VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Audiobus: registrare con gli Apple Device
Audiobus: registrare con gli Apple Device
di [user #15617] - pubblicato il

iOS si avvicina sempre di più a una vera piattaforma per l'home recording e la musica dal vivo. Grazie ad Audiobus, gli utenti iPad e iPhone scavalcano quello che finora era un grosso limite dei dispositivi portatili Apple: ora iOS è in grado di processare il suono in ingresso gestendo la catena di applicativi ed effetti in multitask.
iOS si avvicina sempre di più a una vera piattaforma per l'home recording e la musica dal vivo. Grazie ad Audiobus, gli utenti iPad e iPhone scavalcano quello che finora era un grosso limite dei dispositivi portatili Apple: ora iOS è in grado di processare il suono in ingresso gestendo la catena di applicativi ed effetti in multitask.

Audiobus è una interessante App musicale che va a colmare una lacuna importantissima nei nostri amati dispositivi Apple, ossia collegare più applicazioni musicali e poterle utilizzare contemporaneamente per i nostri scopi.

È da tempo ormai che i famosissimi iPhone/iPad sono riusciti a scavarsi con forza un'importante posizione nel campo dell'audio e della musica. Le app in questione crescono di giorno in giorno rendendo l'App Store sempre più colmo e dando a tutti la possibilità di riuscire a produrre qualcosa di carino, ma soprattutto di divertirsi senza dover possedere per forza chissà quali conoscenze. Inoltre è possibile notare come ogni giorno siano sempre più numerose le uscite sul mercato di nuovi accessori dedicati a questo tipo di applicazioni.

L'App su cui vale la pena puntare i riflettori è "Audiobus" sviluppata dalla software house A Tasty Pixel.
Come anticipato poco fa, l'idea di fondo è quella di collegare più App musicali tra loro. Sicuramente i musicisti, in particolare i chitarristi che possiedono un iPhone o un iPad, saranno senza dubbio a conoscenza delle App che ormai sono diventate un must per tutti. Ci riferiamo ad Amplitube, Ampkit e il famoso GarageBand per iOS della stessa Apple, giusto per citarne qualcuna.

Cosa importante è che la lista di App compatibili con Audiobus è alquanto nutrita e cresce di giorno in giorno. La stessa Apple ha reso da poco disponibile un aggiornamento per il suo GarageBand (v1.4) che ne implementa appunto la compatibilità.

Analizzeremo adesso questa semplice ma potente applicazione che permette di ottenere dei bei risultati mettendo sotto esame Ampkit, Amplitube e Garageband.

Cominciamo col dire che, aprendo AudioBus, possiamo subito osservare un'interfaccia abbastanza semplice, con sole tre caselle.

Audiobus: registrare con gli Apple Device

Molto semplicemente: nella prima casella possiamo inserire le applicazioni da cui trarre i suoni, nella seconda casella possiamo inserire un'ulteriore App per effettare o equalizzare la prima casella, mentre nella terza ci inseriamo la nostra applicazione di Output, ossia quell'applicazione nella quale verranno indirizzate le App posizionate precedentemente, come per esempio Apple Garageband. In questo modo potremmo utilizzare i suoni combinati di Ampkit e Amplitube o anche prendendoli singolarmenete, e suonare direttamente in Garageband sfruttando questa buona app per registrare, studiare e divertirci.
Dopo questa rapida descrizione, diamo un occhiata più da vicino.

Apertura di Audiobus
Dopo aver aperto l'app, scegliere quali applicazioni inserire in input-effects-output. Una volta che le app sono state selezionate, attendere qualche secondo affinché vengano poi eseguite in background. Tale operazione sarà completata nel momento in cui è possibile vedere illuminarsi le freccette che collegano le caselle che "sfociano" nell'app di output (GarageBand) ottenendo un risultato del genere.

