CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Thunderdrive Deluxe LTD: triplo overdrive fai-da-te per neofiti
Thunderdrive Deluxe LTD: triplo overdrive fai-da-te per neofiti
di [user #116] - pubblicato il

Mod Kits DIY dedica un circuito ai costruttori meno esperti. Il Thunderdrive Deluxe LTD offre tre modalità di clipping e non richiede saldature su PCB.
Inoltrarsi nel mondo dei fai-da-te elettronico è il pallino di molti chitarristi, ma la difficoltà di affrontare saldature su componenti di piccole dimensioni e fronteggiare le delicate piste di un PCB può scoraggiare. Mod Kits DIY offre la sua soluzione con il kit Thunderdrive Deluxe.

Il Thunderdrive Deluxe è un semplice preamplificatore studiato per ingrossare e increspare il segnale avvalendosi di tre modalità di clipping, lavorando da clean boost fino a diventare un leggero overdrive capace di ammiccare a un vecchio fuzz quando portato all’estremo.

Thunderdrive Deluxe LTD: triplo overdrive fai-da-te per neofiti

Sul pannello nero dell’overdrive non ci sono controlli di tono, ma solo una manopola per il volume d’uscita e una per il gain, che incrementa insieme output e saturazione.
Appena più in basso, i progettisti hanno posizionato uno switch a tre posizioni per altrettante modalità di clipping. La prima fa uso di un diodo al silicio per una saturazione classica come quella offerta dall’edizione originale del Thunderdrive. La posizione centrale esclude il diodo per un boost più pulito e generoso come quello offerto dalla versione Deluxe del pedale. L’ultima è invece un’esclusiva del modello Deluxe LTD ed è basata su un diodo al germanio per un timbro più morbido e dal sapore vintage vicino alla vocalità di un fuzz.



Il kit si preannuncia come adatto anche ai neofiti dell’elettronica grazie al cablaggio point to point senza schede stampate PCB o circuiti integrati e può essere visto sul sito ufficiale a questo link.
effetti e processori elettronica fai da te modkitsdiy thunderdrive deluxe ltd
ABBIAMO BISOGNO DI TE!

Dal 1997 ACCORDO mette gratuitamente a disposizione di chi fa musica contenuti di qualità altissima. Competenze e lavoro per produrli comportano costi che la pubblicità fatica a coprire, soprattutto in questo periodo difficile. Per questo ti chiediamo una donazione, anche piccola, per aiutarci a mantenere la qualità che i musicisti italiani si aspettano da ACCORDO.

DONA ADESSO!
Link utili
Thunderdrive Deluxe LTD sul sito Mod Kits DIY
In vendita su Shop
 
Zoom V3 Multieffetto per voce
di Centro della Musica
 € 179,00 
 
DBX 266-XS COMPRESSORE LIMITATER GATE A RACK 266XS
di Borsari Strumenti Musicali
 € 129,00 
Visualizza il prodotto
Omnitronic Zd-160b Distributore Di Zone
di Music Delivery
 € 199,00 
 
ZOOM - V3 MULTIEFFETTO x VOCE
di Music Works
 € 199,00 
 
M-Live Merish 5
di Banana Music Store
 € 1.390,00 
 
Markbass Little Mark Ninja - testata per basso 1000W
di Le Note delle Stelle
 € 799,00 
 
Fender American Performer Jazz Bass Rosewood Fingerboard - Arctic White (valutiamo permute)
di Gas Music Store
 € 1.199,00 
 
AUGUSTINE BLUE LABEL 4° CORDA SINGOLA RE
di SL MUSIC
 € 2,50 
Nascondi commenti     4
Loggati per commentare

di lomba [user #3864]
commento del 10/04/2019 ore 10:18:04
il mito del point to point... in che modo sarebbe più facile montare un circuito PP piuttosto che su stampato è tutto un mistero. Capisco la necessità di fare sensazione ma sconsiglierei il point to point a un neofita, sui CS ci sono sempre le serigrafie e i kit vengono forniti di una lista componenti, difficile sbagliare!
Rispondi
di vicky [user #33863]
commento del 10/04/2019 ore 10:32:18
concordo pienamente.
Un coso del genere nelle mani di un neofita è la sagra della saldatura fredda e del falso contatto
Rispondi
di Pietro Paolo Falco [user #17844]
commento del 10/04/2019 ore 17:44:23
Trovo invece il point to point (o meglio ancora il cosiddetto assemblaggio "in aria") un ottimo punto d'inizio per chi ha bisogno di fare pratica con le saldature: unire due reofori o cavetti tra loro è in genere il punto di partenza per chi affronta il mondo elettronico.
È vero che una PCB offre all'utente una "guida" per il posizionamento dei componenti, ma è altrettanto vero che recuperare una pista rovinata da un saldatore troppo "insistente" o rifare una saldatura venuta male su una piazzola non è da tutti. Ricordo che, all'epoca della scuola, prima di affidarci il primo mitico kit, ci tennero settimane a spellare, stagnare e saldare cavetti :D
Rispondi
di yasodanandana [user #699]
commento del 10/04/2019 ore 23:09:12
sarei capace di montare tutto semplicemente intrecciando i fili :-D .. in ogni caso il suono mi piace ...
Rispondi
Altro da leggere
Un plettro da 4,5 miliardi di anni
JTM 45 fatto a mano sullo stile del 1963
​Z Drive 5532 l’overdrive one knob
Il giusto ordine dei pickup Stratocaster
Fuzz Talk: perché preferire il fuzz all’overdrive
Posizione effetti con l'overdrive dell'ampli
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
SOLDANO HOT ROD 100 PLUS
Visualizza l'annuncio
NUX Mighty Plug - Come Nuovo, in garanzia
Visualizza l'annuncio
Jad Freer Groan Chorus
Seguici anche su:
Altro da leggere
JHS vende il primo Centaur mai prodotto
Il NAMM non si fa, ma i costruttori ci sono tutti
Canzoni sbagliate!
Morto Alexi Laiho: fondatore dei Children of Bodom
Brand da tenere d’occhio nel 2021
No: questo non è lo schema del chip Covid-19
Sotto l'albero del chitarrista: una guida disinteressata
Il Natale del Baby Boomer
Un plettro da 4,5 miliardi di anni
Ti annoi? Satchel ti insegna i versi degli animali sulla chitarra
L’Octavia di Band Of Gypsys battuto per 70mila dollari
Guitar Man: Joe Bonamassa in un documentario
I 5 acquirenti che non vorresti mai trovare
Lo sapevi che...? La nuova rubrica Instagram di Accordo.it
L’evoluzione inaspettata della mia pedalboard




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964