CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Aspettando SHG Napoli 2014: D'Elia Guitars
Aspettando SHG Napoli 2014: D'Elia Guitars
di [user #116] - pubblicato il

Una visita allo stand D'Elia Guitars è d'obbligo non sono per i chitarristi, ma anche per bassisti e batteristi. Nel suo laboratorio in Irpinia, il liutaio costruisce strumenti dalle forme originali e con materiali singolari, arricchendo il tutto con i suoi personali pickup, frutto di una certa "familiarità" con il mondo delle bobine.
Una visita allo stand D'Elia Guitars è d'obbligo non sono per i chitarristi, ma anche per bassisti e batteristi. Nel suo laboratorio in Irpinia, il liutaio costruisce strumenti dalle forme originali e con materiali singolari, arricchendo il tutto con i suoi personali pickup, frutto di una certa "familiarità" con il mondo delle bobine.

Una buona chitarra fa bene all'anima di chi la suona e anche di chi la costruisce. Giuseppe D'Elia è un artigiano di Avellino che ha trovato nella liuteria un modo per esprimere molto più della semplice passione per lo strumento. Dietro il vanto di utilizzare materiali "a chilometro zero", dall'impiego di legni locali fino ai pickup assemblati a mano, c'è tutta una storia.
L'abbiamo ripercorsa insieme a Giuseppe in una breve intervista in attesa di Second Hand Guitars Napoli 2014, dove sarà esposta la sua collezione al completo, dalle chitarre ai bassi fino alle batterie.
L'appuntamento, questa volta davvero rivolto alle band al completo, è il 12 e 13 aprile 2014 alla Mostra d'Oltremare di Napoli, per Second Hand Guitars.

Di solito chiediamo un po' di storia dell'azienda. Questa volta invece vorrei che mi raccontassi quello che è, secondo te, l'evento più importante nella storia del tuo brand, che lo ha segnato rendendolo ciò che è oggi.
La vera svolta, in realtà, c'è stata proprio con l'inizio del mio lavoro come liutaio, che è nato quasi per caso. Prima anch'io suonavo con dei gruppi e mi rivolgevo ai liutai per i miei strumenti, poi undici anni fa, durante un periodo buio della mia vita in cui ho perso il lavoro in fabbrica, mi sono trovato a smontare uno strumento per scherzo. Mi sono ritrovato ad appassionarmi alla cosa e da lì è nato tutto.

Aspettando SHG Napoli 2014: D'Elia Guitars

La Mostra d'Oltremare sarà gremita di stand di ogni genere. Cosa avete preparato per spiccare tra la folla e attirare a voi i visitatori?
Porterò tanti strumenti. Ci saranno chitarre, bassi tra cui uno con il top ricavato da un ulivo della nostra zona. Ci saranno anche due batterie: una da 16" e una da 18" in castagno irpino. Poi ci sarà la Ivis, chitarra che ricordo fu recensita proprio su Accordo diverso tempo fa.
Naturalmente ci sarà un'insegna con il mio logo bene in vista, ma punterò sugli strumenti.
In fondo questa è la prima volta che partecipo alla fiera e non conosco ancora i vari segreti per attirare il pubblico… poi l'appetito viene mangiando, quindi chissà per le prossime edizioni!

E cosa farai, invece, per fare in modo che i visitatori tornino da te anche dopo la fine di SHG?
Metterò in campo prima di tutto l'umiltà, la professionalità che penso si veda nella realizzazione degli strumenti e tutta la gentilezza che uno può portare con sé. Poi l'ultima parola sta sempre ai visitatori, dovranno essere loro a giudicare la qualità dei miei strumenti.
Un buon motivo per restare in contatto possono essere i miei pickup. La scelta di costruire anche i pickup è dovuta al mio passato lavorativo: sono stato in una fabbrica che realizzava avvolgimenti di micro-fili per elettrodomestici che, guarda caso, usavano lo stesso filo che si usa per avvolgere i pickup. Quindi mi sono autocostruito una bobinatrice manuale e… mi diverto a fare queste cose!
Porterò anche degli esempi, dei single coil per Stratocaster e Telecaster.

Aspettando SHG Napoli 2014: D'Elia Guitars

C'è un prodotto o un'iniziativa in particolare che non vedi l'ora di condividere con i visitatori di SHG?
Di sicuro i miei bassi: io sono un bassista "pentito". Ma è difficile indicarne uno in particolare, perché in fondo mi affeziono agli strumenti che costruisco. Lo faccio con il cuore, è una passione nata proprio dal nulla. Tu pensa che quando facevo i primi strumenti ero come in trance, una volta finiti non riuscivo a credere di averli fatti io! In un certo senso la liuteria è stata anche terapeutica per me: mi ha risollevato da un gran brutto periodo!