Audiobus: registrare con gli Apple Device

Prima di cominciare a registrare, passiamo alla scelta dei suoni delle nostre app chitarristiche aperte in background. Qui ovviamente subentra il gusto personale, è possibile davvero sbizzarrirsi visto le numerosissime combinazioni fattibili tra queste due applicazioni o anche sfruttarne solamente una. Personalmente ho utilizzato le versioni Free, ma è possibile effettuare acquisti in-app davvero molto interessanti e alzare notevolmente le possibilità di scelta e le combinazioni di suono ottenibili.

Apertura di GarageBand
Aperto GarageBand, notiamo subito qualcosa di strano sulla destra del display, infatti è possibile vedere l'interfaccia di Audiobus che lavora in background. Tramite quest'ultima, è possibile entrare rapidamente in ogni singola App preimpostata affinché si possa modificare a nostro piacimento ogni parametro prima di registrare, tutto ciò in maniera davvero molto rapida.

Audiobus: registrare con gli Apple Device

Adesso, per non spendere ulteriori parole, vorrei farvi ascoltare direttamente in video qualche sample ottenuto smanettando un po'.


L'App funziona davvero in maniera egregia, senza rallentamenti o crash improvvisi. Ci tengo a precisare che ho utilizzato un iPhone 5 e che ovviamente il suo processore A6 si fa sentire. Funziona tutto in maniera fluida.

Tra l'altro i programmatori dell'App consigliano l'utilizzo di iPad 2 e successivi o iPhone 4S e successivi.

Audiobus è in lingua inglese, presente nell'App Store al prezzo di 4,50 euro (qualche settimana fa in offerta, normalmente viene a costare anche il doppio).
Tutto sommato il prezzo non è eccessivo considerando la rimozione di un limite che fino a poco tempo fa impediva agli iDevice di valicare un confine davvero importante.
Ne vedremo sicuramente delle belle.

Nota della Redazione: Accordo è un luogo che dà spazio alle idee di tutti, ma questo non implica la condivisione di ciò che viene scritto. Mettere a disposizione dei musicisti lo spazio per esprimersi può generare un confronto virtuoso di idee ed esperienza diverse, dando a tutti l'occasione per valutare meglio i temi trattati e costruirsi un'opinione autonoma.
a tasty pixel audiobus premio accordo-gibson 2013 software
Link utili
Audiobus
Nascondi commenti     21
Loggati per commentare

fighissimo!!! very compliments! ...
di marcomo utente non più registrato
commento del 27/04/2013 ore 11:07:31
fighissimo!!! very compliments!
Rispondi
Re: fighissimo!!! very compliments! ...
di Nikolas175 [user #15617]
commento del 27/04/2013 ore 11:18:40
grazie 1000 fratello !
Rispondi
Ottimo articolo....
di plastic [user #5227]
commento del 27/04/2013 ore 11:17:41
Non conoscevo quest'app che effettivamente rende finalmente tutte le altre complete...
Io oramai utilizzo solo GarageBand che da zero permette di creare qualsiasi cosa, tu credi che tra amplitube e ampkit offrano simulazioni ampli ed effettistiche migliori di GarageBand?
Con amplitube un po' ci ho smanettato ma non mi è sembrato avesse qualcosa in più rispetto al più completo GarageBand.
Ma cosa usi per entrare con la chitarra nell'iPhone? Non credo il comune irig...
Ho letto di gente che entra con zoom G3/5 tramite il camera connection kit, però in questo modo registrano come fonte audio esterna con la funzione "audio recorder" ne sai niente?

Ottimo articolo e ottimi samples!

