VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Il mio sound alla David Gilmour
Il mio sound alla David Gilmour
di [user #22954] - pubblicato il

Il suono di David Gilmour è tra i più imitati di sempre, ma non tutti hanno la possibilità di procurarsi una strumentazione simile a quella usata dal chitarrista dei Pink Floyd. Ecco un setup alternativo per replicare in maniera credibile il suo timbro.
Il suono di David Gilmour è tra i più imitati di sempre, ma non tutti hanno la possibilità di procurarsi una strumentazione simile a quella usata dal chitarrista dei Pink Floyd. Ecco un setup alternativo per replicare in maniera credibile il suo timbro.

Dopo innumerevoli articoli e addirittura veri e propri siti internet dedicati al complesso set di David Gilmour, oggi voglio raccontarvi come ho ricreato (o meglio, ho tentato di ricreare) il suo sound attraverso la mia strumentazione.

Prima di tutto ci tengo a ricordare che il segreto più grande per avvicinarsi al suono di David Gilmour è studiare il suo tocco, infatti è dalle sue mani che esce quel meraviglioso sound che tutti vogliono imitare. Personalmente ho dedicato diverso tempo proprio per capire il suo modo di utilizzare il plettro, la pressione che esercita sulla tastiera, i suoi bending e soprattutto i suoi vibrati, sia con la mano sinistra sia con la leva del vibrato della sua Fender Stratocaster.

Tralasciando l'elenco delle sue chitarre, dei suoi amplificatori e dei vari effetti, che ormai è possibile trovare un po' ovunque con una semplice ricerca web, vi spiego direttamente qual è la mia strumentazione.

Il mio amplificatore è un po' insolito per il chitarrista in questione, infatti utilizzo un Marshall JCM800-2203, ovvero la testata monocanale 100w, accoppiato a un cassa 4x12 modello 1960A con coni G12T-75 (che presto diventeranno V-30).
A discapito della fama "cattiva e distorta" di questa testata, posso vantarmi di riuscire a tirarle fuori un suono che rende davvero tanto, contrariamente al pensiero comune che i Marshall non vadano d'accordo con Gilmour. Ovviamente il preamp-volume lo tengo a tre decimi circa, proprio per mantenere il suono caldo, pulito e cristallino, insomma senza saturazione. Dopotutto è pur sempre un amplificatore "vintage" e questo conta moltissimo.
Inutile precisare che la chitarra utilizzata è una Fender Stratocaster, modello American Standard, sulla quale ho installato il set di pickup attivi EMG DG-20 che Gilmour ha utilizzato su una Fender Stratocaster bianca dal 1984 al 1987 e successivamente sulla famosa Red Strat candy apple nel periodo 1987-1995.

Il mio sound alla David Gilmour

Non potendo permettermi i costosi effetti a rack, ho scelto di cavarmela con l'utilizzo di diversi pedalini sempre di qualità medio-elevata, acquistati un po' alla volta.
La mia pedaliera inizia con un economico ma preciso accordatore Ibanez LU20, dopodiché entro nel Boss NS-2, Send e passo in un Cry Baby Wha, Boss EH-2 Enhancer, Boss CS-3, MXR Phase 90, Boss SD-1, Electro Harmonix Big Muff PI, Boss DS-1, Boss OD-3, successivamente entro in un altro SD-1 e in un Boss SD-2 Dual Overdrive (quest’ultimo però non lo utilizzo per Gilmour), dopodiché l'insostituibile equalizzatore grafico Boss GE-7 e infine in un Boss FBM-1 (simulatore del Fender Bassman, per quello che costa direi che fa il suo onesto lavoro e all'occorrenza mi addomestica il suono duro del Marshall).

Passata la sezione timbrica/distorsioni, ritorno nel soppressore di rumore NS-2, Return, che mi elimina i rumori di fondo dei precedenti pedali, e passo alla sezione modulazioni. Ho provato a metterle nel Send Return del JCM800, ma sono stato costretto a rimetterle in sequenza, in quanto ogni volta che premevo l’interruttore del flanger sentivo un colpo impressionante dalla cassa e un considerevole aumento di ronzio. Non me ne intendo di elettronica, perciò non so a cosa sia dovuto. Comunque ecco le mie modulazioni: pedale volume, Boss PS-5 Super Shifter, EHX Electric Mistress Deluxe, Boss RT-20 Rotary Ensemble per simulare i leslie e l’Uni-Vibe (purtroppo è digitale e io amo i suoni analogici), Boss DD-3 Digital Delay Japan, Boss CE-5 Chorus Ensemble, Boss DD-7 Digital Delay, Boss CE-2 Japan, Boss RV-5 Digital Reverb. Finalmente eccoci arrivati all'input della testata.

Vi assicuro che, dopo aver ricevuto numerose critiche per il mio lungo setup in sequenza e soprattutto per i troppi pedali Boss (ricordo che lo stesso David Gilmour ha utilizzato moltissimi pedali Boss nel corso della sua carriera, dal compressore agli ecqualizzatori, dal chorus ai delay), sono comunque orgoglioso dei miei suoni. Nei video che allego ci sono alcuni esempi. Purtroppo la qualità audio è piuttosto bassa, in quanto sono stati registrati con la mia fotocamera digitale attraverso quel forellino definito microfono, però chi ha un buon orecchio e conosce bene i brani dei Pink Floyd riuscirà comunque a cogliere e capire l'essenza, il carattere del mio sound.



Nota della Redazione: Accordo è un luogo che dà spazio alle idee di tutti, ma questo non implica la condivisione di ciò che viene scritto. Mettere a disposizione dei musicisti lo spazio per esprimersi può generare un confronto virtuoso di idee ed esperienza diverse, dando a tutti l'occasione per valutare meglio i temi trattati e costruirsi un'opinione autonoma.
Seguici su Twitter
david gilmour il suono
Nascondi commenti     102
Loggati per commentare

;-)
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 22/05/2013 ore 16:22:44
Secondo me ti bastava un Nova System,spendevi anche meno in hardware, ed avresti avuto una qualità maggiore specie per il sound "a la Gimour" con tutto il vantaggio della praticità e dello spazio!
;-)
Rispondi
Re: ;-)
di darioTele [user #31992]
commento del 22/05/2013 ore 17:09:37
Pienamente d'accordo! Io ho optato per questa soluzione e non me ne sono mai pentito :-)
Rispondi
Re: ;-)
di coldshot [user #15902]
commento del 22/05/2013 ore 18:26:41
concordo con te, otterrei gli stessi risultati con il mio wampler ecstasy overdrive e lo zoom g3, non starei neanche a scomodare l'eventide modfactor, comunque complimenti per lo sforzo e la passione, fino a quando non ti passa la voglia di trasportare questa vagonata di roba
Rispondi
Re: ;-)
di Ste1990 [user #22954]
commento del 23/05/2013 ore 01:14:25
Con un Nova System (che è l'unica pedaliera multieffetto che digerisco interamente, davvero bella) mi potrei avvicinare abbastanza ma non arriverei mai al risultato ottenuto con i miei pedali. Mi mancherebbe il Big Muff : neppure il Big Muff originale di produzione attuale suona come quello di Gilmour...figuriamoci! Poi, soprattutto, non avrei il timbro dell'Electric Mistress ed il colore del Phase-90. Mi mancherebbe poi la precisione del GE-7 a livello di equalizzazione....ed il CE-2 è un chorus inimitabile! Riguardo allo spazio ed alla praticità...come potrei darti torto :)
Rispondi
Re: ;-)
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 23/05/2013 ore 09:02:3
Beh alla fine,lo sai bene,è sempre una questione di gusti personali,io mi ero fatto 3 o 4 presets "Floydiani" che mi piacevano molto,in tutta onestà non cambierei mai gli effetti d'ambiente e modulazione TC con altra roba,ma come ho detto sopra ognuno ha le sue personali preferenze! ;-)
Buona musica !!!
Rispondi
Re: ;-)
di elgaldil [user #22921]
commento del 23/05/2013 ore 18:26:42
Beh ...il Nova ti consente un'eq assolutamente all'altezza del GE-7. Anzi forse meglio.
Rispondi
Re: ;-)
di coldshot [user #15902]
commento del 23/05/2013 ore 19:39:35
concordo, io l'ho venduto il nova system come altri milioni di pedalini ma ci penso spesso a come era comodo per via dei preset
Rispondi
Re: ;-)
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 23/05/2013 ore 19:40:02
lo so....anche tutto il resto secondo me è meglio,ma come dicevo prima "de Gustibus".... :-)
Rispondi
Re: ;-)
di elgaldil [user #22921]
commento del 23/05/2013 ore 20:01:26
...non disputandum est...

