CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
I grandi batteristi dell’epoca Grunge
Il Grunge è stata l’ultima vera grande rivoluzione che ha investito il mondo del rock. Un fenomeno la cui entità è stata tale da influenzare anche mode e gusti della società del periodo, ispirando la maniera di fare musica dei decenni a seguire. Continua...
di redazione [user #116]
11
Traditional Vs. Match grip: raccomandazioni di Thomas Lang
Thomas Lang prosegue e conclude il suo ciclo di appuntamenti dedicati all’impostazione: a confronto Traditional e Match grip. In questo articolo, oltre ai vantaggi e svantaggi di entrambe le prese, Thomas ci rivela le sue personali raccomandazioni, supportate da una manciata di esercizi ed esempi suonati. Continua...
di AndreaGe [user #60090]
2
Derek Day: come spaccare live in sette mosse
Si chiama Derek Day e ha 25 anni. Inizia suonando per strada a Venice Beah dove se la cava bene, si fa notare tanto e - in un lampo - si trova a dividere il palco in giro per il mondo con Slash, Steel Panther, Steve Vai, Ted Nugent. Ha scritto a quattro mani con Vernon Reid dei Living Colour il singolo “Click On Me”. Una delle voci e chitarre più cool e ricercate dell'area di Los Angeles, Derek sarà con noi per condividere qualche esperienza sulla sua smagliante attività musicale. Continua...
di Gianni Rojatti [user #17404]
18
Rock: come doppiare un Riff
“L’obiettivo di questa lezione è mostrare come doppiare un riff sia una delle maniere più efficaci per dargli valore e consistenza in una produzione rock.” Torna in cattedra Enrico Sesselego, chitarrista, docente e fonico - tra i tanti - di Paul Gilbert, Steve Vai, Racer Cafè, Thomas Lang...questa la prima di quattro lezioni nelle quali ci parlerà di approcci alla registrazione e produzione. Continua...
di enricosesselego [user #28271]
0
Vasco: come suonare "Quanti anni hai"
“Quanti anni hai” di Vasco Rossi è costruita su una progressione di accordi apparentemente facile. Però, padroneggiare questa ritmica non è per niente scontato. Impegnarsi a suonarla correttamente è un esercizio perfetto per creare indipendenza tra le due mani e imparare a gestire in maniera più creativa gli stoppati. E poi, resta un’ottima ritmica da giocarsi quando si vuole fare una suonata tra amici. Continua...
di Stefano Bacino [user #58503]
3
La Chitarra Classica nel Pop
Nella musica Pop la chitarra classica è solitamente utilizzata per creare sonorità esotiche, perlopiù latine. Ma non mancano esempi di pop che faccia uso delle seicorde in nylon per aggiungere una connotazione popolare o mediterranea. Oppure, addirittura sono stati utilizzati frammenti di composizioni per chitarra classica a mo' di introduzione per brani di popular music. Ecco tre esempi per familiarizzare con queste sonorità e applicazioni musicali. Continua...
di Filippo Bertipaglia [user #46004]
4
Delay: il suono di Van Halen, Steve Vai e le voci nel Rap
In questa lezione Enrico Sesselego ci parla della gestione degli ambienti: riverbero e - soprattutto - delay. Una guida pratica per conoscere, capire e gestire meglio questi effetti e avvicinarsi, in fase di mix, al suono di alcuni giganti della chitarra rock. Continua...
di enricosesselego [user #28271]
8
La chitarra di St Vincent: un universo tra quiete e follia
Per chi non la conosce, ascoltare i suoi brani sarà un viaggio in un mondo ambiguo e variopinto. St. Vincent, pseudonimo di Anne Erin "Annie" Clark, è un’artista a tutto tondo che colpisce per il suo modo eccentrico e stravagante di suonare la chitarra e di comporre. Continua...