Grazie

Plastic
Rispondi
Re: Ottimo articolo....
di Nikolas175 [user #15617]
commento del 27/04/2013 ore 11:23:22
Grazie per aver letto il mio articolo :-)

Si , ho utilizzato un comune iRig della ik Multimedia per entrare in iphone. Poi il gioco sta tutto nello smanettare coi controlli :P

Personalmente credo che amplitube/ampkit abbiano suoni migliori di garageband, comunque volendo, grazie ad audiobus puoi davvero sperimentare l'impossibile e combinarli tra loro! prima o poi arrivi alle sonorità che vuoi. Ci sono una marea di effetti che non sai nemmeno da dove cominciare :D ti ci diverti davvero

Ho voluto utilizzare l'iRig perchè appunto è la soluzione più "economica" per fare queste cose. Se si comincia ad utilizzare strumentazione più costosa , non sarebbe meglio spostarsi poi su un altra piattaforma? (almeno per come la vedo io)

SaluTones!
Rispondi
Re: Ottimo articolo....
di plastic [user #5227]
commento del 27/04/2013 ore 11:38:24
Ok adesso mi fai venir voglia di smanettare con amplitube...
Sai a casa abbiamo tutti iPhone e iPad, ma non ci sono pc!!
Strano no? In ogni caso, visto la mancanza del pc, mi interessa tutto quello che si può fare con idevice.

Saluti

Plastic
Rispondi
Re: Ottimo articolo....
di Nikolas175 [user #15617]
commento del 27/04/2013 ore 11:43:01
mi ci ritrovo spesso fuori casa , magari in vacanza!

con un device apple ed una chitarra puoi fare fuochi d'artificio eheheheh :D Divertiti!
Rispondi
Un pò d'ordine per gli ignoranti!
di giambu [user #4070]
commento del 27/04/2013 ore 11:37:00
Dedicato ai profani come il sottoscritto (che ancora registra con un ampli, microfono, pre e multitraccia!), vorrei capire bene come funziona il tutto.
Ho un nuovo mini iPad.
Quali sono le applicazioni indispensabili da scaricare e quanto costano singolarmente, oltre all'interfaccia iRig?

Grazie
:-)
Rispondi
Re: Un pò d'ordine per gli ignoranti!
di Nikolas175 [user #15617]
commento del 27/04/2013 ore 11:41:28

Ciao e grazie per essere passato di qua :-)

E' Molto semplice la ricetta è questa:

Compra l'Irig, il dispositivo più economico per collegarti all'ipad.
Scarica amplitube/ampkit versione FREE (quella che ho utilizzato anche io per il video)
Scarica garageband . Dovrebbe costare intorno ai 3.99 (adesso non ricordo a quanto è arrivato)
Scarica AudioBus , come indicato in articolo lo trovai in offerta nello store a 4,50 euro circa. Potrebbe costare sui 10 euro circa se non erro (appunto perchè probabilmente non piu in offerta)
Fine.

Apri audiobus e tutte le app che vuoi compatibili, e divertiti a trovare i suoni :D
Rispondi
Re: Un pò d'ordine per gli ignoranti!
di giambu [user #4070]
commento del 27/04/2013 ore 11:50:10
Grazie!
Rispondi
Re: Un pò d'ordine per gli ignoranti!
di Claes [user #29011]
commento del 27/04/2013 ore 12:25:16
Beh... sono anch'io un ignorante... Un mio amico ha però GarageBand e usa pure una funzione accordatore. Confrontando a due dei miei vetusti, è migliore quello suo!!! Mi pare favoloso poter suonare / avere idee ovunque. Com'è il sound in uscita? Questo pensando a sbatterlo su hard disk per lavorarci sopra in seguito su PC.
Rispondi
Re: Un pò d'ordine per gli ignoranti!
di Nikolas175 [user #15617]
commento del 27/04/2013 ore 12:40:05
A me ... Me piace :D
Rispondi
Re: Un pò d'ordine per gli ignoranti!
di plastic [user #5227]
commento del 27/04/2013 ore 13:47:24
Una volta preso un irig ( tra l'altro sul tubo ci sono parecchi video su come autocostruirlo) proprio su accordo c'è un articolo, diviso in tre puntate se non ricordo male, su come utilizzare al meglio GarageBand... Te lo consiglio!
Con GarageBand al di la del fattore chitarristico puoi creare un brano completo con tutti gli strumenti, con dei suoni davvero notevoli...
Se non sbaglio il secondo disco degli the XX e stato fatto tutto con l'uso di GarageBand su iPad... È chiaro i puristi non possono considerarla una bella cosa, ma ti da l'idea del potenziale di questi apparecchi e programmi.
Secondo me vale la pena morsicare la mela!