Quello sempre.

Certo che per quel che costa il Nova è un prodotto fantastico. Gli effetti di ambiente e alcune modulazioni (chorus e flanger) sono tra le cose migliori che mi è capitato di usare soprattutto per le possibilità di customizzazione.
Io ci suono spesso brani da Dark side of the moon, the wall, momentaney laps of reason, wish you...
In effetti l'unico grosso limite, per farci i Floyd ma non solo, è la limitazione della sezione distorsione: do e dist suonano bene, l'od è abbastanza ts oriented e devo dire che ha una bella dinamica, ma se si vuole la massima versatilità bisogna piazzarci a monte un overdrive e -suonando Gilmour- un Muff.
Rispondi
Re: ;-)
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 23/05/2013 ore 22:20:54
quoto tutto!!! :-)
Rispondi
di mimmo58 [user #40699]
commento del 08/12/2015 ore 13:56:33
ciao ste mi chiamo cosimo ache io sono alla ricerrca di avvicinarmi il più possibile al sound gilmour. ma nn ne vengo fuori x cui ti chiedo aiuto. elenco materiale disponibile:boss cs1-mxr dyna-overdrive(tubedrivechandler-ts9-sd1-bd2-ocd)-dist. wampler velvet-acc.boss tu-gate isp e ns2-reverb.fender63 boss-effetti sreymon mobius e timeline pedale volume arniball attacchi laterali pedale loop glab4 su pedaltrain x assemblaggio se x cortesia mi dai 1 mano e se puoi mandami la tua opinione come assemblarla . gradirei se mandassi la tua opinione via mail alla seguent cosimobasile62@gmail.com cell.3479701554 sqillo io ti richiamo grazie e auguri x oggi ciao
Rispondi
Re: ;-)
di elgaldil [user #22921]
commento del 23/05/2013 ore 18:25:10
Un Nova System ed un MUFF (proprio, al limite, un TS9 a monte del muff) ...per esperienza è tutto quel che serve. Comodo compatto veloce e più che credibile nel risultato.
Rispondi
che sbattimento!
di f.n [user #3760]
commento del 22/05/2013 ore 17:44:15
Mamma mia...quanti pedalini...comunque bravissimo per lo sforzo!

Il sound non mi spiace, ma da internet non è facile cogliere...

Federico
Rispondi
Buon sound, complimenti. ma tra ...
di giuseppe40 [user #18743]
commento del 22/05/2013 ore 17:46:07
Buon sound, complimenti. ma tra cassa e pedaliera come fai nei live per trasporto e per lo spazio? a meno che tu non suoni in palchi grossi...
Rispondi
Re: Buon sound, complimenti. ma tra ...
di Ste1990 [user #22954]
commento del 23/05/2013 ore 01:18:32
Grazie :) comunque faccio meno fatica di quello che pensa la gente. La pedaliera in totale è lunga 1,80 metri ma è divisa in due pezzi indipendenti: solitamente la tengo angolata, overdrive e timbri da una parte e modulazioni dall'altra parte....in mezzo ci metto il microfono xD

Logico che preferisco i palchi grossi, quando possibile..... per quanto riguarda il trasporto, ci sta tutto sulla Focus SW (compreso altre due chitarre ed una valigetta con cavi, corde, prolunghe etc......)
Rispondi
e complimenti per il gear, ...
di KJ Midway [user #10754]
commento del 22/05/2013 ore 17:49:0
e complimenti per il gear, soprattutto l'ampli e vedi di non cambiare con i V30.

Per il resto stasera mi ascolto i sample, intanto posso dirti che secondo me bastava meno pedalanza, a meno che tu non voglia ripercorrere tutta la carriera di DG.
Per The wall comunque bastano Fuzz Flanger Boost e Phase.
A più tardi
Ale
Rispondi
Re: e complimenti per il gear, ...
di Ste1990 [user #22954]
commento del 23/05/2013 ore 01:27:00
La mia intenzione è infatti ottenere ogni suono di DG dagli inizi '70 agli anni '90....e più o meno ci riesco (come si puo' sentire dai video....scusatemi ancora per la bassa qualità di registrazione ma è il possibile che potevo fare). Ho difficoltà solo per gli ultimissimi anni, ovvero tour 2006 e seguenti apparizioni "sporadiche".... ormai oggi utilizza tutti effetti modificati e perfezionati dai suoi tecnici di fiducia... ottiene timbriche "impensabili" per noi comuni mortali xD
Rispondi
sembri gilmour.. soprattutto per ...
di yasodanandana [user #699]
commento del 22/05/2013 ore 18:21:0
sembri gilmour.. soprattutto per il modo di suonare... riguardo all'equipaggiamento, hai azzeccato l'eco e il timbro della strat.. quindi va bene, bravo!!
Rispondi
Re: sembri gilmour.. soprattutto per ...
di Ste1990 [user #22954]
commento del 23/05/2013 ore 01:19:24
Hahah ti ringrazio...."sembro Gilmour" ... ahah che onore!
Rispondi
Re: sembri gilmour.. soprattutto per ...
di yasodanandana [user #699]
commento del 25/05/2013 ore 09:47:08
si.. pero' il messaggio e' che sembri gilmour perche' suoni in quel modo e hai azzeccato la regolazione dell'eco... Non sono sicuro che il resto dell'armamentario sia determinante...
Io faccio musica di professione.. anche se soprattutto faccio produzioni complete, piu' che lavoro da turnista, ma l'ultima volta che mi hanno detto di fare una cosa alla gilmour, ispirandomi specificatamente a Shine on You... (e si trattava del disco di una major), l'ho fatto con una Casio Strat (quella degli anni 80 con interfaccia midi) registrata sul banco in diretta senza alcun pre come interfaccia ... e a "loro" gli e' andata bene...
Ribadisco il fatto che Gilmour sta, per me, tutto nell'intenzione, nello stile e quasi per niente nell'equipaggiamento...
Rispondi
Re: sembri gilmour.. soprattutto per ...
di elgaldil [user #22921]
commento del 25/05/2013 ore 16:52:24
Capisco cosa intendi Yaso... ma sono d'accordo fino ad un certo punto. Voglio dire (e l'ho scritto sotto) Gilmour è soprattutto nello stile (nel playing per dirla agloficamente, o "nell'intenzione" come dici bene tu), ma c'è comunque una matrice nel suono che è piuttosto identificabile, anche se forse non così determinante: più che altro l'eco/elay e un certo tipo di timbro nelle distorsioni per come la vedo io.
Rispondi
Re: sembri gilmour.. soprattutto per ...
di yasodanandana [user #699]
commento del 25/05/2013 ore 23:11:15
===ma sono d'accordo fino ad un certo punto.==
anche io... infatti ho detto "quasi per niente", non "per niente" (nell'equipaggiamento)

Rispondi
Re: sembri gilmour.. soprattutto per ...
di elgaldil [user #22921]
commento del 26/05/2013 ore 08:52:42
:-)
Rispondi
Complimenti hai ottenuto un bel ...
di Marco R. [user #34100]
commento del 22/05/2013 ore 18:21:24
Complimenti hai ottenuto un bel suono,non particolarmente azzeccato secondo me sull'intro di tima,io avrei usato più volume sulle modulazioni e meno feedback sul delay,per il resto ottimo lavoro...io ci sto ancora lavorando sui suoni di gilmour e non ne posso uscire,sono 4 anni che insisto,cambio e riprovo...ma non mollo!
Rispondi
Re: Complimenti hai ottenuto un bel ...
di Ste1990 [user #22954]
commento del 23/05/2013 ore 23:09:28
No infatti...sull'intro di Time il suono non l'ho curato in questo video, più che altro ho dedicato attenzione al suono dell'assolo... come clean ho tenuto un suono "base", senza rifinirlo, comunque solitamente sono sul modello del live tour 1988 :)
Rispondi
Re: Complimenti hai ottenuto un bel ...
di sibor [user #11654]
commento del 31/05/2013 ore 14:36:4
Ma perche' non ricercare un proprio suono?
Rispondi
Re: Complimenti hai ottenuto un bel ...
di Ste1990 [user #22954]
commento del 31/05/2013 ore 16:44:21
C'è l'ho un mio suono infatti....è che in questo articolo dedicato a Gilmour ho voluto spiegare come fare ad ottenere una sonorità simile alla sua :)

Comunque, sono del parere che i suoni più belli siano ormai già stati ricreati .... dai più grandi chitarristi del passato e del presente .... ;)
Rispondi
vù sìt pacc'
di aleck [user #22654]
commento del 22/05/2013 ore 20:19:54
Tradotto ''siete dei pazzoidi'' xD

Senza offesa, anzi, hai un suono bello, molto Gilmouriano... Ma proprio non capisco questa mania dell'imitazione pedissequa del sound di qualcun altro!!

