CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Il Tone Bender diventa Boss Waza Craft
Il Tone Bender diventa Boss Waza Craft
di [user #116] - pubblicato il

Il fuzz-distorsore al germanio che ha cambiato il volto del rock torna con un’edizione ampliata: il Boss TB-2W si basa su un Tone Bender originale degli anni ’60.
Il Tone Bender sta per tornare, re-ingegnerizzato dai laboratori Waza Craft sulla base di un esemplare d’epoca attentamente selezionato. Boss ha lavorato a stretto contatto con Sola Sound per catturare il sound e la caratteristica risposta dinamica di un Tone Bender MK II degli anni ’60 con transistor al germanio. Per il processo, i progettisti hanno studiato nel dettaglio un vero pedale d’epoca proveniente dagli archivi Sola Sound, con numero di serie #500.
All’interno, il TB-2W è puro Tone Bender, portato nel nuovo millennio attraverso una serie di aggiornamenti tecnici e con un formato più pratico.

Il Tone Bender diventa Boss Waza Craft

Per il Tone Bender, Boss rinuncia alla caratteristica livrea a tinta unita in favore di un metallo a vivo come quello usato dal pedale originale. Anche il font Boss si fa da parte sulla scocca in favore del marchio Tone Bender così come compare sull’MK II.

Due manopole chicken head, scelta atipica per Boss ma doverosa per il tributo allo storico fuzz, regolano Level e Attack, rispettivamente il volume dell’effetto e la sua aggressività.
Al centro tra i potenziometri, un inedito switch Battery porta il livello di tensione interno a 9, 12 o 7 volt.
Lo scopo è far lavorare il circuito in condizioni profondamente diverse, che possono replicare la maggiore headroom e dinamica ottenuta mediante sovra-alimentazione o la compressione e il “sag” che subentrano quando la batteria di un fuzz comincia a scaricarsi oltre i livelli di guardia.

Boss ha aggiornato diversi aspetti dello stompbox, aggiungendo un LED di stato e dando all’utente la possibilità di scegliere se usare lo switch in modalità true bypass per una resa più storicamente corretta o con il classico buffer di casa, per un’affidabilità più moderna.



A causa degli approvvigionamenti ridotti per i componenti necessari, il TB-2W sarà un’edizione limitata e il suo arrivo sul mercato è previsto per la metà del 2021.
Sul sito Boss, scheda tecnica e storia del pedale sono a questo indirizzo.
boss effetti singoli per chitarra tb-2w tone bender ultime dal mercato
Link utili
TB-2W sul sito Boss
Scopri le offerte Boss su Musicarte Store
Nascondi commenti     21
Loggati per commentare

di Merkava [user #12559]
commento del 02/12/2020 ore 12:05:39
Mannaggia a te Boss! Questo non mi può scappare!
Rispondi
di KJ Midway [user #10754]
commento del 02/12/2020 ore 17:38:2
aspetta che esca il prezzo... tra Macari's e Colorsound mi sa che costerà parecchio...
Fico comunque mi piacerebbe sentirlo a fianco del mio Stroll On
Rispondi
di reca6strings [user #50018]
commento del 02/12/2020 ore 12:17:18
Concordo, questo ha tutta l'aria di un pedale per cui la limited edition mi scoccerà parecchio.
Buona musica
Rispondi
di DiPaolo [user #48659]
commento del 02/12/2020 ore 15:18:53
Ma non ce lo fate sentire? per una volta tanto sarebbe stato importante, Paul.
Rispondi
di Denis Buratto [user #16167]
commento del 02/12/2020 ore 17:33:38
Appena disponibile non mancheremo! :D
Rispondi
di rabbitjoke [user #49842]
commento del 02/12/2020 ore 16:14:54
Peccato per la riedizione del CE2 non riuscita nella versione Waza !!
Rispondi
di sarcaster82 [user #27905]
commento del 06/12/2020 ore 19:24:43
Non riuscita? Io l'ho solo provato in negozio, e non mi pareva.
Visto che è da un po' penso di prenderlo. cosa hai trovato che non andava secondo te?
Rispondi
di Sykk [user #21196]
commento del 02/12/2020 ore 20:58:04
Meno male che ho già il clone musikding, altrimenti ci facevo un pensiero.
PS se è come l'originale il buffer peggiora il suono parecchio
Rispondi
di KJ Midway [user #10754]
commento del 03/12/2020 ore 10:06:46
sei ironico vero?
Rispondi
di Sykk [user #21196]
commento del 03/12/2020 ore 10:11:50
no, il clone di musikding suona molto bene
Rispondi
di KJ Midway [user #10754]
commento del 03/12/2020 ore 11:27:16
non può suonare come un MK2, il TB è basato su tre OC75 quello di Musikding usa AC122 o 128 più un diodo 1N4001....
Rispondi
di Sykk [user #21196]
commento del 03/12/2020 ore 11:30:58
mi fido, non ho mai provato l'originale, so solo che il clone mi piace
Rispondi
di KJ Midway [user #10754]
commento del 03/12/2020 ore 14:10:4
non lo metto in dubbio, anch'io ho un Fuzz Face artigianale che suona bene ma somiglia poco ad un Fuzz Face...
Rispondi
di Desmo8 [user #38806]
commento del 02/12/2020 ore 21:24:50
Molto interessante.... magari un bel confronto con quello prodotto da Formula B, sarebbe molto interessante, credo che come prezzo siamo lì....
Rispondi
di meloins [user #52461]
commento del 03/12/2020 ore 00:20:20
Anche io sono interessato al confronto col mini bender di formula B.
Dai gente, comprate e fateci sapere!
Rispondi
di KJ Midway [user #10754]
commento del 03/12/2020 ore 10:06:26
non penso proprio.... vedi mio commento più sopra
Rispondi
di TB [user #1658]
commento del 03/12/2020 ore 22:16:58
Barrie Cadogan! :-)
Rispondi
di dylandog_89 [user #19927]
commento del 03/12/2020 ore 23:28:41
Boss ultimamente si sta facendo antipatica: abbraccio in toto la cosa di riesumare vecchi pedali gloriosi ed aggiornarli leggermente così che la si smette di menarcela con il "vintage fuori produzione che suona meglio"...peró sti prezzi e ste trovate commerciali in edizione limitata mi fanno pensare che Boss voglia trasformarsi in un brand per COLLEZIONISTI, smettendo i panni di azienda che produce pedali funzionali per i MUSICISTI. Quado penso al prezzo usato del Dc-2 da parte di speculatori pezzi di merda mi incazzo come una iena...poi penso al prezzo del reissue waza e mi incazzo uguale dato che non si è risolto niente; 200 euro per un pedale Boss che non è un brand boutique. Poi si potrebbe parlare dei prezzi in generale dei pedali, manco fossero sonde spaziali (citando il fondatore di Jhs che risulta comunque alquanto incoerente visti i suoi di prezzi).
Rispondi
di TB [user #1658]
commento del 04/12/2020 ore 01:24:44
Boss resta la stessa di prima, continuando a produrre quintalate di "pedali funzionali per i MUSICISTI". In più, cerca di accaparrarsi una fetta del mercato boutique con la linea Waza: che c'è di strano, dal suo punto di vista? (che, alla fine, è l'unico che conta). Considera pure che gran parte del mondo boutique campa rifacendo circuiti Boss, quindi direi che anche "moralmente" sia inattaccabile.
Sui prezzi dei pedali ti potrei dire che sfondi una porta aperta, ma dietro ci troveresti tutte le migliaia di acquirenti in fila per comprare i pedali a quei prezzi lì, c'è poco da fare...