di Chiara Carcano [user #53710]
51
Federico Malaman: il Ritmo nell'improvvisazione
"Un assolo che non ha vivacità e varietà ritmica è come un discorso che si snoda continuo, uniforme, senza pause o inflessioni e che diventa, così, inevitabilmente monotono, inespressivo, difficile da ascoltare" Continua...
di redazione [user #116]
1
Scala Prometheus & Scala Scriabin: pentatoniche da Minore Melodica
L’idea alla base di questa lezione è di proporre delle soluzioni scalari di cinque note, delle vere e proprie pentatoniche, in grado di sintetizzare alcune delle sonorità più evocative della Scala Minore Melodica. Continua...
di Alberto Rondano [user #49513]
0
Van Halen, 5150 & il chitarrista degli Atroci
In questa lezione omaggiamo quella che a detta di tanti, è la più grande chitarra del rock, quella di Eddie Van Halen. Lo facciamo privilegiando una fase particolare della storia della band, quella di "5150", disco che garantì ai Van Halen il primo posto in classifica e che segnò un decisivo cambio di formazione con l’ingresso di Sammy Hagar alla voce. In cattedra un ospite di lusso, Alberto Bergonzoni chitarrista della cult band degli Atroci. Continua...
di redazione [user #116]
2
Fraseggi con la scala Double Harmonic
Scoprire e praticare Scale Musicali inedite e meno conosciute permette di sperimentare con idee melodiche diverse e armonie particolari. Un'ottima maniera per arricchire e rendere più personale il proprio linguaggio melodico e armonico. Impariamo la scala Double Harmonic. Continua...
di Alberto Rondano [user #49513]
14
Scala diminuita Semitono Tono: come usarla nel blues
L’idea alla base di questo ciclo di lezioni è imparare a gestire delle sonorità di matrice più jazzistica all’interno del fraseggio blues pentatonico. Per questo, in ogni appuntamento proporremo una frase che si muoverà sempre sulla stessa base, un groove a metà tra Funk è RnB che sott’intende un accordo di dominante, un E7. Oggi, assieme a Simona Malandrino, impariamo a utilizzare la Scala Diminuita Semitono Tono. Continua...
di redazione [user #116]
9
Alex Lifeson: la chitarra alata dei Rush
Non esiste aggettivo migliore che alata per descrivere la sei corde dei Rush. Nella loro musica difficilissima e sublime insieme, la chitarra vola tra riff intricati, accordi pennellati, digressioni soliste e splendide aperture melodiche. Ecco una bella lezione per addentrarsi nello stile di Alex Lifeson, chitarrista immenso della musica progressive. Continua...
di Alberto Rondano [user #49513]
0
Batteria. 50 dischi fondamentali: "Toxicity" dei System Of A Down
"Toxicity" è un disco nel quale potenza ed estremismi musicali e sonori si legano a inattese aperture melodiche che rendono l’ascolto dei System Of A Down un saliscendi emozionale e dinamico unico. Ci sono strutture assolutamente originali e soluzioni di arrangiamento quasi schizofreniche per via dei cambi di tempo frenetici, mescolati ad un utilizzo creativo delle pause. Continua...
di Jonathan Vitali [user #46516]
3
pagina 1   «« Precedente  Successiva »»
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Se la base è valida...
Neucab/Viper sono i cavi Bespeco con jack Neutrik, anche Silent
Yamaha THR si rifà il look per i 10 anni
Il nemico in pedaliera
Orchestra d’archi in un pedale: EHX S9
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy
Baroni AFK150: ampli ibrido a due canali in pedaliera
DANG!: un'estate di fuoco
Su Radiofreccia uno speciale sui Rolling Stones
Il controllo del tono del Dumble Overdrive Special più complesso
Fender Stratocaster #0015 del 1954: il restauro ToneTeam
GTRS P800: la chitarra smart Mooer diventa Professional
Custom Origins: le Les Paul a 6 e 7 corde di Matt Heafy
Sweep: oltre le Triadi e gli Arpeggi

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964