Sarà una mia chiusura mentale...:P
Rispondi
Re: vù sìt pacc'
di sibor [user #11654]
commento del 31/05/2013 ore 17:04:1
assolutamente d'accordo con te....
Rispondi
assurdo
di elprankster [user #34986]
commento del 22/05/2013 ore 21:02:13
secondo me è assurdo andare a spendere tutti quei soldi per poi avere il suono di un altro (seppur indiscutibilmente un gigante della chitarra). io infatti ho sempre cercato di evitare chitarre/ampli/pedali signature, che sono paradossalmente controproducenti. Io quando suono voglio che la gente senta che sono io in qualche maniera. tutto ciò è fatto solo per far spendere una caterva di soldi per niente. se vuoi il suono di gilmour ti compri "amplitube" o chi per lui e ai prima spendendo molto meno e risultando meno ridicolo. ovviamente a meno che tu non suoni nella cover band ufficiale (e anche in quel caso avrei da ridire parecchio)
Rispondi
Re: assurdo
di xstrings utente non più registrato
commento del 23/05/2013 ore 09:25:50
Scusa la franchezza ma mi sa che non parli con cognizione di causa.
A parte che di pedali signature non ne vedo neanche uno visto che di quelli elencati nessuno porta la firma di qualche artista e poi riguardo amplitube, beh, prova tu a suonare con quel software su un palco e poi ne riparliamo ...senza contare che la sensazione sotto le dita non è certo la stessa.
Sulla spesa non credo si possano fare critiche più di tanto, ognuno ha le proprie possibilità e spende i soldi come meglio crede, no?
Capisco il tuo discorso sull'avere un sound che ti pemetta di essere riconoscibile, sono d'accordo ma con tutta la strumentazione dell'autore dell'articolo si possono ottenere una varietà abbastanza ampia di sfumature di suono, basta cambiare regolazioni qiindi è molto meno limitato di quanto tu creda.
Non prendere il mio commento come una critica aspra, non voglio fare lo str**zo di turno ne il maestrino, però ti invito a riflettere su certi aspetti che riguardano il gear.

ciao ;)
Rispondi
Re: assurdo
di Ste1990 [user #22954]
commento del 23/05/2013 ore 23:12:56
Condivido tutto :) grazie per avermi risparmiato la fatica di rispondere ahahahah

Una cosa tengo a precisare xD non voglio fare la figura del ricco viziato con 10mila euro di strumentazione.... quello che ho, acquistato appunto 10 anni, è il risultato di parecchi sacrifici..... ho investito per anni e anni tutti i miei risparmi (ero ragazzino) con lavoretti qua e là, mance di natale o di compleanno ecc....dato che suonare la chitarra era (ed è comunque tutt'oggi) la mia unica vera passione!
Rispondi
Re: assurdo
di xstrings utente non più registrato
commento del 24/05/2013 ore 00:04:52
tranquillo, siamo sulla stessa barca ... hah hah
Rispondi
Re: assurdo
di elprankster [user #34986]
commento del 23/05/2013 ore 10:26:12
non ti considero stronzo nè maestrino tranquillo,ognuno ha le proprie idee! probabilmente sono stato stracapito. Il discorso dei pedalini signature era generale, ho preso spunto per parlarne. Ovviamente i programmi digitali non sono niente a confronto di un setup del genere, ma piuttosto che spendere (anche se diluiti in 10 anni) tanti soldi io ci farei un pensierino. Certamente avere tutti quei pedali ti porta ad avere un ampio spettro di possibilità sonore (sempre su quel genere là comunque). Io non farei mai una cosa del genere,evidentemente sono un musicista troppo orgoglioso per cercare in tutti i modi di replicare un altro chitarrista. questo non toglie che ognuno di noi ha i propri artisti di riferimento, dai quali volenti o nolenti prendiamo spunto.
Rispondi
Re: assurdo
di Pearly Gates [user #12346]
commento del 23/05/2013 ore 11:01:47
Io sono d'accordo con te non serve un esercito di pedali per suonare.
Rispondi
Re: assurdo
di xstrings utente non più registrato
commento del 23/05/2013 ore 12:30:47
Dipende da che esigenze abbiamo Pearly ... ;)
Rispondi
Re: assurdo
di Pearly Gates [user #12346]
commento del 23/05/2013 ore 13:31:37
Si ma è anche una mania...che ho avuto anche io.
Ho comprato e venduto un sacco di pedali.
L'unico che mi pento di aver venduto è l'electric mistress deluxe.
Qualche pedale serve, ma non delle pedaliere enormi come quelle.

E' come quelli che hanno 20 o 30 chitarre il gusto è di posserle più che di suonarle.

Io ho una Strato da molti anni ora ho comprato la Squier Tele CV con cui mi trovo benissimo e la Strato non la uso quasi più...io sono fatto così sono chitarristicamente monogamo.

I chitarristi che piacciono a me sono tutti quelli "chitarra e ampli" cioè che hanno un suono fisso e sporadicamente un effetto.
Rispondi
Re: assurdo
di xstrings utente non più registrato
commento del 23/05/2013 ore 14:33:58
In certi casi è una mania, in altri si tratta di una non adeguata informazione che ci porta ad acquisti poco sensati, in altri casi ancora può essere una reale esigenza specie se ci troviamo a dover affrontare dei live e suonare generi molto diversi magari in delle piazze e non in spazi piccolini....ecco perchè dicevo che dipende dalle esigenze.
Io a differenza di molti non ho avuto tanti pedali, 4 o 5 mi pare ma nel 1998 quando sono passato dalla chitarra classica all'elettrica pensavo più a suonare che a farmi sei suoni e poi youtube o mercatino musicale neanche sapevo cosa fossero ;)
Di chitarre ne ho due anche io ma essendo una l'opposto dell'altra le utilizzo spesso entrambe, ora non riesco più a suonare in giro a causa del lavoro ma rimane il fatto che sul palco e perchè no anche a casa avere due chitarre non è male, poi sai ognuno ha le proprie possibilità economiche quindi se vuoi comprarti 20 chitarre e hai i soldi per farlo fa pure ... poi però a cambiar le corde a tutte son cazzi ... hah hah ...
Rispondi
Re: assurdo
di Pearly Gates [user #12346]
commento del 23/05/2013 ore 13:38:18
Io sono in linea con l'incipit di questo articolo

vai al link


====I chitarristi sono soliti far incetta di effetti con il desiderio di ottenere sfumature adatte a ogni occasione, eppure spesso molti degli acquisti si rivelano superflui se non controproducenti. L'esperienza di chi ci è passato può tornare utile a chi si sta avvicinando al pericoloso mondo delle scatolette colorate.====
Rispondi
Re: assurdo
di xstrings utente non più registrato
commento del 23/05/2013 ore 14:36:14
si lo avevo letto ma l'ho trovato un po' superficialotto come articolo, IMHO naturalmente
Rispondi
Re: assurdo
di Pearly Gates [user #12346]
commento del 23/05/2013 ore 15:00:42
Beh io ormai sono a un passo o poco più dai 50 e ho la passione della musica da quando andavo alle medie.
Più invecchio e più penso che bisogna essere essenziali.
Non so se lo conosci...ma ho visto una paio di volte live in clinic e dimostrazioni (marchio Fender) Greg Koch e lui e anche il bassista ( con uno Squier) suonavano con chitarre con appeso il cartellino quindi niente di speciale niente custom shop.
Lui solo ampli chitarra era un Fender supersonic e un wah e spaccava! perché suona benissimo.

Inoltre a me piace sentire il suono della chitarra si deve capire se suoni una Tele o una strato o una LP e non nasconderlo sotto kg. di distorsione.

Io la penso così meno distorsione possibile piuttosto un pelino di compressore per avere il sustain che manca.

