CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Paul Gilbert: live e nuove lezioni su Didattica
Ascoltare Paul Gilbert dal vivo è stupefacente. Paul è insieme l’uomo maturo che trova nel blues le sfumature per confidarsi al suo pubblico ma - al contempo - è ancora il teenager entusiasta che vola sulla tastiera della sua chitarra e si sollazza a sbalordire chi lo ascolta con virtuosismi inafferrabili e festosi. Continua...
di Gianni Rojatti [user #17404]
0
Trasformare il nervosismo in una melodia allo slide
La ricetta ce la suggerisce Paul Gilbert. Il suo ultimo singolo "Things Can Walk To You", secondo brano che anticipa l'uscita dell'imminente album "Behold Electric Guitar", è uno sproloquio rabbioso per qualche brutta avventura metropolitana, trasformato in un vivace - e più gentile - pezzo suonato allo slide. Potere della musica. Continua...
di redazione [user #116]
12
"Behold Electric Guitar", il nuovo disco di Paul Gilbert
Paul Gilbert confeziona uno dei dischi migliori della sua carriera. "Behold Electric Guitar" è un album riuscito per due ragioni: perché c’è dell’ottima musica, con un sound delizioso, scritta bene, registrata meglio e suonata da brividi; e perché è la fotografia riuscita e perfettamente a fuoco di un artista che continua a evolvere, esplorare, studiare. L'uscità dell'album, prevista per il 17 maggio, è stata anticipata dalla pubblicazione del primo singolo, "Havin'It". Abbiamo ascoltato in anteprima "Behold Electric Guitar" e ve lo raccontiamo. Continua...
di Gianni Rojatti [user #17404]
37
Alternata: Paul Gilbert Vs John Petrucci
Paul Gilbert e John Petrucci sono due riferimenti assoluti nella pennata alternata. Eppure, a parità di tecnica utilizzata, il suono delle loro frasi è diversissimo. Accomunati da velocità e pulizia disarmanti, il primo lo si apprezza per il groove e la dinamica delle sue plettrate, il secondo per potenza e omogeneità delle frasi; Petrucci in azione, è un autentico carro armato di note. Analizziamo le peculiarità stilistiche di questi due plettratori, in questa pillola di tecnica chitarristica con Ralph Salati dei Destrage. Continua...
di redazione [user #116]
4
Paul Gilbert pronto alla sfida della ripresa panoramica
Paul Gilbert è al lavoro su un nuovo ambizioso progetto musicale, ma ha bisogno del sostegno dei fan per portare a termine Behold Electric Guitar. Continua...
di redazione [user #116]
4
Paul Gilbert testa i suoi mini-humbucker DiMarzio
I PG-13 sono i primi mini-humbucker progettati da Paul Gilbert insieme a Larry DiMarzio per la sua ultima Ibanez Fireman. Un video ufficiale li fa ascoltare. Continua...
di redazione [user #116]
15
Telesavalas, la principessina rosa della plettrata
La Telesavalas è l’Ibanez Rg rosa imbracciata da Paul Gilbert nei sui primi video didattici. Questa chitarra resta una delle più popolari e desiderate RG della storia; non essendo un modello signature e non comparendo in produzione in alcun catalogo era una chitarra che faceva da apripista a quella che sarebbe diventata una pratica poi consolidatissima su tante RG, il modding. Sull'impianto di una Rg 550 erano presenti modifiche vistose che lasciavano intendere un intervento estetico, funzionale e meccanico deciso da parte di Gilbert. Modifiche che anticipavano quelle che poi sarebbero diventate peculiarità dei suoi modelli signature. Continua...
di Gianni Rojatti [user #17404]
10
"Star Of Sirrah" nuovo video degli Ayeron con un Paul Gilbert incontenibile
Un altro singolo anticipa l'uscita di "La Source", nuovo album degli Ayeron, progetto del compositore e musicista olandese Arjen Anthony Lucassen. Il brano si intitola "Star Of Sirrah" e brilla per un assolo spettacolare di Paul Gilbert: un'esplosione di tecnica, sciccherie shred, suono e tocco magistrali. Continua...
