HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Modern Acoustic Guitar: il fingerstyle fatto semplice
Modern Acoustic Guitar: il fingerstyle fatto semplice
di [user #116] - pubblicato il

Umberto Ferrarazzo e Donato Begotti hanno racchiuso in un manuale pieno di spunti ed esercizi tutte le tappe fondamentali per approcciare la chitarra acustica con piglio moderno seguendo tutte le tappe per passare da un semplice basso alternato fino a brani davvero complessi.
I manuali della RGA, la Rock Guitar Accademy di Donato Begotti sono una garanzia e coprono i più svariati generi. Accanto agli ormai conosciutissimi metodi per la pennata alternata di Roberto Fazari e Pentatonic Modal Tricks di Antonio Cordaro spazio quindi anche all’Acustica con Modern Acoustic Guitar di Umberto Ferrarazzo e Donato Begotti. Il manuale è dedicato a chiunque voglia lanciarsi nello studio della chitarra acustica seguendo step ben calibrati ma che viaggiano a tappe serrate, senza lasciare nulla al caso e toccando ogni aspetto utile per aumentare le proprie capacità. 

Il metodo parte proprio dalle basi, dedicando la prima unità proprio al suono che passa, trattandosi di fingerstyle, proprio dalle dita e dalle unghie. Le informazioni sono chiare e schematizzate al massimo in modo che la strada, pur sempre in salita, possa essere bene indicata e facile da seguire. Si passa però subito al suonato per mettere in pratica i fondamentali appena introdotti. Tocco appoggiato e tocco volante, passando per arpeggi conditi da alcuni cliché che possono subito dare brio allo studio, introducendo fin da subito i rudimenti del fingerpicking. 

Modern Acoustic Guitar: il fingerstyle fatto semplice

Lo studio però procede velocemente e già dalla terza unità vengono introdotti gli armonici. A questo dedichiamo volentieri qualche riga perché lo studio che Ferrarazzo ha messo in piedi è uno dei più completi messi a disposizione sul mercato. Partendo da quelli naturali giù fino ai più complessi armonici con strumming. Ad ogni tipologia è dedicato un esercizio che, come tutti gli altri presenti nel testo, è suonato con chiarezza nel video disponibile nei due DVD in allegato al fascicolo. Una manna per chi ha meno dimestichezza con note e tablatura, ma non vuole perdersi nessun dettaglio. 

Con la quinta unità si conclude la parte dedicata alla tradizione, analizzando a fondo il basso alternato. L’approccio segue quello messo in evidenza all’interno di tutto il manuale, graduale e con step chiari ma efficaci, in grado di portare velocemente al risultato finale. 

Dall’unità sei si passa alla parte veramente modern dello strumento, partendo da tapping e legato, tecniche fondamentali per approcciare i brani più recenti del mondo fingerstyle. La parte a nostro avviso ancora più interessante, è però l’analisi delle percussioni possibili con l’acustica. Sempre con esercizi graduali e spiegati con chiarezza si riesce a esplorare tutta la gamma di sonorità regalando davvero ottime soddisfazioni anche a chi ha approcciato l’acustica partendo da anni dedicati all’elettrica. 

Per finire l’ultima parte del manuale prende in considerazione l’amplificazione e le tecniche migliori per registrare o per i live. Una serie di consigli davvero utili in grado di chiarire le idee anche a chi ha poca dimestichezza con piezo, equalizzazione e microfoni a condensatore. 



Modern Acoustic Guitar è un manuale completo e di facile approccio per entrare nel mondo della chitarra acustica senza patemi d’animo. Allo stesso tempo, però, riesce a portare, con il giusto studio e una buona dose di dedizione, ad entrare in maniera decisa e con taglio professionale nel mondo del fingerstyle. Un metodo davvero consigliatissimo per chi è a digiuno di unghie e dita, ma anche per chi ha bisogno di step e ordine per mettere in fila una routine di allenamento sull’acustica. 


RGA Modern Acoustic Guitar “  è in vendita a meno di 25 euro edito da Volontè & Co
lezioni modern acoustic guitar
Link utili
Visita il sito di Volontè & Co
Visita il sito di Rock Guitar Accademy
Altro da leggere
Pubblicità
La musica non deve solo stupire...
La chitarra di Chris Cornell...
Via le mani!...
Un blues in acustico come George Harrison...
Pubblicità
Commenti
di Davide Canazza [user #11299] - commento del 14/06/2017 ore 13:43:18
Grande Umby!!
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Stupende chitarre, meravigliose rovine: l'approccio migliore al restauro
Migliorare l'accordatura sulla Les Paul
Positive Grid Bias Head: mille manopole zero valvole
Seymour Duncan PowerStage 170: l'ampli in pedaliera
Zoom AC2 Acoustic Creator
I più commentati
Migliorare l'accordatura sulla Les Paul
Stupende chitarre, meravigliose rovine: l'approccio migliore al restauro
PRS e John Mayer ancora insieme per la Super Eagle II
Seymour Duncan PowerStage 170: l'ampli in pedaliera
AC Noises Vola: personalità con rispetto
I vostri articoli
Stupende chitarre, meravigliose rovine: l'approccio migliore al restauro
Valeton Dapper Mini: come suonare leggeri
Beatles: gli insospettabili Stratocaster Hero
Una Les Paul travestita da Duo Jet
JT Custom Teleste: la Telecaster che non c'era... e non cera
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964