Saluti

Plastic
Rispondi
Re: Un pò d'ordine per gli ignoranti!
di Nikolas175 [user #15617]
commento del 27/04/2013 ore 13:57:40
Ma certo figurati, garageband per iphone/ipad fa davvero paura! molto ben fatto e con gli ultimi aggiornamenti hanno fatto davvero passi da gigante. Pensa che proprio garageband è stata la killer application che mi ha fatto acquistare iPhone :D Se ti ci metti a smanettare con tutte queste app davvero puoi divertirti alla grande :P
Rispondi
Re: Un pò d'ordine per gli ignoranti!
di Tubes [user #15838]
commento del 27/04/2013 ore 22:51:42
Ciao,
mi sembra di capire che GarageBand sia una app che gira solo sui prodotti Apple, giusto ? Sai se esistono versioni per PC o bisogna ripiegare su Band in a Box che credo sia l'omologo ? Inoltre volevo sapere come fai ad ascoltare quanto registrato su supporto diverso da iPhone o iPad, voglio dire se ti va di mandare il tutto sulle casse di un impianto come si fa, ad esempio dalla presa delle cuffie di questi device ?
Rispondi
Re: Un pò d'ordine per gli ignoranti!
di yasodanandana [user #699]
commento del 28/04/2013 ore 00:31:05
band in a box non e' omologo di garageband... e' un programma piuttosto differente...
Rispondi
Re: Un pò d'ordine per gli ignoranti!
di Nikolas175 [user #15617]
commento del 28/04/2013 ore 08:26:27
Come ti hanno già anticipato Garageband è un software proprietario di apple. Band in a Box è tutta un altra cosa , un software completamente diverso che non appartiene a "questa categoria".

Se sei in possesso di un iMac è possibile trasferire i tuoi progetti da iphone/ipad e poterli continuare direttamente in garageband su mac e perchè no, poterli addirittura trasferire su software superiori quali Logic .

Per poterti ascoltare in qualsiasi cassa bassa sfruttare l'uscita cuffie dell'irig.. anzichè usare una cuffia , utilizzi delle casse :P tutto qua.

Se vuoi trasferire il progetto finito per poterlo ascoltare dal pc , allora esistono tanti modi abbastanza intuitivi, basta seguire ciò che dice il software.. in questo caso garageband.

Ciao!
Rispondi
Re: Un pò d'ordine per gli ignoranti!
di Tubes [user #15838]
commento del 28/04/2013 ore 09:13:01
Questo GarageBand in effetti mi fa gola, ma per tutta una serie di motivi dovuti soprattutto alla maggior dimestichezza col mondo Windows, quest'anno ho rimesso mano al computer acquistando ancora un PC, decisamente performante, per cui rimanderò ancora il giorno in cui prima o poi scoprirò il magico mondo della mela . Però vi chiedevo : in che senso GB e Band in a Box sono differenti, cioè ritenete che il primo sia più completo, con dei suoni più belli ? O un software fatto meglio, più intuitivo ? Inoltre, possedendo un iPhone, pensate che nonostante lo schermo piccolo, si possa lavorare decentemente con GB ? Credo che a breve comunque acquisterò un iPad, a quel punto non ci dovrebbero essere problemi, comunque un'ultima domanda : se da un progetto di GB uno volesse trasferire il tutto in un software più complesso immagino che il tutto dovrà girare su una piattaforma Apple, voglio dire il mio Cubase su PC non caricherà niente che provenga da file di GB, o no?
Lo so, ho fatto troppe domande, però hai stuzzicato la GAS che dorme !
Saluti
Rispondi
Re: Un pò d'ordine per gli ignoranti!
di Nikolas175 [user #15617]
commento del 28/04/2013 ore 12:41:25
Guarda, io non conosco "alla perfezione" band in a box. Ma da quel poco che lo conosco viene utilizzato in primis per "studiare" più che per registrare e/o suonare. Gb è un vero e proprio software di registrazione , lo si può definire come il fratello minore di Logic. Infatti è possibile cominciare in garageband (anche da iDevices) e poi appunto, continuare su altre piattaforme ma non mi risulta che i progetti garageband siano eseguibili altrove...