Senti come suona GReg Koch: fa il pagliaccio ma è un chitarrista incredibile.

vai al link
Rispondi
Re: assurdo
di xstrings utente non più registrato
commento del 23/05/2013 ore 15:22:2
Si lo conosco bene ed ho una grande stima musicale per quell'omone .. heh heh.. ma non credo che qui su Accordo ci sia qualcuno a quel livello ( spero di non offendere nessuno) quindi ci nascondiamo tutti dietro delay, wah wah o distorsioni.
Comunque credo ci sia bisogno di contestualizzare, Greg Koch non suona un genere che necessita di molta effettistica e poi ripeto lui ha un talento che non si vede spesso in giro ;)
Sono comunque d'accordo con te sul fatto che il suono della chitarra si debba sentire e riconoscere, con me su questo argomento sfondi una porta aperta, i miei commenti precedenti vogliono solo far capire che la scelta della strumetazione va contestualizzata in base alle esigenze personali, non possiamo pensare che siccome per il genere che facciamo noi basta poco allora deve essere così per chiunque, tutto qui.
Rispondi
Re: assurdo
di Pearly Gates [user #12346]
commento del 23/05/2013 ore 16:04:00
===la scelta della strumetazione va contestualizzata in base alle esigenze personali===
Certo sono perfettamente d'accordo.
Basta non esagerare.
Pensare, ma mi serve veramente quel pedale? E soprattutto non cercare di salvare con i pedali un suono chitarra+ ampli brutto in partenza, il binomio chitarra+ ampli deve essere ok poi aggiungi gli effetti.

Ti faccio una metafora culinaria che ho già fatto in passato.

Gli effetti sono come le spezie non devono coprire il gusto delle materie prime ottime.
Se metti troppe spezie rischi di rovinare il piatto.

Al contrario se vai a mangiare in un posto dove usano abbondati spezie forse vogliono coprire qualcosa che non va.

UNA CURIOSITA:
Il salume toscano FINOCCHIONA veniva servito nelle osterie perché i il sapore dei semi di finocchio non faceva sentire il sapore del vino scadente.

=== La regina degli insaccati toscani ha, infatti, una storia che si lega alla scaltrezza dei norcini della sua terra di origine (Chianti senese e buona parte del territorio fiorentino): i semi di finocchio, che tuttora ne caratterizzano l'aroma, servivano un tempo non tanto per la conservazione, quanto per mascherare eventuali magagne nella freschezza della carne.

L'odore e il sapore forte del finocchio erano in grado di ingannare qualsiasi palato, e il trucco era così noto da essere usato anche per rendere appetibili partite di vino non proprio pregiate. Per questo motivo, fra i norcini del Chianti si era soliti dire che: "Come gli abili parrucchieri sono capaci di far sembrare piacente anche la donna più brutta, così l'aroma della finocchiona è capace di camuffare anche il sapore del vino più imbevibile ". Ecco quindi che, per estensione, è entrata nel linguaggio di uso comune l'espressione 'INFINOCCHIARE' come sinonimo di ingannare.===

vai al link


Tanto per dare un po' di curiosità culinarie.
Rispondi
Re: assurdo
di xstrings utente non più registrato
commento del 23/05/2013 ore 16:34:20
***soprattutto non cercare di salvare con i pedali un suono chitarra+ ampli brutto in partenza, il binomio chitarra+ ampli deve essere ok poi aggiungi gli effetti****


Amen!


P.S. ho sempre detestato i semi di finocchio ed ora mi stanno ancora più sulle balle hah hah
Rispondi
Re: assurdo
di elprankster [user #34986]
commento del 23/05/2013 ore 15:40:02
@pearly: hai fatto l'esempio giusto,la discussione che ho "alzato" è riferita proprio a quell'articolo.
Rispondi
Re: assurdo
di Ste1990 [user #22954]
commento del 23/05/2013 ore 23:15:32
Fidati, con la mia strumentazione e le mie impostazioni, la differenza non solo la sento tra Strato e Les Paul .... ma addirittura tra Strato+EMG e Strato+Lace Sensors! Anzi....con la LP meno effetti si usano e meglio è....meglio godersi la botta del JCM800!
Rispondi
Re: assurdo
di Pearly Gates [user #12346]
commento del 24/05/2013 ore 09:05:26
E' una fase della vita...vedrai che col tempo venderai tutti i pedali e terrai giusto gli essenziali.
Ci sono passati tutti.
Rispondi
Re: assurdo
di xstrings utente non più registrato
commento del 23/05/2013 ore 12:11:15
Guarda, neanche io terrei mai tanti pedali più che altro per un discorso di scomodità di gestione però ripeto, usare i software va bene per l'home recording ma dal vivo ho avuto modo di sentirlo più volte ed il risultato lascia a desiderare; penso ci siano altre soluzioni anche digitali decisamente più performanti.
Sul discorso del replicare il suono che dire, sono scelte, se uno è felice così fa bene ... tanto alla fine ci importa più della nostra soddisfazione che quella di coloro che ci ascoltano solo che non lo vogliamo ammettere .... hah hah ...

ciao ;)
Rispondi
il tuo
di Claudio80 [user #27043]
commento del 22/05/2013 ore 23:16:19
set-up è veramente vasto!!però a differenza di chi ti dice che hai speso troppi soldi per cercare di replicare il suono del tuo (credo) chitarrista preferito, io ti dico che hai fatto bene.
Per quanto ami i Pink Floyd, non sono un esperto di Gilmour; però mi sembra che ti avvicini al suo sound.
Riscrivo che mi fa un pò pensare che alcuni sicuramente più esperti di me abbiano avuto da ridire sui soldi che hai investito per l'acquisto dei pedali per emulare quel suono, tenendo presente che qui su accordo è pieno di GASATI....
Un saluto..
Rispondi
Re: il tuo
di Ste1990 [user #22954]
commento del 23/05/2013 ore 01:23:19
Esatto, senz'altro è il mio chitarrista preferito.....alla pari di Ritchie Blackmore dei Deep Purple e Steve Lukather dei Toto!
Quello che ho speso non è poco, ma distribuito in 10 anni .... non tutto di colpo! E mi permette di ottenere non solo suoni alla Gilmour ma quasi ogni altro suono immaginabile....a seconda delle regolazioni e delle combinazioni di effetti.
Sarà meno pratico di una comoda pedaliera multieffetto, ma la scelta che ho fatto la rifarei altre 100 volte. Anzi, abituato ai miei suoni, non riesco più ad adattarmi ad un suono digitale di pedaliere (oltretutto non economiche considerata la qualità medio-bassa)
Rispondi
Ciao, il sound in generale ...
di George S.L.A [user #10210]
commento del 23/05/2013 ore 07:58:18
Ciao, il sound in generale mi sembra buono, ma un po' aspro ( nn so se a causa del tipo di registrazione) cioè meno smooth rispetto a quello di gilmour, forse colpa della ( fantastica) testata che come ben sai da il suo massimo su altri generi.
In ogni modo complimenti!!!!
Rispondi
Complimenti! Hai davvero un bel ...
di angeletto [user #21395]
commento del 23/05/2013 ore 08:33:4
Complimenti! Hai davvero un bel suono, però io non riuscirei a girare con quel popo' di pedaliera :D
Che usi tutto in sequenza non penso sia importante visto che non utilizzi la distorsione della bestia amplificatore :), a proposito: complimenti anche per l'ampli! E' stupendo, ti invidio lo spazio per tenere anche la 4X12 :)
Io ero riuscito a tirare fuori dei suoni alla gilmour passabili usando l'ocd, il flanger EH Electric Mistress e il TC Flashback, ma tu sei veramente ad un livello alto, anche per la tecnica.
Ciao
Angelo
Rispondi
Ciao, allora ieri mi sono ...
di KJ Midway [user #10754]
commento del 23/05/2013 ore 08:55:44
Ciao,
allora ieri mi sono ascoltato i sample un pò velocemente che non avevo molto troppo tempo ma un'idea me la son fatta.
Premessa: l'ampli chiede di essere tirato un pò di più però, manca pancia, comunque gran bell'ampli e pensare che nei primi anni '90 li svendevano a quattro soldi.
Queste le mie impressioni, tralascio i complimenti vari che non siam mica in un sito di ricostruzione unghie, i suoni che mi convincono di più sono quelli sporchi, sui puliti invece la Strato mi sembra finta e plasticosa, le ripetizioni sono molto "digitali" soprattutto il decay delle code ha troppo volume; forse è proprio il delay l'elemento limitante della catena.
Sul playing mi raccomando i bending (Gilmour è il maestro) più decisione e precisione, non è facile lo so.

