HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Filippo Bertipaglia
utente #46004 - registrato il 11/12/2016
I miei social:

Le sue attività

"Solo una Sana e Consapevole Libidine": l'assolo di Corrado Rustici
di Filippo Bertipaglia | 22 febbraio 2018 ore 08:00 da (Didattica)
Trascriviamo per intero lo spettacolare assolo si chitarra di Corrado Rustici nel classico di Zucchero, "Solo una sana e consapevole libidine salva il giovane dallo stress e dall'azione cattolica". Un momento solistico meraviglioso che si schiude come una piccola canzone all'interno della canzone stessa.
La chitarra solista di Corrado Rustici con Zucchero
di Filippo Bertipaglia | 14 febbraio 2018 ore 12:00 da (Didattica)
A fianco di Zucchero, Corrado Rustici ha scritto alcune delle pagine più intense e a fuoco della musica italiana. Il suo merito è stato cesellare parti che pur rispettando l'estetica del genere in cui erano calate, ostentassero un pregevole livello tecnico e una spiccata ricerca armonica e melodica. Da qualche mese ne stiamo analizzando nel dettaglio alcuni degli episodi più stupefacenti e memorabil, ripercorendo la discografia del cantautore di Reggio Emilia.
Jeff Buckley: appunti e trascrizioni su un chitarrista visionario
di Filippo Bertipaglia | 27 dicembre 2017 ore 16:00 da (Didattica)
Jeff Buckley era un chitarrista straordinario. Aveva studiato jazz, passando ore su ore a suonare sui dischi di Joe Pass e Al Di Meola e frequentando per un breve periodo il Musician Institute di Los Angeles. Il suo playing, preciso e fantasioso, era concentrato maggiormente sull'accompagnamento ritmico. Le sue parti di chitarra possedevano sonorità inusuali, se paragonate all'alternative rock dell'epoca, dovute in gran parte al larghissimo uso di corde a vuoto, drop D e accordature aperte. Ne analizziamo alcuni aspetti salienti dello stile.
Richie Kotzen live
di Filippo Bertipaglia | 05 ottobre 2017 ore 18:30 da (ONSTAGE)
Abbiamo seguito il recente live di Richie Kotzen in Italia. Kotzen si è confermato uno degli artisti più completi e variegati presenti sul mercato. Un musicista che non ha paura di cambiare direzione, rispondendo innanzitutto alle proprie personali esigenze di rinnovamento. Capace, sopratutto, di affrontare il pubblico senza aggrapparsi necessariamente all'immagine stereotipata dello shredder che lo ha reso noto al pubblico.
I migliori assolo di Corrado Rustici con Zucchero
di Filippo Bertipaglia | 11 settembre 2017 ore 17:00 da (Didattica)
Alcune delle pagine chitarristiche più entusiasmanti della musica leggera italiana sono quelle scritte da Corrado Rustici con Zucchero. Ne analizziamo alcuni dei più esaltanti episodi solistici, tutti caratterizzati da un magico bilanciamento di tecnica, gusto e melodia.
La chitarra di Chris Cornell
di Filippo Bertipaglia | 05 giugno 2017 ore 13:30 da (Didattica)
Chris era conosciuto per la sua voce. Se pur negli anni questa era mutata timbricamente e in termini di potenza, restava salda nell'estensione di quattro ottave. Una voce immensa, unica, sempre espressiva e versatile, a suo agio nelle ballad come nei pezzi più tirati. Una voce sulla cui enorme e pionieristica importanza avuta nel mondo grunge è stato scritto e detto tantissimo. Noi, però, vogliamo parlare del Chris Cornell chitarrista e songwriter ingegnoso e creativo, ruolo a volte adombrato dalle sue stesse, straordinarie, doti vocali.
La chitarra ritmica di Corrado Rustici con Zucchero
di Filippo Bertipaglia | 15 maggio 2017 ore 13:00 da (Didattica)
Corrado Rustici non ha certo bisogno di presentazioni, ha prodotto alcuni tra i più importanti nomi del pop italiano quali Elisa, Francesco de Gregori, Ligabue, Negramaro, Francesco Renga solo per citarne alcuni. Una delle sue collaborazioni più longeve e fortunate, che ha dato alla luce successi su successi, però è indubbiamente quella con Zucchero “Sugar” Fornaciari. Ci addentriamo in alcune gemme chitarristiche del lavoro di Rustici alla chitarra con Zucchero, concentrandoci - per questa volta - sulla parte ritmica.