Morale della favola, se hai già un pc performante , puoi andare tranquillamente su iPad o su iPhone (se hai bisogno anche di un telefono) e poter provare un po' di applicazioni dedicate a questo scopo in modo da farti una tua opinione :-)

Rispondi
Re: Un pò d'ordine per gli ignoranti!
di viabcroce [user #13757]
commento del 05/05/2013 ore 20:24:49
Ciao, BinaB è un programma che crea arrangiamenti e linee melodiche in modo (semi)automatico: puoi dirgli, ad esempio, "creami un tappeto in 6\8 con Lam79+ e Re9- con un organico da combo jazz (anziché heavy metal) e in stile Nashville. Però al posto del piano metti un Hammond".

Come vedi, tutta un'altra storia: non ha effetti per chitarra, e non nasce come registratore multitraccia :)
Rispondi
ottimo
di jdm61 [user #20274]
commento del 27/04/2013 ore 20:35:03
Concordo pienamente con i tuoi concetti ed il tuo feeling.
Utilizzo prevalentemente GB e Amplitube per iPad da quasi 2 anni. Anche per me queste 2 app sono state la molla per acquistare una mela. Di audiobus avevo letto (e scaricato gli aggiornamenti free di GB e AT), ma non avevo capito bene. Grazie quindi per i chiarimenti.
Una gran cosa e' lo sharing dei file su soundcloud. A chi interessa puo' cercare il mio nick su soundcloud e sentire qualcosa fatto con le App di cui sopra.

Ciao

PS: piu' tardi e con calma mi ascoltero' i sample....... ma gia' immagino che siano perfetti!
Rispondi
App fantastica , la uso ...
di ivaneffect [user #12070]
commento del 29/04/2013 ore 08:27:48
App fantastica , la uso con soddisfazione sul mio Ipad e con JamUp , Garage Band, e soprattutto Auria ... vado un attimino Off topic per testimoniare che La Apple è avanti anni luce su questo campo; semplicità , efficenza e qualità audio Impressionante quasi in ogni App dedicata ai Mac.... Le case software dovrebbero costringere Microsoft a produrre macchine in grado di valorizzare i loro prodotti, perchè attualmente produrre musica al Pc con sistema Windows è limitante, frustrante, complicato è quasi impossibile ottenere con facilità risultati analoghi a quelli che si otterrebbero in pochi passi con un Mac.. La cause pricipali sono la lentezza e la pesantezza imbarazzante dei sistemi operativi come Windows 8 (ma anche Win 7 in fatto di pesantezza non scherza.. funziona bene solo su Pc Ultraperformanti che costano quanto una moto uova) ... io sono passato a Mac e ne ho guadagnato in salute, credetemi...
Rispondi
Altro da leggere
Vintage: il synth VST Behringer è gratuito per una buona causa
I cori di Jacob Collier in un plugin gratuito
Transpanner: audio a 360 gradi in plugin gratuito
Cory Wong in un Pack gratuito per le DAW Apple
Tutti i suoni HeadRush in ReValver 5: la versione base è gratis
Ampli, effetti e un nuovo sistema cabinet negli ultimi firmware per Helix e POD Go
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
The Aston Martin Project: verniciatura fai-da-te
Perché ti serve un pedale preamp e come puoi utilizzarlo
Vedere la chitarra oggi: io la penso così
La mia LadyBird
Gibson Les Paul R0 BOTB
Serve davvero cambiare qualcosa?
70 watt non ti bastano? Arriva a 100 watt!
Manuale di sopravvivenza digitale
Hotone Omni AC: quel plus per la chitarra acustica
Charvel Pro-Mod DK24 HSH 2PT CM Mahogany Natural




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964