Ale
Rispondi
Non capisco...
di Adimant [user #12733]
commento del 23/05/2013 ore 10:02:16
Ci sono una ventina di pedali, ad un costo medio di diciamo, un centinaio di euro ciascuno considerando anche cavi ed alimentazione, stiamo sui duemila euro. A molto meno di quelle cifre lo stesso suono lo ottieni con un decimo dello spazio e molta fatica in meno a saltellare qua e là... Con quello che ti avanza vai in giro per l'europa e ti godi almeno quattro o cinque concerti di Gilmour.
Per il resto, contento tu...
Rispondi
Re: Non capisco...
di xstrings utente non più registrato
commento del 23/05/2013 ore 12:37:20
Beh è come dire a uno che suona da 20 anni e che ha cambiato diverse chitarre questo:
" ma perchè hai avuto nella tua vita 10 chitarre ed invece non ti sei comprato subito una Paul Reed Smith?"
Non puoi fare calcolo del genere se la strumentazione l'hai acquistata nell'arco di tanti anni secondo me.
Rispondi
il mio setup per gilmour
di Bertoblues [user #13018]
commento del 23/05/2013 ore 13:46:52
Premesso che non ottengo lo stesso risultato sono riuscito a creare un gilmour sound sufficiente per fare bella figura in modo molto "Minimal"
1) Fender Stratocaster Mexico Classic Player 50
2) Boss ns2
3) t-rex mudhoney
4) tc electronic nova drive
5) mxr carbon copy
6) mxr phase 90
il tutto in un blues junior


non sarà uguale ma rende!" ciaoz!
Rispondi
in generale bel suono..pero secondo ...
di FILO89 [user #31184]
commento del 23/05/2013 ore 14:17:26
in generale bel suono..pero secondo me ci son cose che potrebbero migliorare...le distorsioni ce ne son di migliori...effetti ambiente delay rev e qualcos altro, meglio un multifx nel send/return con un mixer di linea...
Rispondi
Re: in generale bel suono..pero secondo ...
di Ste1990 [user #22954]
commento del 23/05/2013 ore 23:17:19
Distorsioni ce ne sono di migliori...ma costano anche 4 volte tanto! :) Un DS-1 a 55€ nuovo è più che ottimo... :)
Rispondi
Re: in generale bel suono..pero secondo ...
di FILO89 [user #31184]
commento del 24/05/2013 ore 01:42:46
di sicuro hai ragione anche te...ma la qualità delle dist/od della boss mi lascia un po' perplesso...io mi trovo molto bene con dei cloni hand-wired fatti da un tecnico delle mie parti che sono veramente ottimi...io ho tutti i pedali colni:big muff(triangle muff),axis fuzz, zen drive, plexidrive,ts808...tutti true-bypass tutti fatti a mano e con uno chassis resitente...questo tecnico mette tutti i pedali a 100 euro..sia che da nuovi costano di piu sia che costano meno...il big muff attuale ad esempio usato si trova a meno..ma quello che fa lui è lo schema originale del T-Muff(fa anche il rams head)..e ti assicuro che è tutta un altra cosa...quindi se uno non ha la pretesa di averli originali è un ottima soluzione...te lo dico veramente di cuore perchè da quando ho questi aggeggi sotto i piedi non compro piu pedali originali...comunque la mia non era assolutamente una critica e che vedendo un gear per emulare david mi sarei aspettato dist/od di qualita superiore ma cio non toglie che rimane un buon set-up con buoni suoni...
Rispondi
Re: in generale bel suono..pero secondo ...
di Ste1990 [user #22954]
commento del 24/05/2013 ore 11:00:50
Ma senz'altro hai ragione, anzi...quando mi capiteranno sottomano (o meglio sotto piede) dei pedali artigianali, sicuramente li proverò e se ne varrà pena li inserirò al posto dei boss! Comunque il DS-1 è davvero un buon distorsore ad un prezzo onesto. Riguardo agli overdrive, diciamo che per adesso mi soddisfano ma già mi sono accorto che si trova di molto meglio ingiro. Ad un prezzo superiore, ma con qualità davvero superiore.
Rispondi
Se posso darti un consiglio ...
di Cannibal [user #36124]
commento del 23/05/2013 ore 15:17:07
Se posso darti un consiglio elimina quella sfilza di overdrive boss e tieni solo una SD-1 e poi affiancaci un colorsound overdriver, che è stato parte integrante del suono di gilmour per molti anni
Rispondi
Re: Se posso darti un consiglio ...
di Ste1990 [user #22954]
commento del 23/05/2013 ore 23:46:2
Sai cosa ti dico? Che il mio Boss OD-3 non lo darei mai via.....lo preferisco anche all'SD-1 perchè suona più compresso e più "liscio"! Magari è il JCM-800 che lo fa suonare meglio, puo' darsi che con altri amplificatori renda di meno e sia meglio l'SD-1. Ma non con la mia strumentazione :)
Rispondi
Complimenti.
di Toby [user #27677]
commento del 23/05/2013 ore 18:02:36
Complimenti per il suono ottenuto, i Pink sono uno dei miei gruppi preferiti.
Una domanda, come setti i vari effetti?


Ciao.

Toby.
Rispondi
Re: Complimenti.
di Ste1990 [user #22954]
commento del 23/05/2013 ore 23:50:31
Allora...solitamente tengo la distorsione "nella media" così come il Big Muff (level 50% tone 40% Sustain 60%) ....con il GE-7 taglio leggermente le medie... mentre con l'overdrive tengo il level piuttosto elevato ed il drive quasi al minimo. Il compressore con il tono al 40%... la velocità delle modulazioni la imposto ad orecchio in base al tempo del brano.... il chorus lo tengo leggero così come il riverbero!
Rispondi
Re: Complimenti.
di Toby [user #27677]
commento del 24/05/2013 ore 20:07:44
Grazie, certo devi aver dedicato molto tempo a creare questo suono, facendo “incrociare” perfettamente tutti questi effetti.
Quando facevo cover dei Pink usavo una Korg Guitar A5, erano gli anni novanta, poi sono passato a pedali singoli e pur avendo un suono migliore non riesco a sincronizzarli perfettamente per ottenere un suono simile al tuo!

Ciao

Toby.
Rispondi
Re: Complimenti.
di Ste1990 [user #22954]
commento del 24/05/2013 ore 23:05:25
Sì infatti ho dedicato un sacco di tempo..il risultato di oggi è frutto di 6 anni di sperimentazioni :)
Rispondi
Non male...
di elgaldil [user #22921]
commento del 23/05/2013 ore 18:43:23
...in ogni caso bravo. Va detto.

pur essendo un fanatico floydiano da moltissimi anni devo ammettere che ora come ora non ho precisamente in testa il suono di Gilmour specifico del tour The Wall nel 1980 (che tu specifichi come riferimento in alcuni video), però in generale Comfortably mi sembra fin troppo carica di Modulazioni (sull'eq non sto a dir nulla perchè i video su youtube hanno tutta una loro "storia" sonora).

In generale (e l'ho scritto prima) secondo me basta molto meno per ricreare il sound di Gilmour (ma ognuno fa quel che gli pare)... o forse sarebbe meglio dire che serve molto di più: cioè tanto allenamento per avvicinarsi al suo "playing", al tocco ed alla precisione nei bending.

Se posso permettermi (da floydiano e da suonatore -scarso- dei loro pezzi) lavora tanto sulla ritmica dei soli (e non, specie in an. br. in the wall) perchè lì ogni tanto scappi via e si sente molto più che non la presenza dell'effetto giusto; occhio ai bending e poi mi riguarderei bene il solo nr2 di Comfortably che ho sentito sinceramente a tratti un po' confuso.

Rispondi
Re: Non male...
di Ste1990 [user #22954]
commento del 23/05/2013 ore 23:55:07
Dunque...nel 1980 utilizzava l'electric mistress: era l'effetto più importante dopo il big muff..... poi nel 1981-1982 ha aggiunto pure un chorus oltre al flanger ... per poi abbandonare il flanger nel 1984 e tenere solamente chorus.

Ti ringrazio per i consigli sui bending e tecniche varie...ma comunque (non per tirarmela) penso di essere già a buon punto!

