CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Un nuovo modello suggerisce i prossimi titolari di Gibson?
Un nuovo modello suggerisce i prossimi titolari di Gibson?
di [user #116] - pubblicato il

Nei dettagli della nuova Les Paul Custom potrebbe nascondersi quello che già alcuni sospettano sarà il nuovo proprietario di Gibson Guitars.
Che fine farà Gibson Guitars? Il web ancora si interroga a riguardo da quando i problemi finanziari del gruppo Gibson Brands sono divenuti di pubblico dominio. Il CEO ha un piano chiaro per la ripresa e rassicura gli investitori, ma in giro serpeggia la voce di una cessione e le supposizioni su chi potrebbe rilevare lo storico marchio si sprecano.

Un recente pettegolezzo vedrebbe plausibile un'acquisizione in blocco da parte di Yamaha. Il colosso giapponese condivide molti interessi con il gruppo Gibson, in campo musicale e nelle tecnologie a più ampio raggio, come si legge nell'analisi di Gearnews.

Altre voci vedrebbero un consorzio di investitori cinesi interessato a mettere le mani sul marchio americano. Come per la teoria Yamaha non ci sono fonti attendibili, ma l'avanzata della Cina sul mercato occidentale sembrerebbe un indizio sufficiente a prendere in considerazione l'ipotesi. Ora un nuovo modello Custom ha acceso qualche campanello d'allarme tra i fan.

Un nuovo modello suggerisce i prossimi titolari di Gibson?

È atipica e inaspettata la scelta di Gibson di festeggiare il nuovo anno cinese con un modello di Les Paul in edizione limitata. La Chinese New Year Les Paul accoppia del mogano ultraleggero per il body con la classica ricetta di top in acero, manico in mogano e tastiera in ebano. I pickup sono due Custombucker in Alnico III. Peccato non abbiano deciso di sfruttare la coincidenza e adoperare dei P90 "dog ear" per la "Year Of The Dog": la chitarra americana dedicata all'anno cinese del cane, iniziato lo scorso febbraio.

Secondo alcuni, curiosa è la decisione di dedicare una chitarra alla cultura cinese proprio in questo anno cruciale per il futuro del marchio. È pur vero che, tra l'anno del gallo (2017) e l'anno del maiale (2019), non è che i liutai avessero questa gran scelta per arricchire una Les Paul con i simboli del calendario cinese: anni "fighi" come quelli della tigre e del drago sono ancora lontani.

Un nuovo modello suggerisce i prossimi titolari di Gibson?

Sul sito, qualcuno già commenta "È la prima chibson ufficiale". Tuttavia, come per le storie raccontate poco più in alto, si tratta solo di teorie campate per aria, senza un vero fondamento né alcuna conferma da fonti ufficiali.
D'altra parte, i particolari dorati e il grosso cane stilizzato in metallo che spiccano sulla finitura Crimson Red non sono altro che simboli portatori di buona sorte. La Year Of The Dog potrebbe quindi essere solo un augurio per il futuro e, alla luce degli ultimi eventi, un po' di fortuna in casa Gibson non guasterebbe.
chitarre elettriche curiosità gibson les paul
Link utili
Guai finanziari per Gibson
Il rumor su Yamaha
La soluzione del CEO Gibson
Les Paul Year Of The Dog sul sito Gibson
Mostra commenti     36
Altro da leggere
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Le chitarre di Malcolm Young
Volume del pickup sbilanciato tra le corde
27 pollici per sette corde: Cort KX257B
Gibson: torna la The Paul dopo 40 anni
Battute che solo un musicista può apprezzare
Seguici anche su:
News
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live
La chitarra sparafulmini degli ArcAttack
Chris Shiflett vende tutto: "ho troppe chitarre!"
La storia del delay
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive
La SG trasformata in headless esiste davvero
Un nuovo modello suggerisce i prossimi titolari di Gibson?
Il collezionismo è la morte delle chitarre (a volte)




Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964