea specializzata, pensata con una sensibilità speciale verso i professionisti.
In questa linea ci sono modelli che si distinguono per un utilizzo rivolto a strumenti acustici o specifici per strumenti elettrici: bassi e chitarra. Si è tenuto conto anche delle diverse esigenze che investono stili musicali differenti. Così come, non abbiamo trascurato di considerare se i cavi dovranno lavorare con strumenti che montano single coil o humbucker.
Poi c’è la linea Media che noi definiamo performante: si distingue dalla precedente per un target di prezzo inferiore ma garantendo performance affidabili e – comunque – professionali. Abbiamo ritenuto importante mantenere la possibilità di poter scegliere ancora fra strumento acustico ed elettrico.
Quindi, con un’attenzione particolare per i più giovani e i principianti, proponiamo la linea Base che è essenziale e affidabile.
La linea Base permette, infatti, al musicista alle prima armi di acquistare un cavo che, nonostante i limiti di spesa, gli conceda quell’affidabilità ed efficienza che è necessario garantire per fare musica in maniera rispettosa e attenta al proprio suono e alla propria strumentazione.
Della Linea Base ci sono, a sua volta, tre diverse declinazioni: due Clever e una Entry Level

Reference: cura e cultura del tono
 
Un posto in primo piano nella vostra produzione ce l’ha il nuovo arrivato: “Dammi Un Cavo”
“Dammi Un Cavo” è frutto del capovolgimento epocale causato dagli effetti della pandemia. Un evento drammatico che ha portato ad una diminuzione delle opportunità di lavoro per i musicisti. E, di conseguenza, una minore disponibilità economica.
Noi abbiamo voluto spalleggiare i musicisti in questo momento, riuscendo a offrire un prodotto che facesse andare a braccetto la qualità Reference con la convenienza tipica di quando ci si rivolge a una produzione fuori dai confini nazionali.
Ma, più in generale, la nostra sfida era cambiare il concetto con cui il musicista sceglie il suo primo cavo: anche se c’è l’esigenza di risparmiare il musicista deve avere la consapevolezza che la cosa più importante è la garanzia di affidabilità.

Reference: cura e cultura del tono
 
 Per voi, educare i musicisti alla cultura del suono, del rispetto del tono è una missione…
Esatto! E proprio con “Dammi Un Cavo” ci auspichiamo che questo cavo permetta musicista, nel corso del proprio sviluppo, di essere educato alla valutazione e scelta del cavo, come un oggetto a cui affida la sua musica, la sua arte. Deve essere selezionato con la stessa cura, passione e pignoleria di come si seleziona uno strumento o amplificatore. E ci piace l’idea di favorire questa crescita andando incontro ai budget ridotti dei più giovani o di chi è rimasto penalizzato dalle recenti contingenze. Ma – lo ripeto – il tutto senza rinunciare al valore essenziale dell'affidabilità. Questo è il ruolo a cui Reference ha dedicato 32 anni di ricerca, affidandosi alla maestria di esperti del settore.
 
32 anni tra musica, palchi, musicisti, festival e studi di registrazione. Con questa esperienza alle spalle, qual è il consiglio che Reference può dare a un musicista in erba o a qualcuno che vuole fare un salto di qualità…
Di affinare una sensibilità per cui la cura e creazione del suo suono, siano una priorità.
E la consapevolezza che il cavo è uno strumento imprescindibile per conseguirla.
 
interviste reference laboratory shg music show 2021
Link utili
Il sito di Reference
SHG Music Show 2021
Mostra commenti     7
Altro da leggere
Scopri in video l’enorme collezione privata di Slash
XS Wireless IEM di Sennheiser: qualità e pressione sonora
Sostenibilità, Koa e progettazione acustica: parla Andy Powers per Taylor Guitars
Andy Mooney: “i bassisti sono più aperti dei chitarristi”
SHG 2021: i Clan Destino dal vivo
Crescono i musicisti, torna il palissandro, arriva il custom: Eko sul prossimo futuro della chitarra
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Il primo BOSS CE-1 mai prodotto è in vendita
Gibson sostiene l'Ucraina
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
La chitarra elettrica fatta con mobili Ikea
Pantera reunion: gli strumenti di Dimebag Darrell sul palco con Zakk W...
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
Dean non ci sta: in appello contro Gibson
“Fulltone chiude”: il comunicato
In vendita la Gretsch White Falcon dei Foo Fighters
TAD Redbase: valvole contro la crisi
La straordinaria storia dei Pistole e Rose
I mini-robot Yamaha duettano con la tua musica




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964