Ensemble Futur, l'album d'esordio di John Wheatcroft
di Filippo Bertipaglia | 22 aprile 2017 ore 08:00 da (Didattica)
John Wheatcroft è un chitarrista inglese poliedrico che, pur trovandosi a suo agio tanto con il blues che con la fusion, sembra esprimere il suo talento migliore nel jazz. John è anche un appassionato e preparatissimo didatta, apprezzato a livello internazionale. Il suo Ensemble Futur è un album elegante e Wheatcroft si alterna tra tradizione manouche e linee soliste più vicine a chitarristi del modern jazz come Metheny, Benson e Ritenour. Da ascoltare.
Otto pillole di Rock Blues
di Filippo Bertipaglia | 25 gennaio 2017 ore 12:30 da (Didattica)
In questa lezione proponiamo alcuni riff ed esempi di fraseggio solistico da “Cut Against The Grain” album di debutto della nuova guitar sensation britannica Aaron Keylock, che abbiamo appena recensito. Ne sono uscite otto chicche rock blues che - oltre a fare la gioia dei fan del chitarrista e aiutare i curiosi appassionati a conoscerlo meglio - si presentano come ottimi lick da studiare per ampliare ilproprio vocabolario in quest'ambito stilistico.
“Cut Against The Grain”: il debut album di Aaron Keylock
di Filippo Bertipaglia | 09 gennaio 2017 ore 15:00 da (Didattica)
Aaron Keylock è un chitarrista diciottenne che sta facendo scintille. Abbiamo ascoltato il suo disco di debutto "Cut Against the Grain", un album di rock nudo, crudo e zeppo di influenze blues. Canzoni potenti, strutture dirette e con pochi ingredienti musicali in pentola, suonate con intensità, destrezza e Jimmy Page nel cuore e sotto i polpastrelli.
Bruce Bouillet: un tapping da leoni
di Filippo Bertipaglia | 14 dicembre 2016 ore 14:30 da (Didattica)
Tra le varie perle che ci ha elargito il talentuoso Bruce Bouillet nelle sue lezioni per la nostra Didattica, si è parlato di contaminazioni blues nel fraseggio shred, di string skipping, sweep picking e pennata alternata. Non poteva mancare un'appendice dedicata al tapping e per approfondire questa tecnica Bouillet, ha rispolverato un breve estratto del solo di “Heart of a Lion”, brano della premiata ditta RacerX , presente all'interno dell'album Second Heat del 1987.
Gli articoli più commentati
Joe Bonamassa: tutti a lezione di British Blues
Arrogantia Pandora Vendetta 24 HH Trem: non omologarsi e vivere felici
Piccole, potenti e italiane: Southern The Stalker
Line 6 Powercab: l'impatto del cabinet anche in digitale
Aeon: TC reinventa il sustainer
Piccole, potenti e italiane: Raw Dawg EG
Ricky Portera: l'assolo di "Ayrton"
I delay TC2290-DT torna in VST con controller dedicato
ProCo Multi Rat fatto in casa
Nasce GUITAR DOC: il network per liuteria e manutenzione
Manico stonato: se regolare le ottave non basta
Tono e Fender messicane con Michael Lee Firkins
Kismet: preset digitali per overdrive analogici
Strymon Sunset doppio godimento
S-Locks: Schaller reinventa lo strap lock
I più letti
Joe Bonamassa: tutti a lezione di British Blues
Arrogantia Pandora Vendetta 24 HH Trem: non omologarsi e vivere felici
Ricky Portera: l'assolo di "Ayrton"
Piccole, potenti e italiane: Southern The Stalker
S-Locks: Schaller reinventa lo strap lock
I vostri articoli
Piccole, potenti e italiane: Raw Dawg EG
Piccole, potenti e italiane: Southern The Stalker
ProCo Multi Rat fatto in casa
Arrogantia Pandora Vendetta 24 HH Trem: non omologarsi e vivere felici
Meris Mercury 7: il Nexus 6 dei riverberi a pedale
I compleanni di oggi
HK45
KingCrimson_97





Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964