Riguardo al solo di Comfortably, non riesco a capire dove ti sembra confuso.... sarà magari "l'emozione della videocamera" ahahahah .... però, con certe schifezze che ho sentito su altri video cover , il mio devo dire che mi appaga :)
Rispondi
Re: Non male...
di odrocca [user #8291]
commento del 24/05/2013 ore 03:50:00
"... ma comunque (non per tirarmela) penso di essere già a buon punto!"
Bene per il suono, male per l'esecuzione. Non volermene ma, purtroppo no, ti devo contraddire: non sei a un buon punto. Benedetto ragazzo, non si fanno i bending con tanta approssimazione, allo stesso modo noto delle difficoltà notevoli in molti passaggi, che risultano poco fludi, disomogenei e persino fuori tempo. Apprezzo lo sforzo, ma ti sei scelto uno dei chitarristi più cazzuti, personali e maledetti da riprodurre di sempre. Io in genere non sono per i consigli, soprattutto per questioni di questo tipo (dove penso dovrebbe intervenire l'autocritica), però credo tu debba riascoltarti con più attenzione.
Rispondi
Re: Non male...
di Ste1990 [user #22954]
commento del 24/05/2013 ore 09:09:00
Sicuramente non sarò a buon punto rispetto alla sua esperienza ed ai suoi 45 anni di carriera...ma rispetto alla maggior parte delle persone che ho avuto modo di sentir suonare, mi considero già a buon punto. Perché magari mi azzeccano alla perfezione ogni bending ma allo stesso tempo non sanno fare un vibrato o mi suonano con una ibanez da 2000€ e con una distorsione da trash metal :)

Dopotutto, il buon david ne ha fatte molte di steccate nei suoi live (e se ne può permettere all'infinito per chè resterà sempre un grande chitarrista)...ricordo di aver sentito bending fuori di un quarto di tono, errori di tempo ma soprattutto plettrate che "scappavano"...ahahah...e poi si sentivano applausi e risate comunque :D
Rispondi
Re: Non male...
di elgaldil [user #22921]
commento del 24/05/2013 ore 14:05:32
Guarda. Lungi da me fare il puntiglioso o il "criticone"... Però, mi vien da dire, io non prenderei a paragone le schifezze che trovi in rete - di cani a suonare c'è n'è tanti... Ma bisogna rapportarsi ai bravi musicisti e darci degli obiettivi, non ascoltare gli incapaci e dirci quanto siam bravi...
...e di gente veramente brava a suonare Gilmour ce n'è tanta in giro ...fidati! È un chitarrista amatissimo. Fonte di ispirazione ed emulazione per molti.

Detto questo. Ripeto. Non voglio fare la maestrina... Ma -veramente- attento alla ritmica! Se devo proprio dire, il primo dei problemi un po' in tutti i sample che ho ascoltato è che tendi ad andare per i fatti tuoi e il fraseggio ne soffre tantissimo... E questo fidati... Si sente molto più che non l'effetto giusto, il delay, il chorus, il flanger etc...
I bending: non è tanto la sbavatura sul quarto di tono... Ma come ci arrivi. Una delle grandi peculiarità di Gilmour é che "porta" molto i bending, a volte una nota in bending vale un quarto e mezzo, due quarti... Magari prima sale di mezzo tono, poi di un altro mezzo... Il tutto con estrema fluidità ma anche con un preciso senso armonico. Invece ho sentito spesso i tuoi bending un po'..."buttati li". Insomma arrivavi dove dovevi, ma non c'era il timing, il fraseggio, la melodia corretta... E il pezzo ne risente.
L'assolo di comfortably... È confuso. Ci sono semplicemente parti del fraseggio che non sono ben intellegibili ...soprattutto perché imprecise a livello ritmico. È un assolo con un suono molto carico di gain...quindi la plettrata, la scansione ritmica etc.devono tutte essere perfette ...altrimenti non si riesce a leggere bene la melodia...e quell'assolo è una pietra miliare. Lo conoscono tutti!

Occhio. Perchè i Floyd e Gilmour sono una delle band più amate e più seguite da pubblico più vario... E... Se vu un consiglio (non una critica in sè, prendi la in modo positivo) se devi suonare dal vivo quei pezzi devi lavorarci molto o rischi di fare la figura di quello con la superpedaliera e le mani non all'altezza.
Imho
Rispondi
Re: Non male...
di Ste1990 [user #22954]
commento del 24/05/2013 ore 23:45:3
Capisco cosa intendi, infatti non voglio fare la gara di bravura con altri video cover, era solo un esempio ironico....perché dicendomi "male, non ci siamo proprio".... caspita, innanzitutto non sono David Gilmour...poi, per quanto sia esigente e con tutta l'autocritica che mi faccio senza che me lo dica qualcuno, non mi pare di aver suonato così male come dici... dato che non posso certo raggiungere Gilmour, né ora ne mai, come nessuno mai potrà fare, a qualcuno dovrò pur paragonarmi ed ecco qui il perché ti ho citato altri video: sia nei video web, sia nei vari tributi a cui ho assistito dal vivo, non ho sentito mai qualcuno che suonasse come lui o simile a lui, ma neanche come me....magari facevano un bending meglio di me, o avevano un tempo perfetto, ma intanto mi sbagliavano completamente stile e scale, oppure avevano un brutto suono o ancora non usavano la leva del vibrato (fondamentale)....

In ultima, ho imparato un assolo di 5 minuti a memoria e ci ho suonato in sovra incisione (il volume dell'ampli era piuttosto alto essendo al chiuso, e non sentivo la base...nel video si sente in sottofondo perchè le casse del PC erano a 30 centimetri dal microfono della videocamera, ma io non sentivo praticamente nulla e ho cercato di tenere il tempo a mente. Logico che su un palco, con il mio gruppo, riesco a mantenere una linea più precisa :) oltre appunto a far la figura di uno che ha troppi pedali...ma che comunque li sa gestire senza fare figuracce da incapace... :)
Rispondi
Re: Non male...
di elgaldil [user #22921]
commento del 25/05/2013 ore 00:30:21
-- sia nei video web, sia nei vari tributi a cui ho assistito dal vivo, non ho sentito mai qualcuno che suonasse come lui o simile a lui, ma neanche come me--

Guarda mi spiace davvero fartelo notare, ma, visto come la metti, direi che é per il tuo bene... Mi sembri un musicista giovane e motivato e questo è un vantaggio... Però davvero, ascolta e guardati bene intorno ...non so che occasioni tu abbia avuto, ma ti assicuro che in giro se ne trova eccome di gente che suona Gilmour meglio di così. Val la pena di imparar qualcosa.
Rispondi
Re: Non male...
di elgaldil [user #22921]
commento del 25/05/2013 ore 09:16:40
Giusto per darti qualche spunto...

questa è una tribute band italiana dei floyd che vidi anni fa (non ricordo manco dove)
vai al link

questi gli ho sentiti dalle mie parti quest'anno (girano tutta italia, ma mi sembra siano di trieste)
vai al link

E queste sono un paio di versioni del solo di Comfortably fatte da dei sig. nessuno sul web (magari non il meglio che ci sia, ma assolutamente validi).
vai al link
vai al link

...tanto per dire
Rispondi
Re: Non male...
di angusnoodles [user #13408]
commento del 25/05/2013 ore 14:31:31
L'ultimo video... Quello della ragazza con il ciuffo rosa è il più significativo... Non usa per niente la leva ed esegue alcuni passaggi perfetti con un gran bel tocco... Senza grossa enfasi ha riprodotto la diteggiatura dell'assolo alla perfezione... Gilmour avrebbe apprezzato...
Rispondi
Re: Non male...
di elgaldil [user #22921]
commento del 25/05/2013 ore 14:49:16
Guarda quello della ragazzina l'ho messo proprio perché lei non é un mostro. Ok, non usa la leva, non é nemmeno particolarmente espressiva, ma é pulita e alla fine....... Il solo rende
Rispondi
Re: Non male...
di Ste1990 [user #22954]
commento del 27/05/2013 ore 23:27:19
Riguardo alla prima tribute band, sinceramente ne ho sentite di migliori ed il suono della chitarra non mi entusiasma più di tanto, è un classico suono distorto con delay. Ma è comunque un buon suono ed un bravo chitarrista.

Del secondo link (quello non funzionante, in cui bisogna fare copia/incolla) sai cosa invidio al chitarrista?? LA VOCE! Li avevo già sentiti....ha una voce ed una pronuncia molto simili a David Gilmour, grandioso! Suona anche bene ma sul suono non ci siamo...troppo nasale sulle note più basse.......ma anche qui, nonostante non assomigli a quello di Gilmour, non vuol dire che sia un brutto suono anzi....

