CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Pennata alternata: esercizi per la sincronizzazione
Pennata alternata: esercizi per la sincronizzazione
di [user #116] - pubblicato il

Nelle varie tipologie di studi ed esercizi suggeriti per ottimizzare la tecnica della pennata alternata, esiste anche un approccio che contempla l’esercizio slegato delle mani. Sessioni di pratica nelle quali, prima la destra e poi la sinistra, lavorano singolarmente, lavorando ciascuna in maniera dettagliata sulle proprie meccaniche esecutive.
Da qualche mese con Ralph Salati dei Destrage, stiamo affrontando una serie di lezioni legate alla tecnica chitarristica, nelle quali stiamo esplorando, in particolare, proprio la pennata alternata. Per questo abbiamo voluto sentire la sua opinione circa questo approccio di studio a mani disgiunte.

Pennata alternata: esercizi per la sincronizzazione

Esistono esempi illustri di chitarristi che riservano grande attenzione a questo approccio di studio: Guthrie Govan, per esempio, parlando di pennata alternata insiste sul fatto che un legato efficace sia alla base di una plettrata efficiente: “È inutile preoccuparsi tanto di ottimizzare il movimento della mano destra che plettra, se poi quello che suona la sinistra è un paciugo.” Per questo Govan raccomanda intense sessioni di pratica con la sola mano sinistra, di puro hammer on e pull off, proprio per costruire un apparato solido su cui la destra possa inserirsi plettrando. Viceversa Kiko Loureiro, nel suo metodo "Tecnica & Versatilidade" esplora una serie di studi dettagliati per la sola mano destra, impegnata a plettrare attraverso differenti set e combinazioni di corde a vuoto, utilizzando diverse figure ritmiche.
Ecco una serie di considerazioni e spunti per lo studio offerti da  Ralph Salati. Raccomandiamo di avere ben chiaro quanto espresso negli scorsi appuntamenti.
Nelle precedenti lezioni dedicate alla pennata alternata abbiamo affrontato questi argomenti, assieme a Ralph:

Come sviluppare questa tecnica studiando su pattern che si articolano attraverso set ridotti di corde
Il confronto tra gli stili di due riferimenti per la pennata alternata, John Petrucci e Paul Gilbert: impostazione tecnica, suono e pattern
- Come arricchire il fraseggio scalare a tre note per corda con l’inserimento di cromatismi e figure ritmiche complesse.

Pennata alternata: esercizi per la sincronizzazione

“Lavorare sulla tecnica con esercizi dedicati ora a una singola mano ora all’altra, non è un tipo di approccio che pratico molto. Credo sia utile e, ogni tanto, mi capita di servirmene.
Tendenzialmente però, prediligo un approccio che faccia sempre lavorare le mani in contemporanea, ottimizzando tempi e lavoro. Anche perché, ritengo che il cuore dell’efficienza della pennata alternata risieda nella sincronizzazione che quindi è un elemento che voglio preservare sempre in fase di studio e pratica. E proprio lavorando su studi nei quali sono coinvolte entrambe le mani, si lavora sempre sulla sincronizzazione.
Possono esistere però esercizi che, senza rinunciare alla sincronizzazione, propongono del materiale semplice per la mano sinistra, permettendo la massima concentrazione sul lavoro della mano che plettra, cui spetta un ruolo decisivo in questa tecnica.
Ce ne sono, per esempio, di ottimi nel metodo di Frank Gambale, “ChopBuilder”.
Tra quelli che utilizzo di più, ce ne sono alcuni che prevedono l’esecuzione di semplici triadi e arpeggi, suonati in maniera melodica. Ogni nota viene suonata in pennata alternata, tre volte. Nel suo metodo Gambale ne propone un’applicazione in economy picking ma l’esercizio può essere ovviamente affrontato anche in alternata.
È un esercizio efficace: si focalizza sul lavoro della destra ma mantiene viva l’attenzione alla sincronizzazione visto che la sinistra deve cambiare diteggiatura ogni tre pennate; al contempo si articola su triadi, quadriadi, arpeggi arricchendo lo studio della meccanica con la possibilità di memorizzare al contempo nuove diteggiature.


Pennata alternata: esercizi per la sincronizzazione

Il primo esercizio sottintende la progressione di accordi Am, Bm, C suonata in maniera ascendente e discendente. Di ogni triade viene eseguita una sola coppia di note, fondamentale e terza.

Pennata alternata: esercizi per la sincronizzazione

Il secondo esercizio propone triadi sviluppate in arpeggi articolati su quattro corde. La meccanica di pennata alternata non deve essere vincolata a un unico disegno ritmico. Per questo abbiamo trascritto gli esercizi uno in terzine di ottavi, l'altro in quartine di sedicesimi.

C’è un elemento decisivo da tenere presente lavorando sulla pennata alternata: la qualità del suono. È sbagliato concentrarsi unicamente sulla velocità quando si utilizza questa tecnica perché quello che la rende davvero d’impatto è la proiezione sonora e articolazione e fluidità ritmica.
Un esempio straordinario di quanto appena detto è il lavoro che fa Paul Gilbert nel brano dei Mr. Big, “Take Cover”. Lì il chitarrista esegue un pattern in alternata che fa da tappeto armonico al brano; la velocità è contenutissima la il groove, la cura nei dettagli, il suono sono magistrali: quello è il suono di una buona tecnica, di una sincronizzazione consolidata!"



 
lezioni ralph salati
Link utili
La pagina dei Destrage
Il sito dei Destrage
La pagina di Ralph Salati
Ralph Salati sul sito Ibanez
Mostra commenti     0
Altro da leggere
Doug Aldrich: pentatonica, corde a vuoto e pennata alternata
Paul Gilbert: super fraseggi in quartine e sestine!
Pennata Alternata con Steve Morse
Gus G: "Shred estremo per pentatoniche estreme"
Gianni Rojatti: pentatoniche a tre note per corda & String Skipping
Michael Angelo: paura e delirio in alternata
Michael Angelo: tre esercizi in pennata alternata e modo dorico
Bruce Bouillet: la pennata alternata dal progressive al metal
Tecnica: metronomo e cura della dinamica
"Tecnica, Fraseggio & Esercizi": il metodo di Gianni Rojatti
Doug Aldrich: tecnica, fraseggio e tante dritte sul suono
Ralph Salati: pennata alternata medicina per il ritmo
Alternata: Paul Gilbert Vs John Petrucci
Pennata alterata: cromatismi e gruppi di sette note
Pennata alternata: lavorare su set ridotti
Nili Brosh: la tecnica del vibrato
Gretchen Menn: Essere versatili è la via per l'originalità
Paul Gilbert: live e nuove lezioni su Didattica
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Il primo BOSS CE-1 mai prodotto è in vendita
Gibson sostiene l'Ucraina
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
La chitarra elettrica fatta con mobili Ikea
Pantera reunion: gli strumenti di Dimebag Darrell sul palco con Zakk W...
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
Dean non ci sta: in appello contro Gibson
“Fulltone chiude”: il comunicato




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964