Aspettando SHG Napoli 2014: D'Elia Guitars
aspettando shg e ritmi show d'elia interviste second hand guitars 2014 napoli
Link utili
Second Hand Guitars
In vendita su Shop
 
DW Drums Collector's Stainless Gold Lacquer "SSC" 24,13,16,14 Nuova imballata
di Dream Music Studio
 € 5.499,00 
 
Genelec 8000-422W
di Banana Music Store
 € 63,90 
 
BEAMZ BWA532 Faro 12739 12x12W IP65
di Music Delivery
 € 337,00 
 
MOOER D7 Delay X2
di Centro della Musica
 € 129,00 
 
STAGECLIX - JACK WIRELESS GUITAR SYSTEM STAGE CLIX
di Music Works
 € 180,00 
 
SCHLAGWERK CL 8105- Coppia Claves acacia diametro 27 mm
di Centro della Musica
 € 8,00 
 
Squier Affinity Series Stratocaster HSS Pack Charcoal Frost Metallic Kit
di Music Island
 € 299,00 
 
KLUSON M6NLP NO-LINE NICKEL WHITE BUTTON
di Boxguitar.com
 € 39,00 
Nascondi commenti     4
Loggati per commentare

Pino D'Elia
di Mario Monteleone [user #10]
commento del 09/04/2014 ore 10:55:06
Pino D'Elia è un vero artista. Le sue chitarre sono davvero uniche nella loro bellezza, oltre che degli ottimi strumenti in assoluto. Soprattutto le hollowbody, per non parlare dei bassi. È un liutaio molto originale e creativo.
Rispondi
Ho il piacere di essere ...
di jazzino [user #23867]
commento del 15/04/2014 ore 19:54:42
Ho il piacere di essere amico di Giuseppe, amico di vecchia data, praticamente la nostra adolescenza l'abbiamo trascorsa insieme. Al SHG ho avuto l'onore di suonare la sua archtop e credo che sia stata ripresa anche da Pietro Paolo. In attesa di sentirla qui su Accordo e abbracciando il mio amico Pino consiglio a tutti di provare, se possibile, uno dei suoi strumenti ... resterete sorpresi dall'alta qualità dei suoi lavori.
Rispondi
Re: Ho il piacere di essere ...
di Pietro Paolo Falco [user #17844]
commento del 15/04/2014 ore 22:50:44
Esatto, ti stavo riprendendo ma non sono riuscito a salutarti, più che altro perché sarebbe stato un delitto interrompere l'ottima jam che aveva preso piede allo stand D'Elia!
Rispondi
Re: Ho il piacere di essere ...
di jazzino [user #23867]
commento del 15/04/2014 ore 23:04:26
Ciao
... io ti ho visto e poi sono venuto a cercarti senza trovarti :-) ti abbraccio qui virtualmente
Rispondi
Altro da leggere
Ibanez rivoluziona le RG Premium per il 2022: raccontate dai musicisti
A SHG lo stato dell'arte del Digitale
Reference: cura e cultura del tono
Lamina: il futuro è nell'alluminio?
Tracolle Magrabò: rocker... con stile!
Plick the pick: un plettro per far urlare le corde
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Visualizza l'annuncio
Gibson ES 125 TDC
Seguici anche su:
Altro da leggere
La leva del tremolo Chibson lunga 1,20m esiste: ecco come suona
È morto Meat Loaf: icona dal Rocky Horror a Bat Out Of Hell
È morto Alexander Howard Dumble: guru assoluto del suono
Registrazione analogica: lo sviluppo del nastro
Per il CEO Fender Andy Mooney la crisi produttiva potrebbe durare a lu...
30 anni di Accordo
Diane Martin: addio alla donna cardine di Martin Guitars
Registrazione analogica: dal nastro a bobine al vinile
Note Di Stile: l’appuntamento con la chitarra è in radio
Muore Paolo Giordano: pioniere della chitarra acustica moderna
La Les Paul Greeny di Hammett ha una sorella gemella
L’atipica Strat Elite di SRV va all’asta, ma è un flop
DJing per chitarristi nella web serie Fender
Rickenbacker abbandona le tastiere verniciate?
Fender Custom Shop: Carlos Lopez si mette in proprio




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964