Riguardo ai due ultimi video "Sig. Nessuno": la ragazza suona davvero bene ed ha anche un sound piacevole, molto sobrio (è poco distorto...ma ha azzeccato l'eco e ciò le ha risparmiato metà fatica xD).
Il tipo più "adulto" (penultimo link) non mi dice proprio niente...suono finto, plasticoso....e modo di suonare piuttosto freddo.... Gilmour non c'è neanche lontanamente... senza contare che ogni tanto gli scappa qualche passaggio o qualche nota...
Rispondi
Re: Non male...
di angusnoodles [user #13408]
commento del 25/05/2013 ore 14:24:04
È un pò che leggo il vostro dialogo... E mi sono trattenuto dal parlare... Anche perchè potrei non avere la competenza adatta a dare consigli ad un giovane musicista... Potrei sbagliare... Ma riguardo all'uso "fondamentale" della leva io avrei qualche dubbio... L'ho visto anch'io il tuo video di Comfortably Numb... E ti ho visto fare un uso spropositato della leva... Sembra che tu ponga più attenzione alla leva che a tutto il resto... Io suono in due o tre cover band... Quindi faccio un pò di tutto... In un gruppo suono anche Comfortably Numb e ti assicuro che durante l'assolo la leva quasi non la tocco ed il risultato è cmq buono... Secondo me il tuo desiderio di emulare Gilmour ti sta impedendo di curare altri aspetti del tuo modo di suonare che forse sono più importanti della leva impugnata costantemente... Ci sono fior di chitarristi che suonano con chitarre a ponte fisso e cercano l'espressività e i vibrati conle dita... Poi l'uso parsimonioso e giusto della leva lo considero di gran classe... Ma ci sono aspetti molto più importanti... Poi l'assolo di Comfortbly Numb è uo dei più belli di sempre e per me tra i primi tre assieme a Stairway To Heaven e Hotel California... E secondo me deve essere riprodotto, non dico perfettamente identico ma si dovrebbero seguire almeno gli stessi passaggi fondamentali che lo rendono riconoscibile da chiunque... Tu invece sei stato parecchio libero ed a tratti il motivo era addirittura irriconoscibile... Un fan dei PF non avrebbe apprezzato...
Rispondi
Re: Non male...
di elgaldil [user #22921]
commento del 25/05/2013 ore 14:47:26
Quoto
Rispondi
Re: Non male...
di Ste1990 [user #22954]
commento del 26/05/2013 ore 03:13:17
--Secondo me deve essere riprodotto non dico o identico ma almeno nelle parti fondamentali--

Io infatti non suono la versione originale in studio, ma lo riproduco identico alla versione PULSE del 1994. Non sto affatto libero nell'esecuzione, almeno in questo video....

Poi, vedendo svariati concerti di Gilmour, soprattutto negli ultimi tempi, la leva la usa moltissimo. Iltto che io ce l'abbia spesso impugnata tuttavia non vuol dire che la utilizzi costantemente....a volte la tengo impugnata ma non la uso affatto, è una mia abitudine :)
Rispondi
Re: Non male...
di angusnoodles [user #13408]
commento del 26/05/2013 ore 08:04:3
Vabbè ovviamente non c'è nulla di più soggettivo della musica... E anche da pochi video non è possibile farsi necessariamente una idea precisa... Magari assieme al gruppo la resa è differente... A ciò che ti viene detto dagli tu il peso che credi giusto... I miei difetti, da perfetto autodidatta, non è riuscito a correggerli nessun maestro... E nessun maestro con me è durato più di 5-6 lezioni... Anche se ognuno mi ha fornito idee illuminanti... Ma alla fine la cosa importante è cercare di esprimere se stessi... Per cui l'unica cosa che posso consigliarti è cercare di svincolarti da Gilmouratuttiicosti... Così come io ho dovuto svincolarmi da James Hetfield (mio primo idolo della chitarra) e poi da Jimmy Page e Jimi Hendrix... Che non vuol dire dimenticarsi di tutto ciò che ci hanno dato... Ma vedere anche cosa fanno altri chitarristi dalla essenzialità di The Edge alla complessità di Govan... Non certo per diventare immensi come loro... Ma ognuno di loro può avere qualcosa nel loro stile che può aggiungere qualcosa di nuovo ed inaspettato al nostro stile... L'unica cosa che mi manca è il tempo... E se non farai il musicista di professione ti accadrà in futuro di averne sempre meno di tempo per migliorare... Ma la maturità ti permetterà di ottenere il massimo dal tempo speso... Anche se poco... Io per esempio mi alleno su una chitarra senza leva con ponte bloccato... Per cercare di curare il modo di suonare... Poi alle prove e dal vivo uso una chitarra con ponte stile floyd rose e solo in quel momento provo ad aggiungere qualcosa con leva... Per fare in modo che ciò che faccio sia già accettabile indipendentemente dall'uso della leva...
Rispondi
Re: Non male...
di elgaldil [user #22921]
commento del 26/05/2013 ore 09:01:4
Ma visto che sei così puntiglioso e filologicamente attento sul suono della tua chitarra perché allora suoni il solo nella versione di Pulse ('94) con i suoni di Delicate sound of the Thunder? (Ca 6 anni prima)

...detto questo.
Qui mi sembra si stia solo cercando di darti degli spunti per lavorare, mentre tu continui a dire che questo è uguale e l'altro è quasi perfetto...
Rispondi
Re: Non male...
di Ste1990 [user #22954]
commento del 26/05/2013 ore 13:26:36
Il suono Pulse 1994 è quasi irraggiungibile...l'atmosfera ricreata dagli speaker rotanti ed il colore delle sue testate e gli altri effetti stereo utilizzati non potevo certo ricrearli alla perfezione con un set up mono, a volumi non certo da stadio e senza tutti i suoi effetti e collegamenti appunto....

Il suono mio riprende la versione di Pulse perché prima di tutto non uso il Big Muff (come invece uso nelle sonorità Delicate Sound of Thunder) ma utilizzo il DS-1 (non avendo il Rat o il Metalizer)...e poi utilizzo molto meno chorus. L'unica cosa è che non inserisco il Phaser perché nel mio caso si sente diretto...mentre gilmour lo utilizza solo su una parte di segnale...
Rispondi
Re: Non male...
di elgaldil [user #22921]
commento del 26/05/2013 ore 14:12:32
Si...
...la mia era una provocazione.
:)

Il solo incriminato non è uguale nè al live di Pulse nè a Delicate... Va migliorato e basta. Tutto qui. È devi cercare di riprodurre a tempo i fraseggi, puoi non avere un metronomo nel cervello, ma il rapporto di durata fra le note deve essere coerente... E le misure son sempre a 4/4 :)
Rispondi
Re: Non male...
di Ste1990 [user #22954]
commento del 27/05/2013 ore 23:35:35
Potrà esserci sicuramente qualche imprecisione, dato che appunto ho appena un quinto dell'esperienza di Gilmour e non potrò mai suonare identico a lui così come nessuno potrà mai oltre a me....ma, riascoltandomi più volte, non mi pare affatto di essere stato così fuori tempo come dici tu sai... oltretutto, come ho già detto, ho suonato (intendo nel video) senza quasi sentire la base....
Sinceramente sei il primo che mi fa notare questa cosa, in ogni caso Ti ringrazio per il consiglio, vedrò di farne tesoro assolutamente... ;)
Rispondi
Complimenti
di palets74 [user #34259]
commento del 23/05/2013 ore 22:09:2
Bravo, ottimo suono, ma soprattutto tocco e intenzione.
Riesci a sfruttare pienamente le potenzialità della tua super pedaliera.
Il delay non lo metti in send-return? non ti darebbe forse un suono più definito, in una testata "crunchosa" come la Marshall? Oppure lo tieni appositamente davanti all'ampli per avere una sonorità più vintage?
Rispondi
Re: Complimenti
di Ste1990 [user #22954]
commento del 23/05/2013 ore 23:56:30
No sinceramente lo tengo per comodità di collegamento...per evitare troppi cavi che vanno e vengono! Sicuramente sarebbe più pulito nel send-return, ma per adesso mi accontento così com'è :) grazie comunque!
Rispondi
Anzitutto i miei complimenti....io che ...
di diaul [user #33456]
commento del 24/05/2013 ore 00:01:23
Anzitutto i miei complimenti....io che con più di due pedali faccio rissa perché poco ci capisco.
Sarebbe interessante sentire il suono base (ampli più chitarra) dal quale poi aggiungi i vari effetti.
Questo per due motivi:
- mi fa piacere sentire qualcuno che parla bene dei "puliti" Marshall
- mia curiosità personale.
Ciao
Rispondi
Il titolo dell'articolo e le ...
di angusnoodles [user #13408]
commento del 24/05/2013 ore 19:39:58
Il titolo dell'articolo e le sintesi iniziale faceva pensare ad una cosa del tipo "come avere il suono Gilmour con pochi ma giusti effetti"... tu a terra hai un arsenale da guerra e un amplificatore che è una montagna... forse se prendevi la strumentazione originale di Gilmour avevi meno aggeggi di quelli che hai... ma poi come fai a portarti dietro tutta sta roba? Io credo che la cosa fondamentale sia che il tutto sia di tuo gradimento... io però sono uno che cerca di economizzare in termini di pulsanti e peso della strumentazione... e tutta sta roba non me la porterei mai...
Rispondi
bel sound, ma come fatto ...
di G1ud4 [user #31574]
commento del 25/05/2013 ore 11:58:43
bel sound, ma come fatto notare potresti tranquillamente "smagrire di qualche kg" il tuo gear ottenendo buoni risultati, se non migliori (..anche in termini di segnale che va perdendosi con tutti quei pedali)

