DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Pentatonica: da principiante a intermedio
Pentatonica: da principiante a intermedio
di [user #116] - pubblicato il

Ecco un lick pentatonico pensato per i principianti che vogliono iniziare ad alzare il livello del loro playing. Bending, blue note e accelerazioni riempiono di insidie esecutive questa svisata che è un classico del rock: da Angus a Slash passando per Jimmy Page. Ce la insegna Sebo Xotta.
Ecco un lick pentatonico pensato per i principianti che vogliono iniziare ad alzare il livello e la complessità del loro playing. Bending, blue note e accelerazioni riempiono di insidie esecutive questa svisata che è un classico del rock: da Angus a Slash passando per Jimmy Page.

Se siete dei chitarristi che stanno si stanno cimentando con i primi tentativi e studi nell’ambito della chitarra solista, con tutta probabilità la scala pentatonica è la prima cosa che avete imparato.
Restando in un contesto stilistico rock blues, in questa lezione vi suggeriamo una manciata di note con cui potrete integrare e arricchire la scala pentatonica. Le note che andremo ad aggiungere saranno considerate note di passaggio, in gergo blue note. Vediamole, scrivendo prima la semplice scala pentatonica, quindi riproponendola a fianco, integrata dalle blue note.

Pentatonica: da principiante a intermedio

Il dettaglio che rende questa diteggiatura amata dai chitarristi è il carattere simmetrico con la quale le note aggiuntive si integra nella pentatonica; avremo tre note per corde, disposte nello stesso ordine sulle corde di G, B e E cantino. Questa disposizione le rende facilmente memorizzabili dai principianti e comoda da gestire nei fraseggi.
Ecco una manciata di semplici esercizi per familiarizzare con questa nuova diteggiatura e arrivare a gestirla con una certa sicurezza tecnica.

Pentatonica: da principiante a intermedio
Armonicamente questa diteggiatura ci concederà una certa elasticità di utilizzo: la si potrà utilizzare tanto su un accordo minore (Am, Am7 Am9…) che su uno maggiore (A, A7, A9…). 

Pentatonica: da principiante a intermedio

Sarà divertentissimo suonare questa diteggiatura per improvvisare su un Blues in A maggiore formato dai tre accordi di A7, D7 e E7 disposti nella classica progressione che trascriviamo qui di seguito. Appoggiandosi sui tre differenti accordi del blues, di volta in volta, le blue note porteranno sonorità inedite e accattivanti.

Pentatonica: da principiante a intermedio

Infine, mettiamo in pratica la nuova porzione di scala con un lick scritto ad hoc. E’ un fraseggio zeppo di insidie esecutive con bending di mezzo tono e accelerazioni da sostenere a una velocità impegnativa. Imparate a suonarlo a dovere e, da principianti, potrete a buon diritto dire di essere passati al livello intermedio.

Pentatonica: da principiante a intermedio

Per agevolare l'apprendimento del fraseggio, nel video il lick è eseguito a tre diverse velocità: normale, dimezzato e molto lenta senza base. In questo modo, ci si potrà concentrare, nota per nota, sulla diteggiatura utilizzata.

lezioni sebo xotta
Nascondi commenti     17
Loggati per commentare

A parte il riff che ...
di qualunquemente1967 [user #39296]
commento del 04/05/2015 ore 13:53:55
A parte il riff che a me non piace ma è soggettivo.... Il tempo è un opzional a quanto pare . Ciao
Rispondi
Re: A parte il riff che ...
di MassimilianoS [user #38898]
commento del 04/05/2015 ore 14:31:33
Opzio..che???
Rispondi
Re: A parte il riff che ...
di qualunquemente1967 [user #39296]
commento del 06/05/2015 ore 06:57:32
Intendo dire che e' suonato non a tempo con il click ! È avanti un casino al click ! So di essere antipatico ma la mia vuole essere una critica costruttiva a favore dei principianti che non hanno cognizione ne del solfeggio ne della lettura e quindi come si dice in gergo ad orecchio debbano avere il giusto ecquilibrio tra cio' che sentono suonare ed il click . Ciao
Rispondi
Re: A parte il riff che ...
di MassimilianoS [user #38898]
commento del 06/05/2015 ore 16:25:46
Ti prego riscrivi la parte sul "click" (!!!) e sui principianti perché sembra una supercazzola, senza offesa.
Rispondi
Re: A parte il riff che ...
di angusnoodles [user #13408]
commento del 04/05/2015 ore 17:36:10
A me non pare proprio che non vada a tempo... riguardo al gusto, ricordiamoci che è un riff didattico... posta tu un bel lick istruttivo, gustoso e a tempo... abbiamo tutti da imparare...
Rispondi
Re: A parte il riff che ...
di Keldar [user #30052]
commento del 04/05/2015 ore 21:36:41
A me, leggendo il pentagramma sopra al video, pare eseguito esattamente come sta scritto.
E aggiungo: "ci mancherebbe!".