di redazione [user #116]
14
Paul Gilbert: parte il tour italiano
Abbiamo raggiunto Paul Gilbert per qualche domanda sul tour clinic italiano, in partenza proprio in queste ore. Prima di incontrarlo dal vivo per un’intervista approfondita, ci siamo fatti lasciare qualche anticipazione sui contenuti delle clinic, sulla strumentazione e ci siamo concessi qualche chiacchiera e digressione sulla sua carriera. Continua...
di redazione [user #116]
17
La Paul Gilbert signature in miniatura per chi ha mani... normali
Paul Gilbert è famoso per il suo estro e il suo stile, ma anche per le sue mani enormi. Per i giovani musicisti, per chi non è in grado di coprire gli stessi intervalli con l'estensione delle falangi o vuole solo divertirsi con qualcosa di unico, Ibanez ha preparato una signature speciale a scala cortissima. Continua...
di redazione [user #116]
3
Paul Gilbert: che meraviglia poter cantare quello che si suona
Paul Gilbert ci confida una delle cose che maggiorante ama nella musica blues: poter cantare quello che si fraseggia. Possibilità che, ovviamente, non era per lui così accessibile quando suonava metal e shred. Inoltre, ci racconta di come gli strumenti a fiato nella vecchia musica jazz, siano per lui una grande fonte di ispirazione. Continua...
di redazione [user #116]
13
Paul Gilbert spiega il Pigtronix Philosopher's Tone Micro
Il compressore Philosopher's Tone torna in un'edizione miniaturizzata e votata al sound clean. Il Pigtronix ha un controllo di Mix per non perdere il carattere dell'attacco e le armoniche del suono accanto a un filtro Treble con cui recuperare le frequenze acute perse nella compressione. Continua...
di redazione [user #116]
2
Paul Gilbert: suono un pezzo dei Beatles al giorno
Paul Gilbert ha sempre insistito sull’importanza di cimentarsi nello studio di un repertorio stilistico che non sia quello che abitualmente pratichiamo. Servirà a misurarsi con difficoltà inattese che sproneranno la nostra tecnica a evolvere in direzioni inedite. Per esempio, ci mostra come un pezzo dei Beatles - quel gioiello pop che è "All My Loving" - celi anche per lui, insidie esecutive di pennata. Continua...
di redazione [user #116]
26
Paul Gilbert: non si suona con gli occhi
Per alcuni, imparare una scala significa memorizzarla e saperla poi visualizzare sulla chitarra. Di conseguenza, così, fraseggiare non è altro che pigiare una serie di note che sappiamo corrette, muovendole tra pattern sequenze. Ma in questo modo suoniamo più con gli occhi che con le orecchie. Continua...
di redazione [user #116]
55
10 giorni a Natale: vacanze studio in pentatonica
Bello il blues, ma il rischio di annoiare se stessi e il pubblico con le solite cinque note è dietro l'angolo. Le vacanze di Natale offrono del tempo in più per dedicarsi al proprio fraseggio, e noi ve ne offriamo l'opportunità con degli insegnanti d'eccezione. Continua...
di redazione [user #116]
2
pagina 1   «« Precedente  Successiva »»
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Registrare e rimandare il suono dell'ampli con un looper
Nux Solid Studio SS5: microfonare la chitarra... con un pedale
La storia dietro la Gretsch più desiderata del Custom Shop
Marco Primavera: la batteria dei Thegiornalisti
Capotasto: storia e utilizzo e in più la prova del nuovo G7th Perform...
Waves Audio Submarine
Ginevra Costantini Negri: quando i sacrifici non pesano
Nili Brosh: apriamo il suono della Pentatonica
Drone Tone MKIII: generatore di tappeti elettronici in formato stompbo...
Angel Vivaldi spiega la Charvel DK24-7 Nova
Svelate le Bevel Cut: Cort a cassa smussata
B-TWIG 12 Pro: nuovo e ancora più potente
Mic-No-Mo: cab sim Friedman ora stand alone
Piano City Milano, i concerti dei giovani talenti
ACFS580CE: Ibanez da fingerstyle

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964