CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Slingerland Songster 401 e Audiovox by Tutmarc: le prime chitarre elettriche?
Slingerland Songster 401 e Audiovox by Tutmarc: le prime chitarre elettriche?
di [user #16055] - pubblicato il

La storia della prima chitarra elettrica è avvolta in una nube di leggende e modelli dalle origini poco chiare. Una ricerca del nostro lettore prova a far chiarezza.
Durante le mie ricerche sui modelli di chitarra elettrica degli albori, sono saltati fuori diversi articoli sull’argomento.
Secondo alcune dichiarazioni raccolte dalla rete, sembrerebbe che la prima chitarra elettrificata - quindi con l’aggiunta di un pickup post produzione - sia stata una Stromberg Electro del 1927. Non è dato sapere quale tipo di pickup fu montato né sono riuscito a trovare delle foto. All’epoca, gli esperimenti sui pickup traevano spunto dai trasmettitori telefonici - opportunamente adattati - dai microfoni a carbone, anch’essi installati negli apparecchi telefonici e probabilmente anche capsule piezoelettriche.

Non ho trovato notizie nemmeno sulle origini della Vivi-Tone, fondata da Lloyd Loar che nei primi anni ‘20 aveva fatto esperimenti sui pickup quando ancora lavorava in Gibson. Fu senz’altro tra i primissimi produttori di chitarre elettriche e già nel 1934 uscì un modello con questo marchio.

Segnalo un post molto interessante trovato sul forum di Seymour Duncan, per chi volesse ritrovare il testo originale e leggerlo integralmente.
Si parla di una chitarra elettrica a corpo pieno, che l’autore ha pensato sia stata la prima prodotta al mondo di questo tipo. Non ci possono essere conferme in quanto l’azienda ha cessato di esistere da molto tempo.

Slingerland Songster 401 e Audiovox by Tutmarc: le prime chitarre elettriche?

L’ho tradotto così: “Sulla base di questa ricerca, penso che il modello Slingerland 401 sia stata la prima chitarra elettrica solid-body. Non riesco a trovare alcun riferimento alla prima elettrica a corpo solido che anticipi la Slingerland. Di sicuro la 401 e la sua simile la 400 sono state disponibili nel 1936, ma alcuni sostengono il 1934 e talvolta anche 1932. Purtroppo, è estremamente difficile ottenere alcune conferme in quanto la società non esiste più oggigiorno, e tutti i vecchi articoli sono stati persi o distrutti nel 1970. Tuttavia, si tratta di uno strumento molto particolare e degno di nota. Ecco alcune immagini di una Slingerland Songster 401, probabilmente la prima elettrica solid-body. Alcune parti come il ponte sono state sostituite, ma il resto è originale e in notevoli condizioni. Sono assolutamente stupito di questo pickup! È una costruzione di sei piccole bobine, rendendolo un humbucker con sei avvolgimenti e un enorme magnete a ferro di cavallo sotto. Vorrei poter sentire questo pickup! Se questo è il primo 'vero' corpo solido, questa chitarra è uno straordinario pezzo di storia musicale...”.

Come potete osservare, la chitarra è in legno con un’enorme paletta e cassa piccola senza spalle mancanti, con verniciatura sunburst e placca che racchiude la parte elettronica, simile ad altre dello stesso periodo.

Slingerland Songster 401 e Audiovox by Tutmarc: le prime chitarre elettriche?

Un’altra particolarità trovata in rete è questo modello a marchio Audiovox di Tutmarc, già conosciuto a proposito del primo basso elettrico a corpo pieno. Nel forum si fa riferimento a una chitarra a sette corde e otto meccaniche, un corpo di legno pieno e un pickup nascosto sotto il battipenna, visibile solo per una sottile lamina metallica. Ci sono i commenti di vari frequentatori del sito che descrivono esattamente quello che appare nelle foto.

Slingerland Songster 401 e Audiovox by Tutmarc: le prime chitarre elettriche?