Saluti
Rispondi
Re: A parte il riff che ...
di eugenio01 [user #39191]
commento del 04/05/2015 ore 21:48:20
eh ma oggi è giornata...
Rispondi
Re: A parte il riff che ...
di Keldar [user #30052]
commento del 04/05/2015 ore 22:03:2
Mi sono perso qualcosa?
Rispondi
Re: A parte il riff che ...
di eugenio01 [user #39191]
commento del 04/05/2015 ore 22:10:38
bah...se ti sei perso qualcosa dici?..dipende da quanto hai gironzolato oggi su accordo
Rispondi
Re: A parte il riff che ...
di jakeelee [user #34260]
commento del 05/05/2015 ore 13:46:19
A parte il riff che a me piace ma è soggettivo mi pare che il mondo continui a dividersi in due, chi fa le cose, si sbatte per registrarle e trascriverle per poi regalarle e chi non fa però critica a sproposito.
Rispondi
Moooolto divertente! Grazie...e bravo Sebo! ...
di roccog [user #30468]
commento del 04/05/2015 ore 15:31:27
Moooolto divertente!
Grazie...e bravo Sebo!
Rispondi
ma....
di stevepauljoe [user #20194]
commento del 05/05/2015 ore 11:36:41
ma perchè criticare anzichè apprezzare.....

qualunquemente.. dai.... è eseguito esattamente come è scritto sul pentagramma.... finisce sul levare del secondo..... e non sul battere del terzo movimento della battuta.....

Sebo non è certo un novellino.... anzi... è un professionista che ha suonato e suona affianco a dei giganti della chitarra..... Andy Timmons, Gilbert, Friedmann.... giusto i primi che mi vengono in mente....

"il tempo è un optional a quanto pare"... mi sembra offensivo nei confronti di Sebo, grande professionista e persona umile e preparata....molto preparata in realtà...

questo è il mio pensiero.... bel lick bella lezione, grazie Sebo.
Rispondi
Obbiettivamente...
di Kokoguitar [user #24275]
commento del 05/05/2015 ore 17:18:00
Il bending nella esecuzione con base a tempo ridotto è effettivamente un pò avanti sul tempo, diciamo "nervoso" ma potrebbe anche essere una scelta stilistica, in altre parole da qui a dire che è "fuori tempo" mi pare ci passi un bel po' di differenza...dunque spezziamo una lancia nei confronti del buon Sebo!
Rispondi
era ora! (per me)
di ike66 [user #14466]
commento del 08/05/2015 ore 12:30:06
Ho imbracciato la chitarra per la prima volta nel lontano 1980...
Da allora sono sempre rimasto un principiante, almeno come solista...
Che sia la volta buona di fare un passo avanti?
A leggere la tab e sentirlo fare... sembra che ce la posso fare!
Vi farò sapere!
;-)

In ogni caso un bel grazie a Sebo.
Rispondi
Con Guitar Pro
di teodorom [user #19903]
commento del 09/05/2015 ore 11:40:26
Ammetto di non essere assolutamente in grado di sentire se delle terzine di 32-esimi sono a tempo.
Ho provato però a riportare lo score su Guitar Pro 6 (che poi è il tool usato nella pagina) e ... suona (praticamente) eguale.
A questo punto un minimo di libertà interpretativa all'artista gliela lascio (un brano jazz ascoltato su Guitar Pro 6 è devastante, nella sua assoluta precisione metronomica, però è da lì che bisogna partire; pur se, talvolta, mi riesce meglio di star dietro all'esecuzione originaria che a Guitar Pro 6).
Non capisco quindi però perchè taluni definiscano una "supercazzola" l'andare a tempo.
Ah ! fossi capace io di farlo "a prima vista" !

P.S. Io non mi ci metterei neppure a suonarlo: non mi piace, però, come diceva Totò, "de gustibus non sputacchiandum est". Ah ! non era Totò ?
Rispondi
Re: Con Guitar Pro
di MassimilianoS [user #38898]
commento del 10/05/2015 ore 21:21:42
Non ci siamo capiti: andare a tempo non è una supercazzola, ci mancherebbe!
Mi riferivo a quanto ti riporto:
"principianti che non hanno cognizione ne del solfeggio ne della lettura e quindi come si dice in gergo ad orecchio debbano avere il giusto ecquilibrio tra cio' che sentono suonare ed il click"
Ecco, spiegami il significato di questa frase. Per me è un supercazzola.
Rispondi
Re: Con Guitar Pro
di teodorom [user #19903]
commento del 11/05/2015 ore 00:16:5
Sì, in effetti la frase incriminata è un po' contorta.
Ora che la leggo e la rileggo, mi manda un po' in crisi.
Rispondi
Loggati per commentare

Altro da leggere
Marty Friedman: due buone ragioni per iniziare a suonare la chitarra
Endless Sweeping Technique
Sweep: oltre le Triadi e gli Arpeggi
Andy Timmons: ascoltiamo "Electric Truth"
Sweep Picking: due approcci alle Triadi
ELECTRIC TRUTH: intervista ad Andy Timmons
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
GIBSON Les Paul Classic Premium Plus - CherrySunburst TOP AAA
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Seguici anche su:
Altro da leggere
Come dev'essere la TUA chitarra?
Trent’anni di vintage, usato e novità: le sale di SHG 2022
Raccontami il tuo SHG, io ti racconto il mio
Versatilità e dubbi: l'ampli definitivo?
Amplificatori: abbiamo incasinato tutto?
SHG 2022 Vintage Vault: Isle Of Tone
Dubbi esistenziali: la chitarra più versatile?
Brian May e i Queen su Radiofreccia
Usato? Siete fuori di testa!
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964