consiglio: prova con solo l'SD1, il MUFF (io usavo il Rat) ed eventualmente considera l'acquisto di un TimeFactor o di un Timeline (io uso il TF) questi due oltre a permetterti la suddivisioni del tempo e/o l'impostazione in bpm/ms (..importantissimi se fai i PinkFloyd) offrono delle ottime modulazioni (se uno ci perde il tempo a capire come funzionano.. ma non lo fa nessuno) o in alternativa modfactor (x le modulazioni)

p.s. dai un'occhiata in rete alla pedalboard di dave kilminster, non è particolarmente ricca
Rispondi
Re: bel sound, ma come fatto ...
di Ste1990 [user #22954]
commento del 26/05/2013 ore 13:19:25
Se suonassi solamente Gilmour, potrei quasi dimezzarlo il mio set up. Però nuovo cover di molto altri gruppi, ed ho bisogno di sonorità dagli anni'60 a fine anni '80. Anche perché ogni chitarra suona bené con determinati effetti che con altre chitarre suonerebbero peggio... :)
Per il discorso segnale, i boss sono pedali già "bufferizzati" e per quanto il buffer sia di qualità non buonissima, è comunque meglio di niente ;)
Rispondi
Re: bel sound, ma come fatto ...
di G1ud4 [user #31574]
commento del 26/05/2013 ore 13:45:45
capisco, ho dato per scontato che fosse un gear cucito su misura per suonare i PF

è verissimo alcuni pedali suonano bene con alcune chitarre e viceversa ..infatti anch'io in pedalboard ho 3 pedali drive + un boost ;)
Rispondi
Re: bel sound, ma come fatto ...
di Ste1990 [user #22954]
commento del 27/05/2013 ore 23:36:20
Già già :))))))))
Rispondi
Complimenti! Come già ...
di FranzFTM [user #27792]
commento del 25/05/2013 ore 12:46:56
Complimenti!

Come già qualcuno ha scritto, io sono tra quelli che vanno in confusione con troppa roba sotto i piedi!

Però ti ammiro! Il bello del "gioco" è che non ci sono regole assolute! Ognuno ha il suo suono, la sua attrezzatura e soprattutto le sue "pare"!! (in continuo aumento oserei dire...)

L'importante è a mio avviso (ma mi sembra tu ne sia già convinto) è la tua soddisfazione personale! Ognuno avrebbe la sua ricetta personale per toglierti kg, darti il migliore accento gilmouriano di sempre oppure per togliere "ronza"... Ben vengano i consigli! Siamo in un blog! ma poi fai di testa tua!

Io ti dico, trovati un amico con la schiena buona e voglia di aiutarti a scaricare la macchina!! Poi...
Buona musica!!

Ciaooo!!
Rispondi
Benedetto David Gilmour! se non ...
di esseneto [user #12492]
commento del 25/05/2013 ore 23:02:46
Benedetto David Gilmour! se non ci fosse bisognerebbe inventarlo, se no i commercianti di pedali,pickup,amplificatori,chitarre fender stratocaster coi pickup EMG a chi li venderebbero i loro prodotti?Porca miseria quanta roba per suonare qualche accordo e imitare con parecchia approssimazione il suono di un altro chitarrista il cui segreto del suo timbro sta solo ed esclusivamente nelle sue mani.................Scusa lo sfogo....ma di sto sound alla Gilmour personalmente non ne posso più!Io spenderei il tempo nella ricerca del proprio suono non nell'imitare quello di altri.E' giusto prendere spunto dai grandi musicisti per poi seguire la propria strada cosi come lo stesso Gilmour e tanti altri musicisti famosi hanno fatto.
Rispondi
Re: Benedetto David Gilmour! se non ...
di Ste1990 [user #22954]
commento del 26/05/2013 ore 03:22:2
Sarà giùsto prendere la propria strada come Gilmour e tanti altro hanno fatto...peccato che però siamo nel 2013. Gilmour ha iniziato imitando Hendrix come io inizio imitando lui. Solo che Gilmour come Hendrix e tutti loro erano nel periodo più bello del rock.... Mentre noi viviamo in un declino totale. Gilmour si è creato il proprio suono che in quegli anni era addirittura "futuristico". Oggi che sonorità si possono inventare? Forse attaccando la chitarra al computer... Ma non fa per me. Io sono all'antica, mi piacciono i suoni vintage, che però alla fine sono già stati inventati ed utilizzati fin troppo.

;)
Rispondi
Re: Benedetto David Gilmour! se non ...
di sonicnoize [user #36973]
commento del 27/05/2013 ore 13:35:27
Mi trovi pienamente d'accordo anche se è vero che si tratta di una fase che prima o poi la maggior parte dei chitarristi passa.
Poi bisogna distinguere in molti traggano dall'emulazione uno stimolo per migliorare ed imparare, altri ne fanno sfoggio come un qualunque feticismo.
Io sono il primo che ha cambiato 3 strato in sei mesi perchè non riuscivo ad avere il suono che immaginavo in testa.

Ogni chitarrista ha una componente feticista, un'pò come chi compra i completini intimi alla propria fidanzata, in molti cambiano pick up solo per un perdonabile feticismo.
Rispondi
Sorrow...
di invioinvio [user #30752]
commento del 28/05/2013 ore 19:48:48
Ciao complimenti per la passione! come ottieni il suono di Sorrow (pedali che utilizzi)? grazie1000
Rispondi
Re: Sorrow...
di Ste1990 [user #22954]
commento del 29/05/2013 ore 09:08:53
Utilizzo compressore, overdrive, big Muff, equalizzatore, delay, chorus e riverbero!
Rispondi
troppo...
di sibor [user #11654]
commento del 31/05/2013 ore 14:43:08
E' bello ed apprezzabile lo sforzo per cercare di avvicinarsi ad un artista piuttosto che ad un altro... ma lo trovo troppo maniacale..... per carita' ottima strumentazione, ma penso che la ricerca del proprio essere, sound e feeling sia indipsensabile... anche quando cerchi di emulare qualcuno!!! Che poi non sara' mai uguale al 100%!!!
Rispondi
di slowmusic [user #44951]
commento del 14/09/2016 ore 19:09:27
Io ho risolto con il Multiamp della DVmark
Rispondi
di maupetrucci [user #16307]
commento del 23/08/2017 ore 22:37:18
qualcuno puo dirmi il setting del delay nell introduzione di time? grazie
Rispondi
Altro da leggere
Il suono di David Gilmour
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
The Aston Martin Project: verniciatura fai-da-te
Perché ti serve un pedale preamp e come puoi utilizzarlo
Vedere la chitarra oggi: io la penso così
La mia LadyBird
Gibson Les Paul R0 BOTB
Serve davvero cambiare qualcosa?
70 watt non ti bastano? Arriva a 100 watt!
Manuale di sopravvivenza digitale
Hotone Omni AC: quel plus per la chitarra acustica
Charvel Pro-Mod DK24 HSH 2PT CM Mahogany Natural




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964