Tradotto da un altro forum inglese: “sette corde, ma una paletta da otto corde. Il ponte e il dado sono impostati per sette corde. Ho avuto un sei-corde Audiovox anni fa, ma non ho mai visto una versione a sette o a otto corde.

Per quanto mi ricordo, il mio Audiovox aveva un bar pickup molto sottile e un grande magnete a forma di U all'interno del corpo. È stato un disegno molto primitivo, ma non riesco a ricordare i dettagli.

Credo che sia un disegno Tutmarc. Tutmarc c’era all'inizio dell’invenzione del pickup e ha affermato di essere stato il primo a costruire uno strumento elettrico, prima di Rickenbacker. Storia interessante, e nessuno sa per certo.

Come potete vedere, la paternità della prima chitarra elettrica prodotta - nelle sue varie forme - è molto controversa, vuoi per la mancanza di documenti su alcuni marchi scomparsi, vuoi perché di tempo ne è passato molto e non sempre è stata fatta un'opportuna raccolta dettagliata di informazioni per i posteri. È chiaro comunque che, al di là della paternità della questione, le idee nel mondo dell’elettrica erano nell’aria e bravi sono stati tutti quelli che hanno saputo coglierle.
chitarre elettriche curiosità gli articoli dei lettori vintage
SOSTIENI LA MUSICA

Dal 1992 ACCORDO si impegna a favore di chi fa musica, offrendo gratuitamente contenuti di alta qualità e servizi. Sostieni ACCORDO per sostenere la musica italiana nella sua stagione più difficile.

Dona adesso e usufruisci dei serviizi riservati ai sostenitori!
Link utili
Le prime chitarre elettriche
In vendita su Shop
 
ALVAREZ - RU26C UKULELE ALVAREZ RU26C UKULELE CONCERT
di Music Works
 € 99,00 
 
D'Addario NW024 .024 XL Nickel Wound
di Banana Music Store
 € 2,00 
 
Hartke HD25 - 1x8" - 25W combo per basso
di Centro della Musica
 € 129,00 
 
BOSS OS-2 Overdrive/Distortion
di Centro della Musica
 € 79,00 
 
BATTIPENNA STRATOCASTER STANDARD MADREPERLATO BIANCO
di Boxguitar.com
 € 29,00 
 
YAMAHA YTR-6345GS
di Banana Music Store
 € 1.928,00 
Visualizza il prodotto
Manopola tipo Gibson Hat shape black
di Chitarre e componenti
 € 1,50 
 
Ernie Ball 1392 125 Stainless Steel Bass
di Banana Music Store
 € 10,50 
Mostra commenti     1
Altro da leggere
Classe-A1 di un Vox AC15 del 1959-1960
Il condensatore della Telecaster messicana
Fender svela le Player Plus: le testiamo in anteprima
Vecchie e nuove classi di funzionamento di un finale di potenza
Jazz Bass del 1960 e Stratocaster del 1959: come cambia il Sunburst? Il restauro Tone Team
Le Squier Paranormal in video
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
Paul Stanley positivo al COVID-19: “mi ha preso a calci”
La Les Paul del ’52 salvata da un tornado torna a cantare: ascoltala...
Quando Charlie Watts prese a pugni Mick Jagger
Gibson diventa un'etichetta discografica: il primo album sarà di Slas...
Un chitarrista duetta con il suono del Golden Gate che gli ingegneri n...
Pickaso Guitar Bow: chitarra acustica ad arco
La Telecaster di Hallelujah diventa criptoarte da 26mila euro
Eric Clapton non suonerà per i soli vaccinati, ma non è un No Vax
I Radiohead remixano Creep per una versione “Very 2021”
Chibson USA Placebo Pedal: il pedale che fa… niente!
Cavi sessisti: no, non è uno scherzo
Living Electronics: un album che si ascolta solo su Game Boy?!
Fender Stratocaster #0689 dell'agosto 1954: il restauro ToneTeam
Se sei bravo ti basta una scopa con le corde? Sì, ma anche no
La Les Paul è davvero come la voleva Les Paul?




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964