(io l'antipatia per Boss la scarico tutta sul design: un Tone Bender ridotto così, in una scatoletta squadrata e con quelle scritte bianche sul gommino proprio non lo reggo...)
Rispondi
di rabbitjoke [user #49842]
commento del 06/12/2020 ore 19:45:34
Se prediamo a riferimento il Ce2 originale (Made in japan), non suona uguale per niente. È un buon chorus ma quelle sfumature che aveva l’originale non sono riusciti a riprodurle. Molti chorus nel tempo hanno cercato di riprodurre quella sonorità, alcuni ci sono andati vicino, altri vicinissimo ma nessuno lo ha rifatto uguale, neanche la boss ! Forse alcuni componenti usati all’epoca non sono più reperibili, boh !? Comunque, su YouTube ci sono tanti test e se aguzzi le orecchie te ne puoi accorgere da solo. Chiaramente stiamo parlando di finezze, ma io con quel suono ci sono cresciuto e me ne accorgo. In un test mi pare di “pedal show “ si sente bene il confronto tra i due. Ad ogni modo, ho appena sentito il nuovo Eddy della Electro Harmonix che è moolto bello !!!
Rispondi
di sarcaster82 [user #27905]
commento del 06/12/2020 ore 20:30:23
Avevo ascoltato proprio il confronto con diversi chorus su the pedal show e mi era piaciuto, questione di gusti.
Speravo avessi avuto modo di usarlo dal vivo, magari a volume di gruppo..
Ho avuto due CE 2 japan negli anni, l'ultimo ho avuto modo di confrontarlo direttamente con quello di un amico, e non erano uguali.
Molti vecchi pedali hanno piccole differenze, come dicono anche i due inglesi, dovute alle diverse tolleranze della componentistica.
Rispondi
Altro da leggere
Hammertone: pedali Fender per chi inizia
Gretsch G6229TG: Jet Players Edition Limited con Bigsby
Taylor presenta la Koa Series: proviamo in anteprima la 724ce
Two Notes ReVolt: amp sim analogico e valvolare con IR
NDH 30: cuffie Neumann da studio ancora più performanti
Blackstar St. James: 50w non sono mai stati così leggeri
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
Nick Drake e gli altri: Guild, icona al collo dei giganti
Le chitarre Fender diventeranno NFT da collezione?
This Is Spinal Tap: confermato il sequel nel 2024
Marty Friedman: ecco perché la gente skippa gli assolo
Rara Les Paul burst del 1960 spunta da una soffitta: sì, può ancora ...
È morto Richard Benson: chi era il chitarrista, il personaggio, l’u...
Gear: la Flop Ten di una vita - Parte 1
Flea dei RHCP nell’universo di Star Wars
Guitars of my life: una top 10 romantica
Il paradosso di Enesidemo (ovvero, noi delle chitarre non sappiamo un ...
Crisi delle valvole: Western Electric le produrrà in USA
Dal metal alle big band: Mark Tremonti canta Sinatra per la Sindrome d...
Visita alla fabbrica Gibson nel 1967: guarda il video
Niente più valvole dalla Russia: cosa succede, cosa provocherà
Quel dubbio che ci frega. Sempre




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964